Home Curiosità Il linguaggio segreto dei fiori: ecco quelli da regalare e da evitare

Il linguaggio segreto dei fiori: ecco quelli da regalare e da evitare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI

Sapevi che anche i fiori hanno un vero e proprio linguaggio? Ecco tutti i significati per regalare un bouquet che rispetti il linguaggio segreto dei fiori!

significato segreto dei fiori
se vi regalano un mazzo di fiori è sempre meglio… controllarne il significato! (fonte: Pexels)

Regalare un mazzo di fiori non dovrebbe essere un’attività molto complicata, no?

Si scelgono i colori che ci piacciono di più e le forme che troviamo più belle, facciamo mettere tutto insieme dal fioraio ed abbiamo fatto!

I fiori invece hanno un linguaggio segreto e ben codificato.
Spesso capita di metterne insieme due o tre tipi che hanno significati molto diversi o che trasmettono un messaggio opposto a quello che volevamo comunicare.

Scopriamo insieme quali sono le espressioni più comuni possibili da comunicare con unfiore!

Linguaggio segreto dei fiori o florigrafia: ecco a cosa serviva

linguaggio segreto dei fiori
un’esplosione… di significati! (fonte: Pexels)

Nata nell’Ottocento, la florigrafia serviva per comunicare sensazioni e passioni che non si potevano pronunciare ad alta voce.

Era un linguaggio estremamente complicato!

Per mandare un messaggio (che poteva essere anche piuttosto lungo) bisognava usare il numero corretto di fiori e saper distinguere tra i diversi significati attribuiti al colore.

Un garofano rosso, ad esempio, vuol dire amore o ardente passione.
Un garofano giallo, invece, significa indecisione ed incertezza rispetto ai propri sentimenti.

Qui trovate tutti gli altri dettagli utili da sapere sul colore, sul potere e sulle virtù dei fiori!

Insomma, bastava un errore anche minimo od una piccola distrazione e si finiva per mandare all’amato un mazzo di fiori che distruggeva tutte le sue speranze.

Adesso, per fortuna, i fiori sono solo fiori e riceverli è sempre un piacere. Sapevate, però, che quando scegliete quelli che vi piacciono di più svelate un segreto della vostra personalità?

Conoscere il significato segreto di alcuni fiori, però, potrebbe aiutarvi a mandare messaggi segreti al partner oppure ad esprimere, senza parole, sentimenti di amicizia ed affetto per una persona cara.

Oppure ancora, se vi trovate costretti ad andare alla laurea o al matrimonio di quella persona che proprio non vi piace… potrete scegliere dei fiori adatti! Proviamo?

Fiori e significati positivi: ecco una lista… evergreen!

margherite
il fiore della bontà: le margherite! (fonte: Pexels)

Tra i fiori con significati positivi ed affettuosi troviamo tantissime specie che conosciamo già. Ecco i significati più utili:

  • Rosa rossa: il simbolo per eccellenza dell’amore passionale. Chi regala rose rosse vuole celebrare l’amore o indurre qualcuno in tentazione!
  • Calla: la calla è il simbolo della bellezza dell’animo. Spesso, infatti, si traduce anche con il significato di stima verso chi la riceve e quindi di amicizia.
  • Margherita: il significato di questo fiore è principalmente legato alla bontà. Adatto da regalare ad i puri di cuore e quindi perfetto per festeggiare l’arrivo di un neonato!
  • Girasole: un fiore dai molti significati, il girasole può voler comunicare allegria ed amicizia ma anche amore infelice o adulazione. State ben attenti a regalarlo se non siete in ottimi rapporti con la persona a cui è destinato! Data l’altezza che raggiunge e la chiassosità dei suoi colori questa pianta potrebbe risultare poco consona per occasioni formali.
  • Fiori di pesco: simbolo principe dell’amore eterno. Regalate un fiore di pesco a familiari o partner di lunga data: sono la celebrazione dei rapporti duraturi.
  • Garofano bianco: un altro simbolo di amore puro e reciproco. Perfetto in particolar modo per mostrare supporto agli amici.
  • Viola: questo fiore invece vuole significare umiltà e modestia. Regalatelo solo a persone delle quali volete ritrovare l’amicizia e l’affetto.
  • Camomilla: il simbolo della pace e della calma. Potete regalarlo a nonni, familiari, amici, fidanzati insomma veramente a tutti!
  • Rosa gialla: la rosa gialla è simbolo di contentezza e felicità. Questo è, infatti, il fiore perfetto da portare a cerimonie in cui si celebrano gli altri!
  • Orchidea: il fiore del lusso e dell’eleganza. Si regala a persone che stimiamo estremamente e che ci ricordano questi due termini. Se ne riceve una potrete dirvi… molto lusingati!

La lista, però, non si ferma qui! Potete trovare altri fiori ed i loro significati positivi in questo articolo.

Fiori e significati negativi: ecco, invece, la black list

papaveri
un campo di papaveri i fiori della dimenticanza (foto: Pexels)

Di certo vi sarà capitato di regalare fiori senza saperne il significato.
Ecco una lista di fiori il cui significato è invece… dal lato oscuro!

  • Ciclamino: forse non lo sapevate ma il ciclamino contiene (nelle sue radici) una piccola quantità di… veleno! Regalatelo a qualcuno solo se volete che vi stia il più lontano possibile.
  • Rosa variegata: se la rosa rossa è il simbolo dell’amore, la rosa variegata è il simbolo per eccellenza dell’amore tradito.
    Fate attenzione, sia nel riceverla che nel donarla!
  • Crisantemo: complice la sua fioritura autunnale questo fiore è, almeno in Italia, quello dedicato ai defunti. Il suo significato infatti vuol dire sconsolatezza, cuore spezzato.
  • Giacinto: anche questo fiore significa principalmente distacco. Che sia voluto, necessario od inevitabile questo fiore comunica tristezza.
  • Ortensia: freddezza ed allontanamento. Regalare un’ortensia equivale a cercare di porre fine ad un rapporto!
  • Primula: data la sua precoce apparizione e la sua subitanea scomparsa, regalare una primula vuol dire trasmettere un messaggio di incostanza.
    Perfetta per mostrare le conseguenze di un atteggiamento troppo frivolo!
  • Bocca di leone: i fiori colorati e dalla forma “selvaggia” significano presunzione ed impossibilità di avvicinamento.
    Era usato per scoraggiare i pretendenti troppo insistenti.
  • Papavero rosso: il fiore dell’oblio. Nella mitologia i suoi semi venivano usati spesso per produrre tisane che permettevano, a chi le beveva, di dimenticare i propri guai.
    Insieme ad essi, però, si abbandonavano anche passioni e sentimenti!
  • Fresia: nostalgia per un passato lontano ed impossibile da recuperare. Fiore perfetto per comunicare che, nonostante la tristezza, ormai abbiamo voltato pagina.
  • Achillea: questo piccolo fiore, dai petali ravvicinatissimi che si trova sulle nostre montagne, ha un significato davvero particolare. Vuol dire, infatti, guerra! Nonostante la sua bellezza e delicatezza è decisamente un fiore… combattivo!
mazzo di fiori
dietro un mazzo di fiori si nascondono le vostre intenzioni. come saranno? (fonte: Pexels)

Insomma, anche se sembra difficile, il linguaggio segreto dei fiori non è impossibile da codificare.

Se avete seguito i nostri consigli su come avere un balcone fiorito anche in autunno, ora siete pronti per realizzare il mazzo giusto… per ogni occasione!