La ragazza della foto sulla statua di Camilleri: “Tanti commenti d’odio”

0
1
statua camilleri ragazza
(Instagram)

La ragazza che ha fatto la foto a cavalcioni sulla statua di Camilleri è stata presa di mira sui social: la sua vita ora è un inferno.

statua camilleri ragazza
(Instagram)

La fotografia della ragazza bionda vestita di nero che era salita a cavalcioni del collo di Camilleri ha fatto rapidamente il giro del web e, in particolare, della Sicilia.

Ad Agrigento le autorità e i cittadini non hanno preso affatto bene quella che sembra essere una semplice bravata da ragazzi.

Purtroppo però le cose sono precipitate nei giorni appena successivi alla pubblicazione della fotografia e la ragazza è stata presa violentemente di mira sui social dopo che il suo profilo Instagram era stato identificato.

Mentre una folla digitale inferocita si lasciava andare alle più violente manifestazioni di dissenso, la ragazza ha deciso di raccontare la sua versione della storia in forma anonima a un giornale locale.

La ragazza della statua di Camilleri: “Non dormo da giorni”

ragazza statua camilleri
(Instagram)

È stata letteralmente accusata di tutto la ragazza siciliana che ha deciso di posare per una foto particolare alcuni giorni fa.

Oltre a essere definita maleducata e irrispettosa (sia dei beni pubblici, sia del patrimonio artistico italiano sia della figura stessa di Camilleri), la ragazza bionda è stata accusata di essere in cerca di pubblicità e di notorietà, decisa addirittura a conquistarla a scapito della decenza.

Purtroppo le critiche al suo comportamento non si sono limitate a questo. La giovane ha anche ricevuto insulti sessisti di vario tipo e talvolta davvero violenti. “Non dormo da tre notti. Sto davvero male per i commenti che ricevo, specie quelli a sfondo sessista” ha dichiarato la ragazza, addolorata principalmente dal fatto che sua madre può imbattersi in quei commenti con estrema facilità.

La fotografia incriminata è stata infatti condivisa varie volte sui social e si è scatenata una vera e propria guerra contro la ragazza. Nonostante tutto, però, la giovane sembra decisa a non chiedere scusa. “So di aver fatto una cosa stupida ma non ho intenzione di scusarmi ” ha dichiarato la ragazza alla stampa, aggiungendo che ha deciso di disattivare l’account Instagram proprio per sottrarsi ai continui attacchi offensivi che stavano piovendo sul suo profilo.

La statua di Andrea Camilleri seduto al tavolino di un bar è una delle statue più famose di Agrigento e si trova in Via Atenea, dov’è stata posizionata l’anno scorso in occasione della morte dello scrittore. Il sindaco della città, dopo aver visionato la fotografia pubblicata dalla ragazza, ha dichiarato che la ragazza “deve chiedere scusa alla città di Agrigento, alla famiglia Camilleri e allo scultore”. Tra l’altro, l’autore della statua in questione si chiama Giuseppe Agnello e ha realizzato altre statue dello stesso tipo, tutte dedicate all’opera di Camilleri.

Il presidente di Confcommercio Sicilia si è aggiunto al coro delle “proteste istituzionali”, affermando che la foto è assolutamente indegna e irrispettosa delle regole civili.

Già in passato pare che si sia posto il problema di installare un impianto di videosorveglianza per controllare le interazioni dei cittadini con l’opera, ma finora non era stato ritenuto necessario passare alle vite di fatto. Probabilmente, dopo questo increscioso episodio saranno presi provvedimenti più diretti.

View this post on Instagram

" È un piacere Maestro 💎 " #Agrigento #camilleri

A post shared by Vincenzo D'Urso (@vincenzodurso_) on

C’è da dire che questo genere di opere interattive, che vengono progettate e realizzate proprio per essere un perfetto oggetto da selfie, sono più esposte di molte altre ad attenzioni sgradite da parte dei turisti e dei cittadini anche se, il più delle volte, ci si limita a “posare” con Camilleri esattamente come aveva previsto l’artista.