Difficoltà a dormire? Prova ad inserire nelle dieta questi cibi

In caso di disturbi del sonno provate ad inserire nella dieta alcuni alimenti che saranno di aiuto e vi aiuterà a conciliare il sonno.

alimenti sani
Foto:Freepik

Accade spesso di mettersi al letto la sera ma non si ha difficoltà ad addormentarsi, nonostante ci si mette al letto stanchi. Ma da cosa può dipendere?

Se gli episodi sono sporadici allora non è nulla di preoccupante, ma se si verificano spesso è importante a questo punto parlare con il medico. Mettersi al letto e non riuscire a dormire accade soprattutto quando si è particolarmente stressati, oppure se si hanno in mente troppi pensieri. Infatti nell’attesa di chiudere gli occhi e dormire il più delle volte si pensa a come organizzare la giornata. Ma non va per nulla bene in quanto si rischia di stressarsi maggiormente e vare più difficoltà a chiudere gli occhi.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche piccolo consiglio su cosa mangiare prima di andare al letto così da conciliare il sonno ed evitare episodi di insonnia.

Disturbi del sonno? Provate con questi alimenti

Paralisi del sonno: cosa accade veramente?
Foto: Adobe Stock

Mettersi al letto e dormire bene è importante soprattutto dopo una giornata intensa, è necessario rimettersi in forma visto che si sono sprecate energie fisiche e mentali. Dormire è un’attività fisiologica il nostro corpo deve necessariamente riposarsi per recuperare le energie spese durante il giorno, non solo, si garantirà il corretto funzionamento del sistema immunitario. Sicuramente ci sono degli alimenti che sono alleati del sonno, aiutano a conciliarlo garantendo sonni tranquilli.

Scopriamo quali sono gli alimenti giusti da consumare primo di andare al letto così da dormire in tutta serenità. E’ opportuno precisare che gli alimenti da soli non fanno miracoli è necessario quindi seguire uno stile di vita sano e regolare. Sicuramente parlare con il medico vi sarà di grande aiuto. Ecco alcuni alimenti che aiutano a conciliare il sonno.

L’avena è tra i cereali utili per combattere l’insonnia perchè contiene la melatonina, calcio e magnesio e sali minerali. Tutto questi nutrienti aiutano l’organismo a rilassarsi e di conseguenza riuscite a dormire bene. Scopri come servire l’avena a tavola.

Tra la frutta secca le noci sono tra gli alimenti conosciuti che aiutano a conciliare il sonno visto che contiene magnesio, rilassa e aiuta a conciliare il sonno. Senza eccedere tanto ne bastano circa 25-30 grammi. Insieme alle noci anche le mandorle sono perfette perchè contengono il magnesio che è un sale minerale che aiuta a dormire meglio. Il magnesio aiuta a stimolare il metabolismo energetico e tutto ciò si ripercuote positivamente sul vostro organismo perchè aiuta a rilassare e concilia il sonno. Prima di mettervi al letto potete mangiare qualche mandorla.

Il riso integrale andrebbe consumato regolarmente a prescindere dai problemi del sonno. Infatti sarebbe opportuno alternare il riso integrale alla pasta, questo cibo contiene il precursore della serotonina che va a stimolare la melatonina. Non dimenticate che ci sono altri cereali come l’orzo che contengono la melatonina e minerali.

Tra i frutti freschi le banane contengono non solo il triptofano, ma anche magnesio, potassiovitamina B6 che aiutano a rilassare i muscoli. Solo in questo modo si ridurrà la tensione muscolare e tutto ciò migliorerà il vostro sonno. Potete mangiare la banana sia così che servita cotto al forno.

Tra le verdure da servire crude potete scegliere la lattuga che non solo contiene acqua ed è indispensabile per il benessere dell’organismo ma anche il lactucarium conosciuto per gli effetti sedativi e rilassanti. In questo modo si aiuterà a conciliare il sonno. Potete se volete preparare anche il decotto alla lattuga.

Non dimenticare che tra gli alimenti che aiutano a conciliare il sonno c’è il pesce azzurro e salmone ricchi in acidi grassi Omega 3. Sono acidi importanti in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e vanno assunti con la dieta, favoriscono la produzione della vitamina D che va a regolare il livello di melatonina e a favorisce il rilascio della serotonina.

Consigli

Sicuramente gli alimenti sopra menzionati sono di grande aiuto ma ricordate che non basta è necessario prestare la giusta attenzione, allontanare lo stress e dormire sereni senza pensare troppo è di grande aiuto. Potrebbe accadere che prima di andare al letto si ha la voglia di sgranocchiare qualche snack, ma fate attenzione evitate alcuni cibi se non volete trascorrere la notte in bianco, ecco quali.

-Alimenti troppo conditi. Se gustate snack molto piccanti, speziati con aglio, cipolla e salse per insaporire piatti. Purtroppo la piccantezza potrebbe causare irritazione allo stomaco, causando bruciore, quindi se volete dormire senza incorrere ad un reflusso acido o bruciore addominale fate attenzione.

-Cibi fritti. Apportano non solo troppe calorie, ma sono poveri in vitamine, antiossidanti e acidi grassi essenziali, inoltre sono ricchi in colesterolo e glucidi raffinati. Se il consumo è frequente potreste andare incontro a problemi durante la notte e il sonno non sarà tranquillo.

sogni bagnati
(fonte: Canva)

Non solo questo, scoprite quali sono gli altri alimenti che possono alterare il sonno.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti