Tutti i segnali che è il momento sbagliato per iniziare una relazione

0
1
iniziare relazione
(Pixabay)

Una relazione di coppia è il sogno romantico di molte persone ma a volte si ignorano segnali importanti che ci dicono che è il momento sbagliato per farlo. 

iniziare relazione
(Pixabay)

La società contemporanea attribuisce moltissimo valore alla coppia e alla vita di coppia. Addirittura l’orientamento sessuale sta diventando un fattore di importanza sempre minore: non importa chi si ama, l’importante, per essere “vincenti” è non essere da soli, cioè non essere single.

I mezzi attraverso cui la società ci insegna che è meglio essere in coppia sono moltissimi, ma non si può non citare i numerosissimi dating show e i programmi sull’amore e sul matrimonio che hanno invaso la nostra televisione.

Anche sui social la coppia funziona: non è raro che coppie di influencer siano più amate dei singoli membri della coppia e che, una volta finita la relazione, i due partner si ritrovino con un enorme danno di immagine.

Non si può non fare il nome di Giulia De Lellis e Andrea Damante: quest’ultimo, una volta terminata la relazione con l’influencer, ha visto abbassarsi in maniera considerevole la sua popolarità, che è risalita nel momento in cui la coppia si è riformata.

A volte però il sogno dell’amore romantico non è altro che uno stratagemma per nascondere altre mancanze. Se si insegue l’amore per i motivi sbagliati, non si potrà fare altro che collezionare relazioni destinate a finire male e a ferirci molto profondamente: per questo motivo è importante capire se la nostra vita ci sta dicendo che è il momento sbagliato per cominciare una relazione.

I segnali che è il momento sbagliato per una relazione d’amore

ex fidanzati
Foto da AdobeStock

Le paure, problemi irrisolti che si annidano nel nostro passato, gli strascichi delle relazioni passate e soprattutto le conseguenze dei nostri errori relazionali possono rendere impossibile la costruzione di una relazione d’amore sana.

Per questo motivo è importante fare molta autoanalisi prima di gettarsi a capofitto in una nuova relazione.

1. La solitudine

Se ti senti spesso sola e non sei a tuo agio con la solitudine, non è affatto il momento giusto per cercare l’amore.

Le persone sole, infatti, tendono a desiderare la compagnia di qualcuno per non doversi confrontare continuamente con la propria paura di star sole o con la propria infelicità.

Si tratta per lo più di persone insoddisfatte, che hanno per esempio una vita lavorativa o sociale che non le stimola appieno.

Avvertire continuamente il peso della solitudine è il segnale per eccellenza che non si deve assolutamente cominciare una relazione d’amore: si finirebbe per accontentarsi di un partner qualsiasi pur di dire “sono in coppia”.

Molto meglio passare tanto tempo insieme agli amici oppure dedicarsi a scoprire o coltivare un hobby.

2. La rabbia e la frustrazione

Se sei in un periodo difficile della tua vita dovresti assolutamente evitare di cominciare relazioni, poiché finirai sicuramente per sfogare il tuo risentimento sul partner e instaurare con lui una relazione tossica.

Prima di cominciare una relazione, infatti, si dovrebbe tentare di raggiungere una situazione emotiva stabile, che regali equilibrio e serenità a tutti coloro che ci circondano e che permetta di affrontare gli imprevisti della vita con forza e determinazione.

3. L’invidia

Se ti trovi a essere invidiosa delle amiche e degli amici fidanzati, che trascorrono tanto tempo insieme e che svolgono tutte le attività di coppia che vorresti svolgere anche tu (e che sembrano tanto importanti per la società), allora dovresti chiederti se quello che vuoi è davvero un partner o semplicemente qualcuno da usare per non sentirti più inferiore ad altre persone o semplicemente fuori luogo. Inoltre, sarebbe meglio smettere per un po’ di seguire i social, che alimentano spesso l’idea di essere esclusi dalle cose belle (che capitano solo agli altri).

4. Il pensiero dell’ex

Se hai una storia finita da poco oppure una storia finita da molto ma che ha ancora tanti strascichi nella tua vita, allora è il caso di aspettare ancora un po’ prima di cominciare una nuova relazione sentimentale.

Le persone che cercano una nuova relazione senza aver davvero “concluso” quella vecchia dal punto di vista emotivo, in realtà cercano soltanto di distrarsi e di compensare le mancanze con cui si trovano ancora a dover combattere ogni giorno.

La probabilità che si gettino a capofitto in relazioni casuali o che cerchino partner “fotocopia” del proprio ex sono altissime. Meglio assolutamente evitare, anche per rispetto del nuovo partner, che meriterebbe di essere scelto per la sua unicità e non perché assomiglia a qualcun altro.

5. Troppi impegni, pochissimo tempo

Una nuova relazione richiede molto tempo, soprattutto nelle fasi iniziali della sua costruzione. Per questo motivo, se hai l’impressione di avere troppo da fare o di essere completamente assorbita dal lavoro o dallo studionon dovresti tentare di cominciare una relazione perché, con ogni probabilità, non vorrai sacrificare le tue attività o lo farai soffrendone.

Prima di cominciare a frequentare una persona con l’intenzione di trasformare la frequentazione in una relazione vera e propria, bisognerà essere certe di avere tempo a disposizione o, almeno, di essere disposte a sacrificare una parte della propria vita per “reinvestirla” in un nuovo amore.

6. Sfiducia e sospetto

Purtroppo molte donne che manifestano alcuni dei “sintomi” appena elencati hanno anche poca fiducia dell’uomo con cui stanno pensando di costruire una relazione, ma sono disposte a passarci sopra e a tollerare una situazione in cui non si sentono a proprio agio.

Avere continuamente il sospetto che il partner non sia una persona affidabile porta a vivere in uno stato di tensione continua che renderà assolutamente insopportabile la relazione per entrambi i partner.

gelosia
gelosia palla al piede – Fonte: Adobe Stock

Molto spesso si cade nella trappola del pensare che la fiducia si costruisce con il tempo. Per quanto possa essere vero, dev’essere presente almeno in minima parte all’inizio di un rapporto, altrimenti è meglio non tentare nemmeno di farlo iniziare: l’insicurezza e la gelosia sono i nemici peggiori di un rapporto agli inizi.