Come deodorare le ascelle in modo naturale: segui qualche consiglio

Ascelle profumate in modo naturale? Scopri come prenderti cura delle ascelle naturalmente e segui qualche consiglio per evitare che possano puzzare.

ascelle
Foto:Freepik

E’ capitato a tutte le donne di ritrovarsi con ascelle sudate e maleodoranti anche dopo aver essersi lavati e applicato un comune deodorante. La sudorazione delle ascelle è del tutto normale ci sono donne che hanno una sudorazione eccessiva anche in inverno e non solo in estate quando le elevate temperature ci fanno sudare di più.

Questa situazione talvolta diventa un vero e proprio disagio soprattutto se la sudorazione diventa acida e determina un cattivo odore. Si consiglia di parlarne con un medico specialistica che saprà darvi qualche consiglio su come rimediare perchè non è detto che la sudorazione eccesiva e maleodorante possa dipendere da una scarsa igiene.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio sui possibili rimedi in caso di sudorazione delle ascelle utilizzando prodotti specifici.

Come deodorare le ascelle: ecco il rimedio naturale

Fonte: Istock-Photos

Le ascelle vanno curate e nel modo corretto prestando attenzione anche ai prodotti che si utilizzano per farle profumare. Come accade per i prodotti di bellezza per realizzare make-up, per curare la pelle e i capelli si devono scegliere anche prodotti di qualità per le vostre ascelle. Devono essere prodotti senza sostanze aggressive che a lungo andare possano determinare allergie o problemi alla pelle in particolar modo per le pelli sensibili. Cerchiamo di capire come sostituire i normali deodoranti per ascelle che troviamo in commercio con prodotti naturali che proteggono la pelle.

I deodoranti naturali che si possono utilizzare sono principalmente due: allume di rocca  o olio essenziali, esaminiamo in dettaglio.

-Allume di rocca: utilizzato come deodorante grazie alla sua azione astringente e antibatterica. Si acquista in farmacia o in erboristeria, potete comprare la pietra o lo stick, come preferite, l’applicazione è facile basta inumidire la pietra sotto acqua corrente tiepida e poi applicate delicatamente alle ascelle. Sicuramente questo rimedio non solo è naturale ne, ma non  determina irritazioni o bruciori perchè a differenza di molti deodoranti non contiene l’alcool. Inoltre l’allume di rocca può essere utilizzato anche a giorni alterni, ma ha il vantaggio che non lascia aloni e quindi quelle odiate macchie di sudore ai tessuti che spesso sono difficili da rimuovere.

-Olio essenziale: gli oli essenziali si sa che sono spesso utilizzati per la cura del corpo, si prestano benissimo come deodoranti naturali. Basta applicare un pò di olio tea tree su un batufolo di cotone e applicate alle ascelle dopo che vi siete lavati e asciugati bene. Non tuti sanno che questo olio apporta tantissimi benefici grazie alle proprietà antisettica, battericida e fungicida, scoprite i benefici dei questo oli anche per le pulizie domestiche. L’olio essenziale di tea tree è davvero utile averlo in casa, in particolar modo quando si preferisce scegliere un deodorante naturale che va a rallentare anche la crescita dei batteri che sono responsabili del cattivo odore.

Consigli

Rimedi naturali
Foto:Adobe Stock

Vivere bene e in salute è importante non va trascurato nulla, neanche le ascelle. Come ribadito che è necessario parlare con il proprio medico quando la sudorazione è eccessiva a maleodorante. E’ importante prestare attenzione per evitare che le ascelle possano emanare un cattivo profumo dopo la sudorazione, ecco qualche piccolo consiglio da seguire.

-Igiene quotidiana: non va mai trascurata, è necessaria lavarsi tutti i giorno anche più volte se è necessario. Si consiglia di utilizzare un sapone neutro o con formulazioni naturali che proteggono la pelle anche da eventuali irritazioni soprattutto se la pelle è molto delicata. Dopo aver lavato asciugate bene tamponando senza strofinare troppo perchè potete andare incontro a irritazione.

-Indossare capi con tessuti traspiranti: sicuramente i capi sintetici non aiutano la pelle a respirare bene a differenza del cotone. Quindi via libera a camicie, t-shirt e maglie in cotone, lino.

-Lavare correttamente i capi: dopo aver tolto la maglietta o camicia è necessario prestare attenzione al lavaggio per evitare le macchie di sudore possano rimanere, non solo non percepirete un buon profumo. Segui qualche piccolo consiglio a riguardo. Mai commettere l’errore di riposare in armadio un capo già indossato sudato, perchè i batteri rimangono imprigionati nei tessuti e dopo averli indossate percepirete di più il  cattivo odore.

-Depilarsi: è importante depilarsi regolarmente così il sudore non si trattiene tra i peli, ecco come farlo correttamente.

-Fare attenzione ai cibi troppo speziati che possono far aumentare la sudorazione.

Ricordate che se trascorrete troppe ore fuori casa non dovrete fare altro che portare con voi delle salviette imbevute senza alcol e rinfrescarvi laddove non avete possibilità di lavarli per bene.