Mangiare carne e pesce insieme può causare problemi alla digestione: ecco perché

Mangiare carne e pesce insieme può causare problemi alla digestione: scopriamo qual è il motivo e cosa causa il disturbo. 

Anche se sono un retaggio degli anni ’80 ancora oggi troviamo alcuni piatti cosiddetti “mare e monti” ovvero che uniscono carne e pesce. Non solo, pensiamo a ricette intramontabili come la paella o il vitel tonné a cui difficilmente sappiamo rinunciare quando ce li ritroviamo davanti.

Quante volte vi sarà capitato dopo un lauto pranzo al ristorante, magari in occasione di una cerimonia, dove avete ingerito un po’ di tutto assumendo diversi tipi di proteine nello stesso pasto, di sentire un senso di gonfiore e pesantezza?

Mischiando i cibi fra di loro e mangiando grandi quantità di cibo tutto ciò è possibile. In particolare ci sono alcuni abbinamenti di cibi che dovremmo assolutamente evitare se non vogliamo incorrere in disturbi digestivi di vario genere, tra questi il binomio carne pesce non è fra i migliori. Scopriamo perché.

Ecco perché carne e pesce nello stesso pasto creano problemi alla digestione

paella
Fonte: Canva

Spesso perché dopo un pranzo di matrimonio o di altre cerimonie capita di sentire quel senso di gonfiore, nausea e fastidio allo stomaco? Oltre al fatto che si è esagerato con le quantità abbiamo anche commesso alcuni errori.

Introducendo infatti alcuni cibi insieme rallentiamo la digestione causando appunto tutti quei fastidi elencati sopra e anche di più. Non tutte le associazioni di alimenti sono infatti felici. Ne esistono alcune che, anzi, sono dannose per l’organismo e andrebbero evitate se non si vuole incorrere nei suddetti disturbi.

Ciò non significa che bisogna necessariamente ricorrere a una dieta dissociata, che invece secondo molti non è neppure così tanto sana perché provocherebbe degli squilibri alimentari e anche carenze nutrizionali. Non solo, alle volte anche una digestione così accelerata tanto da far comparire prima del tempo i morsi della fame.

Come alcune associazioni di alimenti sono da evitare, così esistono invece alcuni abbinamenti che aiutano la digestione: cereali e legumi, verdure e proteine e via dicendo.

Ma secondo i nutrizionisti uno degli errori che spesso commettiamo e che porta invece al generarsi di tutti quei disturbi a livello digestivo è di unire più proteine nello stesso pasto. Una pratica del tutto sconsigliata ai fini della digestione e di conseguenza anche del dimagrimento.

Un esempio lampante è l’associazione di carne e pesce nello stesso pasto che andrebbe evitata in quanto sono due alimenti che richiedono processi digestivi diversi. La digestione infatti dipende dagli enzimi presenti nella saliva, nello stomaco e nell’intestino. Ogni categoria di cibo viene digerita da una diversa tipologia di enzimi.

Ad esempio gli amidi sono digeriti dalle amilasi, le proteine dalle proteasi, i grassi dalle lipasi. La digestione dipende anche dalle caratteristiche dell’ambiente dove gli enzimi vanno ad agire che cambiano a seconda del grado di acidità. Quando introduciamo classi di proteine diverse le andremo a digerire in tempi diversi e in ambienti differenti in base ad enzimi diversi.

LEGGI ANCHE –> Se abbini gli alimenti così otterrai molti più benefici per la salute: ecco le combinazioni vincenti

Ecco perché se non vogliamo incorrere in malesseri, gonfiore, senso di pesantezza, nausea e flatulenza è meglio evitare di associare diverse tipologie di proteine insieme e quindi di conseguenza anche carne e pesce che fanno parte di due diverse tipologie di proteine. Il consiglio allora è di consumare ad esempio la carne a pranzo e il pesce a cena o viceversa. In questo modo non sottoporremo il nostro organismo a carichi e sforzi eccessivi e faciliteremo la digestione.