Tortelloni ripieni di ricotta con ‘nduja e polpo: la ricetta dello chef Simone Buzzi

I tortelloni ripieni di ricotta con ‘nduja e polpo sono un primo piatto a firma di Simone Buzzi, lo chef di “È sempre mezzogiorno” su Rai 1 con Antonella Clerici.

Ed ecco un’altra delizia targata Simone Buzzi lo chef di “È sempre mezzogiorno” su Rai 1 con Antonella Clerici. Dopo infatti avervi presentato i tonnarelli cacio e pepe con lime e gamberi rossi, stavolta siamo qui a raccontarvi i tortelloni ripieni di ricotta con ‘nduja e polpo.

Rigorosamente fatti a mano questi tortelloni si arricchiscono con del polpo e delle cime di rapa e poi con un tocco di Calabria grazie alla ‘nduja, il tipico insaccato dalla consistenza morbida e dal gusto piccante.

Insomma un mix di sapori del tutto nuovo ed originale assolutamente da provare: e allora ecco che vi presentiamo subito la ricetta con tutto il procedimento passo passo.

Ricetta dei tortelloni di ricotta con ‘nduja e polpo dello chef Simone Buzzi

polpo
(Adobe Stock)

Lo chef Simone Buzzi, dopo essersi raccontato a Chedonna.it, ci presenta un’altra sua ricetta degna di nota: i tortelloni ripieni di ricotta con ‘nduja e polpo.

Un primo piatto molto originale capace di unire sapori diametralmente opposti in un connubio assolutamente nuovo e tutto da assaporare. Scopriamo allora la ricetta dello chef che si definisce anche come il “rugantino dei fornelli” proprio per le sue origini romane.

Ingredienti per 4 persone

Per i tortelli

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova

Per la farcia

  • 250 g ricotta ben scolata
  • 1 limone
  • basilico q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per il condimento

  • 500 g di polpo
  • 60 g di ‘nduja
  • 10 pachini gialli
  • 60 g nocciole tostate
  • 20 g bacche di goji
  • 200 g cime di rapa o broccoletti
  • 1 spicchio aglio
  • olio evo

Per la decorazione

  • 50 g di ricotta

Procedimento

In una ciotola impastiamo farina e uova fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo poi lo facciamo riposare in frigorifero per 20 minuti ricoperto da pellicola trasparente.

Intanto lessiamo il polpo adagiandolo in acqua fredda e dal bollore consideriamo 40 minuti ogni chilo di prodotto. Nel nostro caso quindi basteranno 20 minuti. Una volta trascorso il tempo lo lasciamo raffreddare nella sua acqua quindi lo scoliamo lo tagliamo a pezzettini e lo saltiamo in padella con aglio, olio e cime di rapa che dovranno essere state precedentemente ben lavate ma non lessate. Aggiungiamo un pizzico di sale e lasciamo cuocere il tutto per 6 minuti.

Ora occupiamoci della farcia dei tortelli. Dopo aver ben scolato la ricotta la mettiamo in una ciotola con una grattugiata della scorza di limone, sale, pepe e basilico spezzettato.

Riprendiamo dal frigorifero la pasta e la stendiamo fino ad ottenere un disco dello spessore di 0,5 mm e poi facciamo dei quadrati della dimensione di 3×3 cm. Mettiamo la dimensione di un cucchiaio da caffè di farcia a base di ricotta al centro di un quadrato di pasta e o chiudiamo prima a triangolo e poi passando un dito dentro avvolgiamo le estremità fino ad ottenere la forma di un tortello.

Una volta realizzati tutti i tortelli li andiamo a cuocere in abbondante acqua salata per circa 7 minuti quindi li ripassiamo nella padella del condimento di polpo e cime di rapa. Aggiungiamo la ‘nduja e mantechiamo per qualche minuto.

tortelloni simone buzzi
Fonte: Canva

E ora arriviamo all’impiattamento. Stendiamo ai bordi del piatto un velo di ricotta poi adagiamo i tortelli e aggiungiamo qualche pomodorino giallo crudo, quindi come tocco finale mettiamo le nocciole tostate e le bacche di goji.

Da leggere