Home Curiosità Capi ingialliti: come eliminare le macchie in modo naturale

Capi ingialliti: come eliminare le macchie in modo naturale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51
CONDIVIDI

Bucato bianco e spento? I capi ingialliti è un problema che riguarda diverse persone, ma come eliminare le macchie in modo naturale? Scopriamolo insieme.

Capi ingialliti come eliminare le machie
Foto:Piaxabay

E’ capitato almeno una volta nella vita di tutti noi di lavare il bucato e ritrovarlo con macchie gialle ostinate. Quando si lavano i capi bianchi in lavatrice, non solo anche a mano, oltre ad eliminare lo sporco ostinato, si dovrebbe garantire una pulizia accurata, non solo si devono eliminare i germi e batteri, ma anche le macchie gialle.

Talvolta si deve accertare che i capi ingialliti ritornino belli e splendenti come prima. Non solo i capi bianchi che si indossano tutti i giorno, ma anche le lenzuola, capi intimi e tovaglie e asciugamani bianchi possono macchiarsi anche se sono riposti nei cassetti ma e non si utilizzano.

Cerchiamo di capire come rendere bianchi i capi che si indossano giornalmente e quelli che sono riposti nelle cassettiere e armadi.

Capi ingialliti: da cosa dipende?

capi ingialliti come eliminare le macchie
Deodorante per ascelle Foto:Adobe stock

Il bucato in particolar modo quello bianco, anche dopo il lavaggio, potrebbe non essere bianco e splendente. Purtroppo accade spesso che non si pone la giusta attenzione sul lavaggio, partendo dalla temperatura e non solo anche il detersivo sbagliato, potrebbe compromettere il tutto. Talvolta le macchie possono presentarsi anche dopo ripetuti lavaggi, perdendo splendore.

Ma quali sono le principali cause che possono determinare macchie gialle ai capi:

  • sudore
  • esposizione alla polvere
  • detergenti aggressivi
  • ferro da stiro

Questi sono i responsabili delle macchie gialle dei vestiti e non, che a lungo andare non solo rovinano il tessuto, il colore sarà spento. Ma non avvilitevi, ci sono delle soluzioni economiche e naturali che possono eliminare le macchie gialle e rendere splendente i capi. Potrete dire addio a capi grigi e spenti, senza macchie, seguendo alcuni semplici ed efficaci consigli.

Fate attenzione alla scelta dei detergenti, ricordate che i capi possono perdere brillantezza anche dopo i primi lavaggi.

Se hai capi ingialliti, scopri come eliminare le macchie seguendo i nostri semplici consigli.

Capi ingialliti come eliminare le macchie: scopri i rimedi naturali

Pulire la lavatrice
Aceto e bicarbonato Foto:Adobe Stock

Le macchie gialle sui capi possono dipendere da diversi motivi, ma quante volte aprite i cassetti e notate che le lenzuola, t-shirt, capi intimi, tovaglie, asciugamani e teli da bagno bianchi hanno perso colore e sono ingialliti?

Spesso anche stirare con il vapore e poi piegare subito i capi e non lasciarli all’aria possono determinare macchie gialle e difficili da eliminare. Accade soprattutto quando non si indossano spesso.

Scopriamo quali sono gli ingredienti indispensabili da tenere a casa per eliminare le ostinate macchie dai capi.

1- Sale e limone: una combinazione perfetta, che eliminerà le macchie. Il limone ha proprietà astringenti e pulisce in profondità. Provate a portate ad ebollizione una pentola con acqua, unite le fettine di un limone tagliato a fettine e un cucchiaino di sale. Trasferite in una bacinella e mettete i capi in ammollo per una mezz’ora e  poi procedete con il lavaggio in lavatrice. Se le macchie sono molto ostinate, unite anche il detersivo liquido, di Marsiglia, lasciate in ammollo e poi sciacquate e fate asciugare al sole. Se si tratta di macchie di sudore dovute alle ascelle, mettete il succo di limone direttamente nella zona interessata e poi procedete al risciacquo.

2-Acqua ossigenata: un rimedio classico per eliminare le macchie gialle e far splendere il bucato. Potete provare a versare mezza tazza di acqua ossigenata al 3% nella vaschetta del detersivo della lavatrice, poi effettuate il lavaggio. Questo rimedio è efficace per capi poco ingialliti. In caso contrario, versate direttamente sulle macchie persistenti e ostinate. Grazie alle sue proprietà, l’acqua ossigenata fa risplendere i capi.

3-Cenere: il metodo classico delle nostre nonne. Mettete in una pentola acqua e e la cenere filtrata, poi fate bollire e mettete anche i vostri capi ingialliti. Dopo un quarto d’ora circa risciacquate e lavate con il sapone di Marsiglia.

4- Bicarbonato di sodio: un ingredienti naturale ed economico, che tutti hanno a casa grazie ai molteplici benefici. Il bicarbonato va ad agire in profondità, rimuovendo le macchie più ostinate, molto efficace anche se i capi puzzano. Mettete mezza tazza di bicarbonato di sodio nella vaschetta della lavatrice, quella per detersivo. Programmate il lavaggio e poi stendete il bucato. Se le macchie persistono, versate il bicarbonato sulla zona interessata e lasciate agire.

5- Borotalco: la combinazione del borotalco con il ferro da stiro, elimina le macchie gialle. Distribuite il bicarbonato sulla zona interessata e poi poggiate sopra un panno di cotone e poi la piastra del ferro caldo lasciate per pochi secondi. Poi togliete e scuotete il capo, così da eliminare l’eccesso di polvere.

6- Aspirina: un rimedio particolare, ma efficace. Mettete i capi in un bacinella con dell’acqua tiepida, aggiungete 4 aspirine schiacciate e poi lasciate in ammollo per circa mezz’ora. Se volete invece aggiungete 3 aspirine direttamente nel cestello della lavatrice e procedete con il lavaggio,ma aggiungete il detersivo.

7- Aceto di vino bianco: il rimedio più conosciuto e utilizzato. Ormai l’aceto è perfetto e indicato per tutto, non solo sbianca i capi, ma elimina i cattivi odori. Perfetto come rimedio per le asciugamani, accappatoi e teli bagno, che spesso la tatto risultano ruvidi al tatto. Gli acidi presenti nell’aceto, penetrano nei tessuti ed eliminano i residui che alterano il colore. Procedete in questo modo, mettete metà bicchiere di aceto di vino bianco e metà di detersivo per bucato nella vaschetta della lavatrice e poi procedete con il lavaggio. Se le macchie sono ostinate potete mettere l’aceto e il detersivo in una bacinella con acqua tiepida e lasciate in ammollo. Potete versare l’aceto direttamente sulle macchie ostinate presenti sui polsi, colli e ascelle di t-shirt e camicie. Lasciate agire un pò e poi procedete con il lavaggio in lavatrice.

Questi sono rimedi naturali sono davvero utili, ma non sempre efficaci, perchè talvolta si commettono errori durante la fase di lavaggio che a lungo andare compromettono il capo stesso.

L’errore che commettono in tanti e di lavare i capi bianchi con capi di colore diversi o non lasciarli in ammollo quando è necessario.Non solo visto che i capi ingialliti sono bianchi, è necessario lavare a determinate temperature che devono essere uguali o superiore a 40°.

Non utilizzate sostanze sbiancanti su capi in poliestere o misti in poliestere, perchè possono ingiallire i capi.