Home Salute e Benessere Alitosi da cipolla e aglio | Scopri i rimedi naturali efficaci

Alitosi da cipolla e aglio | Scopri i rimedi naturali efficaci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

L’alitosi da aglio e cipolla è fastidioso, si manifesta dopo averli consumati crudi, ma se si seguono alcuni rimedi naturali, si può contrastare il fastidio, scopriamo come.

rimedi naturali alitosi
Foto:Adobe Stock

L’alito cattivo è un disturbo, che riguarda diverse persone, che purtroppo causa un disagio, in particolar modo quando si è in compagnia. Ci sono alcuni alimenti che possono causare l’alitosi, come cipolla e aglio, spesso utilizzati in cucina per dare un sapore deciso e particolare ad alcune pietanze.

Ma purtroppo il consumo a crudo, possono causare un inconveniente, un alito cattivo persistente per diverse ore della giornata. Talvolta anche dopo aver lavato i denti, si percepisce la sensazione che l’odore di cipolla e aglio sia forte e persistente.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche suggerimento su come rimediare in modo naturale per contrastare l’alitosi da aglio e cipolla.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alito cattivo | scopri i rimedi naturali per contrastarlo

Alitosi da aglio e cipolla: scopri i rimedi naturali

Aglio e cipolla
Aglio e cipolla Fonte: iStock Photo

L’alitosi è un problema che interessa tantissime persone, soprattutto dopo aver mangiato cipolla e aglio, scopriamo come attenuare l’alitosi con rimedi naturali.

1- Prezzemolo: lavate e tagliate un pò di prezzemolo, mettetelo in una pentola con 2 tazze di acqua e portate a ebollizione. Unite tre chiodi di garofano interi, proseguite con la cottura per dieci minuti, poi filtrate e lasciate raffreddare bene. Utilizzate la soluzione ottenuta come colluttorio.

2-Bere molta acqua: l’acqua è un alleato per contrastare l’alitosi, mantiene  la corretta salivazione. Il connubio perfetto sarebbe acqua e limone, perfetto per ripulire il cavo orale e i denti, allontano l’odore sgradevole di aglio e cipolla. Potete bere più volte al giorno.

3-Tè verde:  conosciuto e apprezzato, contiene polifenoli, che vanno proprio a distruggere i composti sulfurei rilasciati dalla cipolla. Preparate l’infuso e aggiungete qualche goccia di limone.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavare i denti | quante volte al giorno è importante farlo

4Bicarbonato di sodio: conosciuto per le sue innumerevoli proprietà, ha un azione antibatterica. Alleato delle donne, utilizzato anche per la pulizia della casa, perchè rimuove i cattivi odori. Efficace anche per eliminare l’odore sgradevole di cipolla e aglio dalla bocca, agendo direttamente sul pH, bloccando la proliferazione dei batteri. Potete provare due soluzioni. La prima basta fare dei risciacqui con questa soluzione, un cucchiaino di bicarbonato di sodio in acqua tiepida con un pò di sale. In alternativa, potete lavare i denti con il bicarbonato, che aiuta a neutralizzare i batteri che sono i responsabili dell’alitosi. Mettetene un pò sullo spazzolino e lavate delicatamente, sciacquate bene la bocca.

5-Olio essenziale di menta piperita: potete preparare un collutorio, con acqua e olio essenziale di menta piperita. Utilizzate al momento opportuno, la menta piperita rinfresca l’alito.

6- Latticini: potete bere una tazza di latte o mangiare un pò di formaggio. I latticini sono efficaci perchè riducono la concentrazione di quei composti che sono responsabili dell’alito cattivo. Potete ottenere un risultato rapido se bevete un bicchiere di latte intero rispetto a quello scremato. Se non desiderate bere il latte, potete fare dei gargarismi con lo yogurt bianco.

7-Acqua calda: una buona soluzione, per contrastare l’alito cattivo. Riscaldate un bicchiere d’acqua e poi bevete, mi raccomando non deve essere bollente. Non solo migliorerà la regolarità intestinale, ma eliminerà le tossine che si accumulano nella cavità orale, responsabili dell’alito cattivo.

8- Mela: la frutta aiuta a contrastare l’alitosi. Infatti gli enzimi naturali contenuti nelle mele aiutano ad abbattere i composti dello zolfo, di conseguenza aiuta a combattere l’alitosi. In alternativa alla mela a pezzi, potete preparare a casa un succo alla mela e bevetene un bicchiere. Potete anche variare frutto, scegliete pere, prugne e uva.

9- Cacao: nessuno saprà rinunciare a questo rimedio naturale. Il cacao contiene i polifenoli che riducono l’alitosi. Provate ad assaporare un pò di cacao amaro in polvere, e non la tavoletta di cioccolato!

10- Quinoa: un cereale che ritroviamo spesso sulle tavole, è ricco in nutrienti, fornisce  vitamine e sali minerali. Provate a mangiare la quinoa, che non solo eliminerà i residui di cibo dai denti, ma va a contrastare l’alitosi.

Consigli per prevenire l’alitosi

rimedi per alitosi
Foto:Pixabay

Non vi chiediamo di rinunciare all’aglio e alla cipolla, perchè talvolta sono necessari per arricchire o dare sapore a pietanze. La soluzione sarebbe di metterli interi e poi toglierli, oppure frullarli, sicuramente l’alito sarà meno forte, di quando si mangiano interi. Purtroppo quando si taglia la cipolla o l’aglio crudi, si rilascia il solfuro di metil-allile, responsabile dell’alitosi. Oltre ai rimedi naturali, potete seguire alcuni semplici accorgimenti, scopriamo quali.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ecco come eliminare il tartaro dai denti senza il dentista

E’ necessario lavare i denti subito dopo aver mangiato: in questo modo si evita l’annidamento dei batteri nel cavo orale. Utilizzate il dentifricio all’aloe vera, molto efficace, grazie alle proprietà decongestionanti e lenitive dell’aloe vera. Non solo rilascia anche un bel profumo e un alito fresco e pulito.

Inoltre mangiate più frutta e verdura, che sono ricche in fibre, che aiutano a mantenere fresca e pulita la bocca. Come la mela e le carote, vanno a rimuovere i residui di cibo che rimangono tra i denti, che sono responsabili dell’alitosi. Potete anche mangiucchiare un pò del gambo del sedano, che svolge un azione disinfettante per la bocca.

olio di menta piperita
Olio essenziale di menta piperita Foto:Istock

Infine portate sempre con voi delle caramelle con oli essenziali senza zucchero. Sceglietele con menta, limone, liquirizia e rosmarino, da poter masticare quando siete fuori casa e non avete possibilità di lavare subito o denti.