Cinque consigli per imparare come essere romantici (quasi) naturalmente

Hai bisogno d’aiuto per imparare a trasformare il tuo amore in atti concreti? Abbiamo cinque consigli per imparare come essere romantici.

come essere romantici
(fonte: Pexels)

Ci saranno persone sconvolte all’idea che per aumentare il romanticismo in una relazione ci si debba affidare ad una guida ma questa è una zona priva di rimproveri.

Non tutti, infatti, sono dei romantici sfegatati e, anzi, spesso la sola idea di fare qualcosa di concreto per qualcuno che amano li inibisce nel profondo.

Scopriamo insieme cinque suggerimenti (concreti) con i quali puoi migliorare il romanticismo nella tua relazione.
No, non preoccuparti: non dovrai cantare di fronte a tutti i vostri conoscenti e neanche farti trovare fuori dalla finestra con un cartellone.

Come essere romantici: la guida

Se è vero che gli opposti si attraggono, ci dovranno essere, a questo mondo, milioni di coppie formate da un partner romantico ed uno… più introverso.
Quando parliamo di sentimenti e di come si esprimono, infatti, capita spesso di doversi confrontare con persone che il romanticismo non sanno neanche cosa sia.

Per alcuni, infatti, essere romantici è qualcosa di veramente innato: comprano fiori, dedicano canzoni, confezionano regalini e pensierini per il partner.
Spesso, poi, le stesse persone si scontrano contro un vero e proprio “muro”.
Da cosa è formato? Ma semplicemente dall’incapacità del partner di esprimere i suoi sentimenti!

Questa dinamica, spesso, può portare a discussioni ed incomprensioni che si appianano (prima o poi) o che possono sfociare in qualcosa di più grave.
(Ti abbiamo già parlato qui delle estreme conseguenze riguardo chi lava più spesso i piatti: parola di scienziati!).

Se ti sei riconosciuto nel ritratto del partnermusone“, quello che ama ma non sa esprimerlo con piccoli gesti o parole, non preoccuparti.
Non devi, di punto in bianco, cambiare completamente la tua natura per piacere al tuo partner!
(Ci sono buonissime chance, infatti, che tu gli piaccia già ed esattamente così come sei: altrimenti non stareste insieme!).

I nostri cinque consigli per imparare a sviluppare il romanticismo

Magari fatichi ad immaginare piccoli gesti romantici: non sapresti da dove iniziare, hai paura di sentirti in imbarazzo o di non riuscire a fare la mossa giusta.
Bene, abbiamo cinque piccoli consigli per te da provare: mettili in pratica alla prima occasione e valuta l’effetto.
Se il gioco vale la candela (spoiler: la risposta è ), potrai iniziare a cercare pian piano di diventare “più romantico”.

Pronti a provare?

  • rifare il letto: sembra veramente una sciocchezza, vero? Eppure rifare il letto per il tuo compagno, sia che dormiate e viviate insieme o che non siate ancora conviventi, è un gesto… romanticissimo!
    Certo, non lo mettiamo in paragone ad due biglietti aerei per Parigi ma, soprattutto in questo momento, si tratta di qualcosa che costa zero e che potrebbe rendere tanto.
    Noi ti abbiamo consigliato di rifare il letto ma ci sono tantissimi altri piccoli gesti che puoi fare per rendere la vita più semplice al tuo partner.
    Che ne dici di piegare i suoi vestiti (bene, per carità), dare una spazzata per terra, fare la spesa se serve o, in ogni caso, prendersi cura di lui e dell’ambiente in cui vive?
    Si tratta di un gesto che sembra piccolo ma che, in realtà, è decisamente romantico!
  • bigliettini: puoi metterli nella borsa, nel libro che sta leggendo, in macchina oppure sopra caffettiera la mattina.
    Di cosa stiamo parlando? Ma di un bigliettino!
    Non devi per forza scrivere un poema d’amore e neanche mettere giù delle frasi troppo articolate.
    Basta un “ti amo” oppure un cuoricino od anche frasi per augurare buona giornata o buona fortuna o semplicemente ricordare al tuo compagno che pensi sempre a lui.
    Più il bigliettino è nascosto e più sarà bella e romantica la sorpresa!
  • cosa ti piace davvero? Il tuo partner stravede per il modellismo oppure la cucina? Adora lo shopping, potrebbe parlare per ore di gatti siamesi o vuole guardare le case in vendita con un budget che non avrà mai?
    Bene, è arrivata l’ora di assecondarlo ed ascoltarlo mentre ti racconta tutto (ma proprio tutto) del suo cantante o manga preferito.
    Insomma, un gesto romantico è anche quello di interessarsi a qualcosa di cui, sinceramente, a te non potrebbe importare di meno.
    Anche qui il “costo” di questa azione è pari a zero mentre la ricompensa, invece, è veramente fantastica.
  • serata in casa: ehi, noi ti abbiamo già suggerito cinque film da vedere in coppia (e, a dire il vero, anche quelli più sensuali da guardare), ora sta a te fare il resto!
    Se non vuoi guardare un film, l’idea è comunque quella di creare un appuntamento tra le quattro mura del vostro appartamento.
    Magari puoi proporre di vestirvi eleganti per cena, oppure fare un massaggio al tuo compagno o, ancora, provare a mettere in piedi una piccola fuga di coppia.
    Insomma, immagina un appuntamento solo per voi due e poi ricrealo in casa.
    Ad esempio puoi farti prestare dei peluche e creare uno zoo da visitare: le risate sono assicurate!
  • cibo e decorazioni: infine, l’ultimo consiglio su come essere romantici te lo diamo riguardo il cibo.
    Prenditi la responsabilità di cucinare qualcosa e inserisci… cuori o scritte simpatiche in tutte le tue creazioni!
    Si tratta di un modo sicuro per sviluppare il romanticismo e per far colpo su un partner che non è abituato a gesti carini.
    Provare per credere!

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti