Home Bellezza Unghie Tagliare le unghie di mani e piedi correttamente: step da seguire

Tagliare le unghie di mani e piedi correttamente: step da seguire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:22
CONDIVIDI

Come tagliare le unghie di mani e piedi correttamente? Non è così difficile, basta seguire dei piccoli e semplici accorgimenti per non ricadere in errori.

Tagliare le unghie di mani e piedi correttamente
Tagliare unghie Foto:Adobe Stock

Le unghie delle mani e dei piedi, sono davvero importanti, bisogna prendersene cura sempre non solo vista estetico. Le unghie trascurate e poco curate, possono diventare spesso deboli, fragili e possono sfaldarsi. L’errore più comune che tante donne commettono è di tagliare in modo sbagliato le unghie sia delle mani che dei piedi. Potrebbe sembrare uno step facile e veloce quando si fa la manicure, ma non lo è. E’ importante prestare attenzione, quando si tagliano le unghie, perchè possono dare problemi, come la formazione dell’unghia incarnita.

Scopriamo il metodo corretto per tagliare le unghie senza causare traumi e imperfezioni.

Tagliare le unghie di mani e piedi correttamente

Tagliare le unghie di mani e piedi correttamente
Utensili per la manicure Fonte:Pixabay

E’ fondamentale curare le mani e i piedi, non solo la pelle, ma anche le unghie. Ognuno di noi dovrebbe dedicare del tempo seguendo una manicure e pedicure. 

Se siete abbastanza esperte potete farlo a casa, non è poi così difficile, ma se avete dubbi a riguardo, o avete poca dimestichezza rivolgetevi ad un centro estetico. Se lo fate abitualmente, seguite alcune dritte per non ricadere in errori, che possano danneggiare le vostre unghie.

Innanzitutto va fatta una premessa, le unghie vanno limate ma non tagliate, a meno che non siano troppo lunghe. Se l’unghia viene tagliata in modo errato può determinare l’unghia incarnita, la ricrescita dell’unghia al di sotto della pelle, nella parte laterale del letto ungueale, di conseguenza la pelle si infiamma e provoca dolore.

Ecco gli step da seguire:

1-Preparare le unghie al taglio: è necessario immergere i piedi e le mani in una bacinella con acqua tiepida e del sapone neutro, lasciate in ammollo per dieci minuti. Per le mani va bene anche una ciotolina.

2-Rimuovere le cuticole: potete farlo con un bastoncino di legno, spingetele verso il retro dell’unghia, se sono troppe, si possono rimuovere con un taglia cuticole. Non solo rimuove la pelle in eccesso delle cuticole, ma anche la pelle morta intorno all’unghia. Se non sapete come farlo, leggete l’articolo completamente dedicato, cliccate qui.

3- Eliminate bene lo smalto se è presente, con un batuffolo di cotone imbevuto di solvente, passate delicatamente sulle unghie. Potete facilitare l’operazione con il cotton fioc imbevuto nel solvente per unghie, così da eliminare ogni residuo anche nelle parti più difficili.

4- Tagliate le unghie: potete farlo con un taglia unghie o con delle forbicine. Prima di utilizzarle, igienizzatele per bene, per evitare la diffusione di germi e batteri. Al momento del taglio pensate al tipo di forma che dovete dare alle unghie. Scegliete un posto tranquillo per farlo, senza alcun tipo di distrazione. Procuratevi una ciotolina per raccogliere le unghie tagliate delle mani e piedi.

Adesso tagliate senza fare un taglio netto. Se utilizzate i tronchesini con la lama dritta e larga, tagliate solo l’alluce. Per le restanti dita scegliete quella con la lama arrotondata. Lasciatevi consigliare al momento dell’acquisto, così da non ricadere in errori. Non tagliate troppo le unghie, non dovete arrivare all’osso. Dovete fare in modo che le unghie hanno la stessa lunghezza. Prendete di riferimento quella più corta e agite di conseguenza. Se non amate le unghie lunghe, la lunghezza consigliata è la stessa lunghezza dei polpastrelli. Lasciate la classica lunetta bianca sia sulle mani che piedi, così da non andare a stressare troppo l’unghia.

5- Limare le unghie: adesso non vi resta che definire la forma con la lima di carta e non metallo, perchè stressa meno le unghie. Dovete utilizzarla in una sola direzione e mai avanti e indietro, dovete partire dalla parte esterna degli angoli.

6- Lucidare: utilizzate la lima buffer, non solo va ad esfoliare le unghie, ma le rende splendenti.

7- Pulite le dita: sia della mani che dei piedi. Tenete da parte uno spazzolino da denti che utilizzerete per pulire bene le dita. Infatti vi aiuterà ad eliminare la polvere o i residui di sporco che rimangono dopo la limatura.

8- Lavare le mani e piedi: utilizzate un sapone neutro, asciugate bene con un asciugamano morbida.

9- Applicare l’olio: deve essere specifico per unghie, non solo deve nutrire, ma anche  rinforzare. Sono perfetti quello di jojoba e ricino. Dopo l’applicazione, lasciate agire per un paio di minuti, così si assorbirà meglio. Per una maggiore efficacia, utilizzate l’olio essenziale di tea tree che è un antibatterico.

10- Applicare la crema: lo step finale, sceglietene una ricca di sostanze nutritive e senza siliconi, parabeni e petrolati.

E’ importante curare le vostre unghie, anche quando le tagliate, è giuste prestare la giusta attenzione.