Ferragosto 2020, Giochi alcolici da fare in compagnia

Ferragosto è alle porte e nonostante molte cose non si possano fare a causa del Coronavirus ciò non significa che non ci si può divertire. Scopriamo insieme i giochi alcolici più divertenti da fare con gli amici.

Giochi alcolici con amici
Foto di Unsplash

È un’estate strana questa in cui il Coronavirus ha fatto da sfondo. Sono cambiate le nostre routine estive, le serate in spiaggia e gli incontri con gli amici. Eppure, la domanda “Cosa fai a Ferragosto?” non cambia mai. Ma oltre alle grandi abbuffate nei limiti della dieta  e nonostante molte spiaggia siano chiuse è possibile comunque passare una serata in compagnia degli amici di sempre e definire ogni aspetto della serata.

Pur con tutte le accortezze del caso e le misure di mantenimento e contenimento, il ferragosto con gli amici è un must. Quale modo migliore di trascorrere una serata con amici se non con i giochi alcolici?

Ecco di seguito un elenco di giochi alcolici da fare in compagnia degli amici.

Elenco di giochi alcolici da fare

Se passerai Ferragosto in spiaggia con un bel falò o in montagna i giochi da fare insieme agli amici per le serate estive sono gli stessi. Eccole qui:

  • Beer pong
  • La Bomba
  • Buzz
  • Salta Cavallo
  • Kings Cup
  • Uno alcolico
Alcool game
Foto di Unsplash

BEER PONG

Beer pong è forse il gioco più famoso e conosciuto da fare in compagnia degli amici. Esiste anche una versione con la vodka. Quello che occorre:

  • Accessori Beerpong: Una superficie di gioco liscia, da 6 a 15 tazze, palline (ad es. Palline da ping-pong)
  • Giocatori: 2 o 4 o più o a squadre
  • Bevande usate: Birra normale, birra analcolica o altre bevande, da 1 a 2 litri circa
  • Tempo di costruzione: 3 minuti
  • Tempo di riproduzione: da 10 a 20 minuti
Beer pong
Foto di Adobe Stock

Bisogna posizionare le tazze per lato in formazione triangolare (3-2-1) sulla superficie di gioco, in modo che le 3 tazze debbano essere sul retro e più vicino al bordo del tavolo. Beer Pong Beirut è un gioco a turni. Ogni round è composto da ciascun giocatore di una squadra che cerca di lanciare una pallina da ping pong nella coppa di un avversario. I perdenti devono bere tutte le tazze rimanenti sul tavolo.

 

LA BOMBA

La Bomba o passa la bomba richiede un minimo di concentrazione e proprietà di linguaggio. Per questo gioco occorrono delle carte su cui ci sono scritte due o tre lettere. Tutti dovranno pensare – in un certo tempo – a una parola con quelle lettere. Lanciando un dado o una moneta si stabilisce a sorte se le lettere saranno la fine o l’inizio della parola. Poi a turno tutti i giocatori diranno la loro parola. Chi non ne avrà pensata nessuna, dovrà bere.

BUZZ

Buzz è un gioco dinamico e  frenetico, che diventerà sempre più difficile man mano che il gioco avanza. Il giocatore più giovane inizia il gioco dicendo “uno”, quindi il giocatore alla sua sinistra continua a contare verso l’alto dicendo “due”. Questo continua fino a quando qualcuno non sbaglia il conteggio.

Semplice no?

Ma la parte difficile inizia quando i numeri dovranno essere sostituiti con la parola “Buzz“. Le regole classiche prevedono che i numeri da sostituire siano:

  • Numeri con un 7 in esso (7, 17, 27, 37 …)
  • Multipli di 7 (7, 14, 21, 28 …)
  • Numeri ricorrenti a doppia cifra (11, 22, 33, 44 …)

Quando qualcuno incasina un “Buzz”, tutti bevono.

SALTA CAVALLO

È un gioco conosciuto anche con nome di “il morto” o “il re che salta”. Per gli amanti dei giochi a carta in periodo natalizio, Salta Cavallo non sarà difficile. Molto simile al Cucù, il Salta Cavallo prevede l’utilizzo delle carte da gioco.

Ogni giocatore ha in mano una carta. Lo scopo del gioco è non rimanere, alla fine del giro, con in mano la carta dal valore più basso. Quindi quando è il suo turno il giocatore può scegliere se tenere la carta che ha (se la giudica abbastanza bassa) o scambiarla con il giocatore alla sua destra.

Quando si beve? 

I partecipanti dovranno bere quando:

  • Si rimane con l’asso di un seme che è stato scelto all’inizio del gioco.
  • Il giocatore con in mano un cavallo dovrà scegliere una persona del sesso opposto e sfidarlo a fare un’azione precedentemente definitiva (un bacio, un salto, una piroetta etc). Se questa persona non lo fa, dovrà bere doppio
  • Chi finisce il gioco con in mano una donna, dovrà scambiarla con una carta a caso rimasta nel mazzo. Se si rifiuta, dovrà bere.
  • Se la partita finisce a pari merito, cioè due persone hanno la carta più bassa, dovranno bere entrambe.
Carte da gioco
Italian venetian playing cards texture (Fonte: Adobe Stock)

E così via, le regole possono essere definite da voi stessi l’importante è sceglierle prima dell’inizio del gioco!

KINGS CUP

Anche Kings Cup prevede l’utilizzo di carte da gioco più una tazza da disporre al centro del tavolo. Le carte andranno distribuite tutte attorno alla coppa e i giocatori a turno dovranno pescare una carta alla volta. Ogni carta del mazzo definisce una regola da seguire:

  • Due. Dai 2: Scegli un giocatore. Questo giocatore prende 2 sorsi. Oppure scegli 2 giocatori e ognuno di questi giocatori deve prendere 1 sorso.
  • Tre. Prendi 1: Se scegli questa carta, bevi 1 sorso!
  • Quattro.Dai 2, prendi 2: Scegli un giocatore. Tu e il giocatore scelto prendete 2 sorsi ciascuno.
  • Cinque. Per gli uomini: Tutti i ragazzi bevono un grande sorso.
  • Sei. Per le donne: Tutte le ragazze devono bere.
  • Sette. Maestro del pollice: Ogni volta che il giocatore che ha pescato questa carta posiziona il suo pollice alla fine del tavolo, tutti gli altri giocatori devono posizionare i loro pollici anche lì. L’ultima persona che mette il pollice deve bere. Il potere di questa carta dura fino alla fine del gioco o fino al momento in cui viene pescato un jack.
  • Otto. Bere compagno: “Otto è per il compagno”. Scegli una persona come tua compagna che berrà insieme a te ogni volta che tu berrai fino alla fine del gioco. Se la tua compagna  pesca un’altra carta 8, sceglierà un altro giocatore e tutti e tre dovrete bere insieme. Se tutti i giocatori del gioco si accoppiano, tutti i legami vengono annullati.
  • Nove. Rima: “Nove è rima”. Dici una parola e la persona alla tua destra deve dire una parola che fa rima fino a completare il giro. Questo continua attorno al tavolo fino a quando qualcuno non riesce a pensare a una parola o impiega troppo tempo a trovare una rima. Questa persona deve bere. Ovviamente la stessa parola non può essere usata due volte.
  • Dieci. Social: Saluti, tutti bevono! Cheers!
  • Fante. Crea una regola: Questa è la carta che tutti vorrebbero avere. Ti permette di inventare una nuova regola per il gioco o rimuoverne una. Se un giocatore infrange le regole, deve assolutamente bere!
  • Regina. Categorie: Devi dire una categoria di cose, ad esempio “Attrezzi da lavoro” e la persona alla tua destra deve inventare qualcosa che rientri in quella categoria, ad es. cacciavite. Questo continua attorno al tavolo fino a quando qualcuno non riesce a inventare nulla di nuovo. Questa persona deve bere.
  • Re. King’s Cup: Le prime 3 persone che pescano questa carta, versano i loro drink nella Kings Cup al centro del tavolo. Il quarto giocatore che ottiene questa carta, dovrà bere tutto il contenuto della Kings Cup. Come fosse un vero Re.
  • Asso. Cascata: Per eseguire una cascata, ogni giocatore inizia a bere il drink contemporaneamente alla persona alla sua sinistra. Nessun giocatore può smettere di bere fino a quando il giocatore prima di loro si ferma.

Indubbiamente i giochi alcolici da fare a ferragosto sono tanti e altrettante sono le varianti e le regole da integrare in ogni gioco. L’importante è sempre avere una certa dose di creatività e fantasia per trasformare le vostre serate con gli amici in un vero spasso!

Se ancora non sai cosa fare a ferragosto, scoprilo con il nostro quiz: Test: come passerai il Ferragosto?