Come lavare i capelli ricci e quali prodotti utilizzare: tutto ciò che c’è da sapere

0
116

Come lavare i capelli ricci? Non è così difficile, basta prestare la giusta attenzione, non scegliendo prodotti a caso ma con ingredienti specifici.

come lavare i capelli ricci
Capelli ricci Foto:Istock

I capelli ricci sono molto desiderati e amati dalle donne, ma non tutte hanno la pazienza di curali per bene. Il più delle volte sono voluminosi, ben definiti e perfetti solo se si presta la giusta attenzione, infatti è importante fare una scelta mirata sui prodotti specifici per capelli ricci.

Cerchiamo di capire come lavare bene i capelli ricci, che non è proprio facile, in quanto si rischia di utilizzare uno shampoo sbagliato o non si sciacqua bene e i capelli potrebbero risultare pesanti e difficile da gestire.

Scopriamo quale shampoo è adatto e come lavarli correttamente.

Capelli ricci: come scegliere lo shampoo

Come lavare i capelli ricci
Come fare lo shampoo Foto:Istock

I capelli ricci e folti e con una chioma ben definita, ecco come, basta porre sempre attenzione alla scelta dei prodotti e non solo per la cura dei capelli ricci.

Soffermiamoci sui capelli ricci naturali, cercando di capire come potere sfoggiare una chioma voluminosa, definita e morbida.

La fase del lavaggio è importante già dalla scelta dello shampoo, che deve essere specifico per capelli ricci e non solo preparato con prodotti naturali. Inoltre pensate alla cute se è secca, grassa, con forfora o mista.

Lo shampoo si deve scegliere con ingredienti naturali senza sostanze aggressive, parabeni e siliconi. Non solo lo shampoo schiumogeno è facile da utilizzare, ma non lo consigliamo, se volete una chioma perfetta.

Guida all’acquisto dello shampoo

Come lavare i capelli ricci
Shampoo per capelli Fonte:iStock Photo

Quando acquistate lo shampoo leggete bene quali sono i suoi ingredienti e quale è l’efficacia, se scegliete quello sbagliato avrete l’effetto contrario. Ecco alcuni prodotti che potete trovare in commercio o acquistare tranquillamente on line con un semplice click per prendervi cura dei vostri capelli.

1-Goldwell Dualsenses Curly Twist: shampoo idratante che dona volume e elasticità ai capelli.  Dopo diversi utilizzi noterete i capelli luminosi e forti e soprattutto ben definiti. Se avete capelli indisciplinati, questo è lo shampoo adatto a voi. Si può utilizzare anche in caso di capelli ricci non naturali.

2-Kérastase Discipline Bain Fluidealiste: molto efficace non solo idrata,ammorbidisce e nutre i capelli ricci, ma è in grado di gestire anche i capelli più indisciplinati, combatte sia l’umidità che il crespo. Quindi se siete in conflitto con i capelli che sono sempre indisciplinati, questa è la soluzione adatta a voi. L’azienda ha creato una formula specifica, che aiuterà anche a districare i capelli.

3-Matrix Total Results Curl Please Shampoo: uno shampoo consigliato per chi ha la cute sensibile e delicata, in quanto detergere delicatamente, inoltre rende i capelli più morbidi e setosi, potete utilizzarlo anche tutti i giorni, se praticate sport soprattutto acquatici. Infatti la sua formulazione fortifica la chioma e li protegge da fattori esterni.

Tra gli ingredienti troviamo l’olio di jojoba che va a modellare i ricci, rafforzandoli e saranno anche più luminosi. Inoltre i capelli saranno più gestibili e modellabili soprattutto durante la messa in piega.

4-John Frieda Frizz Ease Dream Curls: uno shampoo studiato per i capelli ricci e colorati, in quanto li protegge maggiormente. Si sa che le colorazioni, decolorazioni possono indebolire la chioma. Inoltre previene l’effetto crespo e definisce lo styling, anche i capelli più indisciplinati. Consigliato anche alle donne che hanno l’abitudine di asciugare i capelli con il phon a temperature elevate, perchè protegge i capelli e il cuoio capelluto durante l’asciugatura. Potete utilizzarlo anche frequentemente, perchè non appesantisce i capelli.

5-L’Oréal Professionnel Serie Expert Curl Contour: uno shampoo che dona splendore ai capelli, inoltre li lascia morbidi e setosi. Il vantaggio che se fate lo shampoo 2 volte a settimane il profumo persiste, contiene olio che allevia e nutre i capelli. Tra gli ingredienti c’è la glicerina che definisce il riccio, talmente bene che sembra realizzato con l’arricciacapelli.

6-Shea Moisture Coconut: uno shampoo con una formulazione ricca di ingredienti naturali. I vostri ricci saranno definiti, luminosi e idratati. Non solo protegge anche le punte evitando così che si possano sfibrare. Contiene l’olio di cocco, burro di Karitè e olio di Neem, ma non solfati, parabeni o oli minerali.

Come lavare i capelli ricci: ecco alcuni consigli

Come lavare i capelli ricci
Olio di cocco (Adobe Stock)

E’ necessario utilizzare prodotti specifici e non solo, bisogna lavarli nel modo corretto, sicuramente farle ogni giorno lo shampoo non è un’ottima soluzione.

Infatti è necessario lavarli almeno 2 volta a settimana, senza eccedere, altrimenti c’è  il rischio di andare incontro a capelli ancora più indisciplinati.

Procedete in questo modo, bagnate con acqua tiepida la chioma, poi distribuite in modo omogeneo lo shampoo specifico su tutta la chioma dalla radice alle punte. Dovrete fare un massaggio delicato, utilizzando i polpastrelli e non le unghie.

In caso di cute grassa dovrete fare velocemente per evitare di eliminare il sebo dalla cute, che come ben tutti sapete protegge la chioma dai fattori esterni.

Infatti è importante sapere che se sfregate energicamente sul cuoio capelluto durante lo shampoo, potreste stimolare le ghiandole sebacee a produrre sebo.

Se la cute e secca potreste trovarla più grassa a lungo andare. Nel caso in cui avete i capelli ricci, ma la cute è secca dovete applicare sulle mani lo shampoo e poi distribuite sulla chioma in modo uniforme, partendo dal cuoio capelluto fino ad arrivare alle punte. Fate dei massaggi delicati, iniziando dalla nuca.

Inoltre durante la fase di lavaggio le punte richiedono attenzione, se non volete ritrovarvi con una chioma voluminosissima e i capelli elettrizzati non insistete e dedicate poco tempo.

Se avete dei capelli troppo secchi, potete eventualmente mettere un pò di olio di cocco all o shampoo specifico per capelli ricci. L’olio di cocco non fa altro che idratare e proteggere il capelli. Quando applicate lo shampoo addizionato all’olio, fate dei massaggi delicati e circolari, in caso di cute grassa, fate attenzione a non produrre più sebo.

In questo modo avrete i capelli ricci  non solo luminosi ma anche setosi. Non dimenticate  mai di applicare il balsamo adatto al vostro capello.

Dovrete insistere sulle lunghezze e poi lasciare agire circa 5 minuti. Il balsamo è l’alleato per i capelli perchè li ammorbidisce e aiuterà a districarli. Sciacquate i capelli l’ultimo risciacquo lo fate con acqua fredda e poi avvolgete i capelli con un asciugamano morbida.
In questo modo eliminerete l’acqua in eccesso
, pettinate per eliminare eventuali nodi con un pettine a denti larghi.

Si consiglia di procedere in questo modo, iniziate dalle punte e procedete verso il basso, se notate che avete difficoltà, potete applicare un altro pò di balsamo o un pò di olio di cocco.Poi procedete dalla radice verso la lunghezza.

In commercio esistono tantissimi shampoo, sta a voi leggere bene l’etichetta e vedere quello più adatto a voi, sono da preferire sicuramente quelli realizzati con ingredienti naturali.