Spezzatino tenerissimo e gustoso: i trucchi per prepararlo al meglio

Lo spezzatino è un secondo piatto della tradizione. Ma davvero conosci tutti i trucchi per prepararlo al meglio? Ecco come farlo tenerissimo e gustoso.

spezzatino trucchi
Spezzatino (Adobe Stock)

Lo spezzatino di carne è un secondo piatto tipico della tradizione italiana, simile allo stufato. Questa ricetta trova dei corrispettivi anche nella cucina di altri paesi, come il gulasch ungherese.

Con l’arrivo dei climi più freddi è ottimo da gustare sia per il pranzo della domenica ma anche per una cena in famiglia.

Per realizzarlo al meglio però ci sono alcune regole da seguire. Scopriamo i trucchi per preparare uno spezzatino tenerissimo e gustoso.

Ecco i trucchi per uno spezzatino tenerissimo e ricco di gusto

spezzatino tenerissimo trucchi
Adobe Stock

Preparare uno dei piatti più conosciuti della tradizione può sembrare semplice. In realtà per realizzare uno spezzatino tenerissimo e ricco di gusto ci sono alcune regole da seguire.

È perciò importante non incappare in alcuni errori che potrebbero compromettere gusto e tenerezza della carne, a partire ad esempio dalla scelta dell’animale.

Se vogliamo realizzare uno spezzatino con carne di vitello dovremo sapere che sarà, sì, più tenero ma la carne risulterà meno saporita rispetto al manzo. Per rendere quest’ultimo altrettanto tenero basterà cuocerlo per un paio d’ore a fuoco lento. La temperatura giusta è intorno tra i 60° e i 75°C.

Una volta scelto il pezzo di carne, andrà tagliato a pezzi, senza togliere troppo tessuto connettivo che serve a rendere la carne morbida, della grandezza di circa 3-4 centimetri. Importante sarà tagliarla perpendicolarmente alle fibre.

Una volta preparati i pezzi di manzo andranno infarinati e rosolati in maniera omogenea con un filo d’olio, a fuoco vivo, per circa 2-3 minuti.

Capitolo verdure. In genere si usano gli odori più comuni come sedano, carote e cipolla. Queste dovranno essere tagliate a dadini della grandezza tra 0,5 e 1 centimetro e fatte appassire nel burro.

Quando la carne risulta rosolata si aggiunge alle verdure e si sfuma con il vino bianco. Poi si uniscono rosmarino, timo e alloro e si ricopre con del brodo vegetale e si chiude con un coperchio. La cottura dovrà essere lunga e lenta.

Inoltre il sale non andrà messo tutto all’inizio perché i sapori si sprigionano a metà cottura. Il pepe invece non ama le alte temperature quindi meglio aggiungerlo alla fine.

Solo negli ultimi 45′ minuti si aggiungeranno le patate. Dopo aver conosciuto quali sono i trucchi per preparare lo spezzatino tenerissimo scopriamo dosi e preparazione passo dopo passo.

Ingredienti

  • 1 kg di manzo (cappello del prete o la guancetta)
  • 1 costa di sedano
  • 3 carote
  • 1 cipolla
  • rosmarino q.b.
  • timo q.b.
  • alloro 2-3 foglie
  • olio evo q.b.
  • 1 noce di burro
  • farina q.b.
  • vino bianco 1 bicchiere
  • 1 litro brodo vegetale
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 chilo di patate

Procedimento

Iniziamo sminuzzando carota, sedano e cipolla. Facciamo appassire le verdure nel burro. Intanto tagliamo la carne e infariniamola. Quindi la rosoliamo in un’altra padella con un filo d’olio per qualche minuto.

A questo punto la trasferiamo nella pentola delle verdure e sfumiamo con il vino bianco. Aggiungiamo quindi gli odori, rosmarino, alloro, timo e saliamo e pepiamo. Poi copriamo con il brodo. Quindi mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere a fuoco dolce. Trascorsa un’ora e un quarto, un’ora e mezzo, apriamo la pentola e mettiamo le patate, precedentemente lavate, sbucciate e tagliate a pezzi. Facciamo quindi cuocere per almeno altri 40-45 minuti con il coperchio.

Verso fine cottura sentiamo se è giusto di sale e in caso contrario se sciapo aggiungiamo un po’. Durante la cottura infatti la carne tende a sprigionare i suoi aromi.

spezzatino trucchi
Adobe Stock

Oltre alle patate potremo aggiungere anche dei funghi. Il risultato sarà davvero sorprendente.

Una volta cotto, lo spezzatino andrà servito caldo.

Scopri anche i trucchi per realizzare un roast beef perfetto.

 

 

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti