Meghan Markle: il primo compleanno dopo la Megxit rovinato dal gossip

0
7

Il primo compleanno di Meghan Markle lontano dalla Famiglia Reale non è stato il compleanno da sogno in cui Meg aveva sperato: tutta colpa delle malelingue.

Meghan Markle compleanno
Meghan Markle (Fonte: Instagram)

Non erano in molti ad aspettarselo, ma la Famiglia Reale Britannica ha deciso di festeggiare il compleanno di Meghan Markle con una serie di post sui profili Instagram ufficiali della monarchia.

Bellissime foto (una delle quali nientemeno che in compagnia della sovrana) e poche parole per fare degli auguri molto stringati ma, come si dice, quel che conta è il pensiero.

Anche se il compleanno di Meghan ha rappresentato la possibilità di operare una distensione dei rapporti tra i Sussex e il resto dei reali inglesi, non si può dire che Meghan Markle stia festeggiando il compleanno dei suoi sogni, assieme a suo marito e al suo adorato Archie.

Il motivo? Le indiscrezioni che la stampa internazionale ha rilasciato in merito al passato della Duchessa proprio in questi giorni, senza contare le anticipazioni sul libro Finding Freedom.

L’ultimo compleanno di Meghan Markle prima dei quaranta: è andato tutto storto

Meghan Markle stampa
Meghan Markle (Fonte: Instagram)

Quando Harry e Meghan progettavano la loro fuga da Londra per rifugiarsi negli Stati Uniti e cominciare una nuova vita lontano dagli obblighi reali, probabilmente pensavano a una vita da sogno.

Come sanno tutti, invece, le cose sono andate molto diversamente: la Pandemia ha rallentato tutti i loro progetti e, come se non bastasse, la fondazione Archewell, che avrebbe dovuto veicolare tutte le azioni finanziarie della coppia, prima è stata sotto attacco hacker e poi è stata “bocciata” dalla burocrazia americana per delle imprecisioni all’atto della sua creazione.

Inoltre, i Duchi puntavano moltissimo sull’uscita della biografia Finding Freedom, che promette di raccontare la storia della Megxit dal punto di vista di Harry e di Meghan. La pubblicazione del libro è stata prevista per la metà di Agosto ma pare abbia già ricevuto una forte batosta da Amazon.

A dare molti più grattacapi alla Duchessa, però, sono le indiscrezioni che stanno anticipando l’uscita del libro scritto dai giornalisti Omid Scobie e Carolyn Durand: i due avrebbero infatti sostenuto che prima del fidanzamento ufficiale con Harry, la Markle avrebbe provveduto a “ripulire il suo curriculum” per renderlo più adatto a quello di una futura Duchessa.

Il 9 Ottobre 2016, infatti, la pagina Wiki di Meghan è stata modificata, cancellando la partecipazione di Meghan ad alcuni show televisivi minori e sostituendo la descrizione “modella, attrice e testimonial” con i ben più lusinghieri “attrice, attivista e filantropa”.

Ad aver eseguito la modifica sarebbe stata un’agenzia di pubbliche relazioni di Los Angeles che almeno apparentemente non avrebbe contatti con Meghan, ma la “manovra” per ripulire la sua immagine prima dell’ingresso ufficiale nella famiglia reale è sembrata troppo precisa e tempestiva per essere casuale.

Come se non bastasse, un altro libro su Harry e Meghan è uscito prima della biografia “approvata” dai Duchi: si tratta del libro di una Lady inglese che ha vissuto per tutta la vita a corte e che ha rivelato dettagli quasi scabrosi sulla vita sessuale di Harry e Meghan, quest’ultima accusata di aver “rimbambito” il Principe con la sua bravura tra le lenzuola.

Intanto, Meghan ha provato a organizzare un party “modesto” per celebrare il proprio compleanno e di non farlo nella sfarzosissima villa di Los Angeles in cui attualmente vivono i Sussex. Pare che la festa sarà organizzata nella casa di Oprah Winfrey, una tenuta immersa nel verde in California.

La villa della Winfrey presenza abbastanza spazio esterno per ospitare tutti gli invitati dei Sussex all’aperto (per ridurre i rischi di contagio) e pare che Meghan abbia imposto a tutti gli invitati di fare il tampone prima di confermare la loro partecipazione al party. Chissà se anche in questo caso la stampa degli States si scatenerà e darà l’assalto alla location utilizzando i droni che sono già stati usati per spiare i Sussex in casa loro.