Flavio Briatore: la prima buona notizia dopo un periodo difficile

0
3

Flavio Briatore ha rilasciato la prima intervista dopo essere stato trovato positivo al Coronavirus e ha spiegato come, finalmente, ha ricevuto una buona notizia.

Nathan Falco Briatore
Nathan Falco Briatore (Instagram)

Il periodo del lockdown è stato estremamente difficile per l’economia di tutti i paesi che lo hanno imposto ai suoi cittadini.

Oltre a dover gestire la pressione dovuta allo stress continuo a causa delle continue scoperte sulla pericolosità e sulla diffusione del virus, i cittadini del mondo hanno anche dovuto fare i conti con la consapevolezza che l’economia sarebbe uscita in ginocchio dal lockdown.

Preoccupato come e forse più di molti altri, Flavio Briatore ha lanciato la sua personale crociata contro i provvedimenti imposti dal governo, tra cui la recente chiusura delle discoteche e l’obbligo di indossare le mascherine durante le ore serali.

L’ironia della sorte ha voluto che proprio il suo locale, il celebre Billionaire, si trasformasse in uno dei nuovi e più pericolosi focolai di infezione e che, nel giro di pochissimo tempo dall’apertura, sia stato costretto a chiudere i battenti finendo la stagione prima del tempo.

Trovato positivo lui stesso al Coronavirus, Briatore ha dovuto far fronte anche anche ai durissimi attacchi mediatici che gli sono stati portati negli ultimi giorni, soprattutto dopo il suo ricovero.

Dopo aver convissuto con il timore di aver infettato anche l’adorato figlio Nathan, Briatore ha confidato al Secolo XIX come sta vivendo i giorni del ricovero.

Flavio Briatore: la buona notizia su Nathan Falco

Flavio Briatore Elisabetta Gregoraci
Flavio Briatore, Elisabetta Gregoraci e Nathan Falco (Fonte: Instagram)

Come hanno scritto molti utenti su Instagram, la principale preoccupazione di un padre, nel momento in cui si rende conto che le sue condizioni di salute non sono delle migliori è quella dei propri figli.

Flavio Briatore era terrorizzato all’idea di aver contagiato Nathan Falco nel periodo trascorso insieme a lui in Sardegna. I risultati del tampone effettuato sul bambino, però, hanno fortunatamente dato esito negativo, quindi Nathan in questo momento sta benissimo.

Con lo spirito sollevato, Briatore ha potuto affrontare molto meglio i giorni rimanenti del suo ricovero. “È stata davvero una strana estate, in cui la febbre mi è venuta insieme con un raffreddore già parecchi giorni fa. Ora non ho febbre, respiro e da qui riesco pure a lavorare” ha spiegato l’imprenditore.

Briatore non è affatto in gravi condizioni, anche se la voce che circolava nelle prime ore del suo ricovero era proprio questa. Attualmente non è intubato e non prende ossigeno, inoltre è perfettamente in grado di parlare e lavorare.

In difesa della sua condotta di gestione del Billionaire, Briatore ha anche affermato di aver seguito tutte le regole imposte dalla legge, di aver fatto indossare la mascherina a tutti dipendenti e di aver limitato gli ingressi al numero di persone consentito dalle nuove disposizioni del governo.

Con desolazione ha dovuto constatare però che le misure di sicurezza non sono servite a molto: “Non ci può fare nulla nessuno se fai entrare cento persone in mille metri quadri e loro decidono di stare tutte appiccicate” ha sbottato l’imprenditore.

Quest’imprudenza da parte dei clienti e anche la mancata diagnosi della positività di alcuni di loro ha evidentemente portato all’esplosione di contagi che è stata pagata in larga parte anche dallo staff di Briatore.

Tra l’altro, Briatore ha anche colto l’occasione per specificare di non aver mai fatto parte dei negazionisti del virus, e di non voler essere associato a figure come quella di Bocelli, che recentemente ha rilasciato dichiarazioni inaccettabili.

“Sono sempre stato della linea del professor Zangrillo” ha puntualizzato l’imprenditore. “Il virus esiste ma non dobbiamo trasformarlo in un’ossessione”.

Se lo avesse fatto, però, probabilmente moltissime persone e lui stesso non avrebbero dovuto passare le prossime settimane in quarantena con una grande preoccupazione per la propria salute.

Silvio Berlusconi e Flavio Briatore

Flavio Briatore e Silvio Berlusconi (Fonte: Instagram)Per quanto riguarda le frecciate lanciate da Alba Parietti, che lo aveva accusato di preferire il business alla salute, Briatore ha preferito non commentare: “Lasciamo perdere” ha dichiarato, sentendosi probabilmente colpevole per aver esposto a un grave rischio anche Silvio Berlusconi, che come lui si trovava in Sardegna per le vacanze.