Home Curiosità Alcol denaturato per pulire casa senza alcuna difficoltà

Alcol denaturato per pulire casa senza alcuna difficoltà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:19
CONDIVIDI

L’alcol denaturato è molto utile per pulire casa, basta seguire dei semplici consigli senza ricadere in errori, scopriamo come.

Pulizie casa
Alcol denaturato Foto:Adobe Stock

L’alcool etilico denaturato, è l’alcol non alimentare, quello di colore rosa che può essere utilizzato per prendersi cura della casa. E’ un prodotto che si può utilizzare tranquillamente per le pulizie della casa, è necessario basta diluirlo con un pò d’acqua. E’ molto efficace in presenza di germi e batteri, in quanto igienizza e pulisce in profondità.

La casa è il luogo dove trascorriamo più ore della giornata, quindi è importante prendersene cura, pulendo e disinfettando in profondità. Talvolta non bisogna esagerare con prodotti che si trovano in commercio che sono ricchi in sostanze molto aggressivi non solo per la nostra salute, ma anche per ambiente.

Scopriamo come utilizzare alcol denaturato per pulire casa in poco tempo.

Alcol denaturato: che cosa è

pulire casa
Alcol denaturato Foto:Adobe Stock

A tutti piacerebbe vivere in una casa pulita e igienizzata, basti pensare che la casa è il luogo dove trascorriamo più ore della giornata.

La pulizia e l’igiene non vanno mai trascurate, soprattutto se ci sono animali domestici e bambini che gironzolano mettendo le mani e piedi sui pavimenti.

La parola magica è pulire e disinfettare in profondità, ma si può con l’alcol denaturato, quindi senza utilizzare prodotti chimici, che il più delle volte sono molto aggressivi.

Con l’alcol denaturato potete pulire e igienizzare pavimenti, piastrelle e superfici, ma non tutte. E’ prodotto altamente infiammabile, quindi ponete attenzione, non maneggiate o conservate in prossimità di fiamma o di un luogo caldo. Non solo ha come vantaggio il costo, è molto economico e facilmente reperibile.

L’alcool denaturato è un l’alcool etilico, commestibile, ma viene reso imbevibile, motivo per cui non ha un costo elevato.

Nasce dalla denaturalizzazione dell’alcool etilico, poi si aggiungono degli additivi diversi, utile come disinfettante. Quello che si trova in commercio è un alcol batteriostatico e non un vero e proprio battericida, quindi prima di igienizzare qualsiasi superficie, è opportuno pulire con acqua e sapone. Per garantire una buona disinfettazione è opportuno che l’alcol sia al 70%.

Alcol denaturato per pulire casa

Pulizia casa
Donna che pulisce casa Foto:Adobe Stock

La casa va igienizzata e pulita sempre, basta seguire alcuni e semplici consigli per farlo con l’alcol denaturato.

1- Pulizia del bagno: la stanza della casa, compresa la cucina, più difficile e noiosa da pulire. Ci sono diversi accessori ed è importante tenere lontano germi, batteri, muffa e calcare, la pulizia quindi deve essere costante e giornaliera.Per la pulizia profonda del water, è importante pulire le pareti interne, eliminate il calcare e le macchie causate dagli scarichi continui dell’acqua. Poi igienizzate diluendo l’alcol con acqua e poi immergete la spugna con retina nella soluzione. Lavate anche il lavandino, il bidet, la doccia o vasca. In poco tempo ogni traccia di sporco e di calcare verrà eliminata. Se l’odore dell’alcol è troppo forte e non lo gradite, provate ad aggiungere nella soluzione qualche goccia di olio essenziale di tea tree oil. Questo è un olio che ha un azione disinfettante e antibatterico, può essere utilizzato per le pulizie domestiche.

2-Igienizzare la cucina: come già ribadito, fate attenzione alla fiamma, l’alcol è altamente infiammabile. Potete utilizzarlo dopo la pulizia accurata delle superfici, diluitelo con l’acqua e immergete un panno in microfibra, poi pulite le superfici da disinfettare.

3- Lavare i pavimenti e piastrelle: se sui pavimenti sono presenti delle macchie di olio o qualsiasi sostanza grassa, potete rimuovere le macchie con l’alcol denaturato. In caso di pavimenti realizzati in cotto o parquet è assolutamente sconsigliato l’uso dell’alcol, in quanto può lasciare macchie e aloni, che sono difficili da eliminare. Potete procedere a lavare i pavimenti come di consueto alternando alcuni giorni della settimana con l’alcol. Immergete il panno per pavimenti nella soluzione con acqua tiepida, alcol e 10 gocce di tea tree oil. Invece per quanto riguarda le piastrelle, se sono presenti delle macchie di acqua, potete pulire con alcol diluito in acqua.

4- Vetri e specchi: aloni, macchie e impronte, purtroppo sempre presenti. Rimuoverle non è poi così difficile con l’alcol, innanzitutto si consiglia di rimuovere la polvere dai vetri e specchi con un panno morbido. Spruzzate un pò di alcol e provvedete con la carta di giornale e alcol, un rimedio delle nostre nonne, ma sempre attuale ed efficace. Non è mai stato difficile pulire vetri e specchi, scopri come con altri rimedi.

Non solo le superfici saranno più pulite, ma manche igienizzate. Potete dire bye bye alle macchie e aloni.

Errori da evitare

Alcol denaturato e parquet
Foto:Pixabay

Come ribadito, ma è meglio ricordarlo che bisogna porre attenzione quando si utilizza l’alcol denaturato, ecco gli errori da evitare.