Capelli ricci morbidi e setosi: piccoli trucchi da seguire

0
91

Capelli ricci morbidi e setosi? Come prendersi cura dei capelli ricci stando a casa? Non è difficile, basta seguire qualche piccolo consiglio.

Come avere capelli ricci
Foto:Adobe Stock

I capelli ricci tanto amati e desiderati da tantissime donne ma bisogna prendersene cura, per evitare di sfoggiare una chioma gonfia e poco setosa.

A differenza degli altri capelli mossi, e lisci, i capelli ricci hanno bisogno di maggior cura e non solo non c’è possibilità di spazzolarli con frequenza, se non ci si vuole ritrovare con una testa come una leonessa.

La cura e il tempo da dedicare ai capelli ricci è diversa da chi ha capelli lisci, è fondamentale la scelta accurata dei prodotti, che devono essere specifici per i capelli ricci e per tipo di capello e non solo anche l’asciugatura. Ma come si può sfoggiare una chioma riccia e setosa?

Noi di CheDonna.it vi diamo tutte le informazioni a riguardo.

Capelli ricci setosi: ecco il trucco

Capelli ricci morbidi e setosi
Capelli ricci corti Foto:Adobestock

capelli ricci non sono sempre facili da gestire soprattutto durante l’asciugatura, per non andare incontro a capelli gonfi e secchi. Hanno bisogno di prodotti specifici sia per lavare che per asciugare. Infatti in commercio esistono diversi prodotti per definire lo styling, ma se vengono utilizzati in modo sbagliato, possono dare un risultato insoddisfacente. Ecco come avere avere capelli ricci e setosi.

Avere una chioma riccia ben definita e setosa non è difficile, dovete prima lavare i capelli con prodotti specifici per capelli ricci, scegliete sempre uno shampoo con ingredienti naturale senza sostanze aggressive, parabeni  e siliconi. Lo shampoo deve essere non solo adatto ai capelli ricci ma anche al tipo di cuoio capelluto, secco, grasso, misto o con forfora.

Potete procedere al lavaggio, dovrete bagnare tutti i capelli con acqua tiepida, poi applicate lo shampoo adatto, su tutto il cuoio capelluto. Non esagerate con le quantità, poi fate dei massaggi con i polpastrelli. Non insistete sulle punte perchè potreste rovinarle e di elettrizzarle, proseguite al risciacquo con acqua tiepida. In questo modo avrete i capelli ricci  non solo luminosi ma anche setosi. Applicate il balsamo adatto al vostro capello, insistendo soprattutto sulle lunghezze se i capelli sono lunghi, fate agire circa 5 minuti. Il balsamo è l’alleato per i capelli perchè li ammorbidisce.

Poi avvolgete i capelli con un asciugamano morbida così eliminerete l’acqua in eccesso e poi eliminate eventuali nodi con le dita, fatelo in modo delicato. In alternativa potete pettinare i capelli con un pettine a denti larghi, iniziate dalle punte e procedete verso il basso, se notate che avete difficoltà, potete applicare un altro pò di balsamo o un pò di olio di cocco.

Procedete con il risciacquo, l’ultimo lo fate con acqua fredda in modo da richiudere le cuticole e rimarranno anche più idratate.

Se purtroppo lasciate del balsamo sui capelli non si fa altro che appesantire e capelli ricci, quindi non risulteranno setosi e soprattutto ben definiti.

Prima di asciugare i capelli con il phon, applicate una spuma modellante, ne basta una  noce sulle lunghezze e punte. Poi vi aiutate con le mani, le stropicciate un pò, vi consigliamo di scegliere una mousse specifica per capelli ricci che dona volume e definisce. In questo modo eliminerete l’effetto crespo e donerete volume senza gonfiare troppo i capelli.

Inoltre si consiglia di mettere il diffusore al phon, e impostare la velocità media a temperatura alta, ma se è in estate potete tranquillamente asciugare i capelli ricci all’aria.

Prima di asciugare i capelli definite la fila, poi asciugate un pò sopra la chioma e poi abbassate la testa e asciugate, dedicatevi di più alle radici e lunghezza, ad asciugatura ultimata, alzate la testa e risistemate la fila. Per definire i ricci potete tenere i ciuffi dei capelli dentro il palmo della mano. Utilizzate la lacca o uno spray fissante, in modo da avere una chioma definita.

Proteggete e nutrite i capelli ricci con l’olio di cocco, che grazie alle vitamine, grassi e antiossidanti dona ai capelli benessere. Infatti questo olio ha straordinarie proprietà riparatrici, nutritive ed emollienti. Non solo va a fortificare la chioma, ammorbidisce i capelli e li rende setosi al tatto. Basta mettere in una ciotolina 10 ml di olio di cocco con 10 g di burro di karité, mescolate e applicate in modo uniforme su tutta la chioma, partendo dalla radice. Lasciate agire per un’ora e poi risciacquate bene e procedete con lo shampoo. Si consiglia di ripetere almeno 2 volte al mese.

Anche l’olio di argan, è molto efficace sui capelli ricci, in particolar modo quelli che tendono al crespo, che perdono definizione e volume. Basta aggiungere qualche goccia di olio di argan alla schiuma per capelli, così eliminate subito il crespo. In alternativa mettete 4 gocce di olio sui palmi delle mani, sfregate così da riscaldare il prodotto. Distribuite bene sulle lunghezze e punte, evitate le radici. Proseguite con la messa in piega, noterete che la vostra chioma sarà splendente e setosa.

 

In caso di capelli ricci danneggiati potete chiedere la consulenza al vostro hairstylist, magari saprà farvi qualche trattamento specifico che vi aiuterà a tenere i capelli morbidi e setosi a lungo.