Home Coppia Le cause più comuni della crisi di coppia e le possibili soluzioni

Le cause più comuni della crisi di coppia e le possibili soluzioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08
CONDIVIDI

La crisi di coppia è una delle fasi che chi si ama spera di non dover mai affrontare. Scopriamone le possibili cause.

coppia: lui non vuole figli
Coppia in crisi – Fonte: Istock photo

Una delle paure più grandi che coinvolge le coppie è quella di arrivare al classico momento in cui ci si scopre improvvisamente in crisi. La crisi di coppia, infatti, oltre a delineare uno dei periodi più difficili del rapporto a due, indica anche un momento estremamente delicato che, se non risolto, può portare alla fine della storia. Ovviamente, per ogni coppia, i motivi che possono condurre ad una crisi sono diversi e di entità che variano in base a tanti parametri.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Le sette domande da farti prima di chiudere una storia

Esistono però delle cause più frequenti che possono portare ad una crisi. Cause che se individuate per tempo possono essere elaborate insieme e risolte, al fine di riportare la coppia agli antichi splendori. Oggi, quindi, noi di chedonna.it vi elencheremo i motivi principali per cui tante coppie vanno in crisi ogni giorno e quali sono le possibili soluzioni.

Crisi di coppia: cause più comuni e soluzioni

Perchè lasciamo la persona che amiamo?
Coppia che tiene in mano un cuore strappato – Fonte: Istock photo

Le cause che possono portare ad una crisi di coppia sono tante e varie. Imparare a riconoscerle, non nascondere la testa sotto la sabbia e scegliere di affrontarle, sono sicuramente dei requisiti in grado di dare diverse chance al rapporto a due. Ecco quindi quali sono i principali campanelli d’allarme ai quali è sempre bene prestare attenzione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rispetto: quanto è importante all’interno della coppia

Problemi di compatibilità. Iniziamo subito dalla coppia e dai così detti problemi caratteriali. Spesso accade che dopo i primi tempi, si inizi a scoprire che, a parte l’amore, c’è poco altro da condividere. E come tutti sappiamo, per una corretta vita di coppia è importante avere almeno qualche punto in comune. Se la crisi arriva per una sorta di incompatibilità ma l’amore è ancora forte, si può quindi lavorare sullo stare insieme. Parlare di più, imparare a conoscersi in modo diverso e trovare degli hobby in comune, sono solo alcune delle tante strategie che si possono mettere in atto e che possono aiutare a recuperare una storia d’amore ormai in crisi.

Persone che interferiscono. Un altro grande problema che affligge le coppie al punto da portarle verso la crisi è dato dall’ambiente esterno e, nello specifico, dalle persone che si mettono in mezzo. A volte sono gli amici di una delle due parti che invece di essere accoglienti tendono ad innalzare dei muri, altre si tratta della presenza degli ex e altre ancora delle famiglie. Divisa tra fuochi diversi una coppia corre sempre il rischio di andare in pezzi e tutto perché nel tentativo di accontentare gli altri finisce con il perdere di vista la cosa più importante, ovvero il rapporto a due.

In questi casi, se ci si ama davvero è importante mettersi al primo posto e cercare di mettere dei paletti ad amici e parenti. Inoltre è giusto venirsi incontro con il partner cercando di trovare un equilibrio tra ciò a cui non si può rinunciare e quel che invece va fatto per il benessere della coppia. Non sempre si tratta di una soluzione semplice da mettere in pratica. Per questo motivo, ogni tanto può essere utile rivolgersi ad uno psicoterapeuta che sia in grado di dare dei punti di vista alternativi e che spinga verso soluzioni performanti per entrambi.

Un periodo difficile. A volte può capitare che uno dei due viva un periodo particolarmente difficile. Ciò può accadere per un problema di salute, per la perdita del lavoro, per un lutto improvviso o per una depressione improvvisa. Gestire insieme un problema che appartiene solo ad un membro della coppia può risultare difficile in quanto spinge entrambe le parti verso lidi diversi. Ciò che conta in questo frangente è restare uniti e sostenersi a vicenda.

coppia in crisi
Coppia in crisi – Fonte: Adobe Stock

Chi tra i due sta male dovrebbe essere comunque felice dei successi o del benessere dell’altro e chi non sta vivendo problemi, dovrebbe invece dare il massimo del supporto ma senza farsi inghiottire da ciò che non va nell’altro. Questo è infatti il momento in cui occorre fare gioco di squadra e unire punti di forza e di debolezza per creare una sorta di equilibrio sul quale lavorare giorno per giorno.

Un cambiamento improvviso. A volte, i problemi arrivano per entrambi, cogliendo di sorpresa e travolgendo la coppia. Quando ciò accade è probabile che a causa di una stanchezza comune, il dialogo venga meno. Entrambi si chiudono in se stessi e ancor prima di rendersene conto le cose cambiano, arrivando ad una crisi. Ciò può capitare se ci si trova ad affrontare una sfida nuova che non sta andando come previsto, quando si perde insieme qualcuno che si ama o quando le finanze sono tali da diventare un problema.

In questi casi il primo aspetto sul quale si deve lavorare è il dialogo, indispensabile per tornare a comprendersi e per diventare uno la spalla dell’altro e non due persone che combattono la stessa guerra senza aiutarsi a vicenda. Il concetto stesso di coppia, dopotutto, indica una micro squadra che nel momento in cui è capace di lavorare insieme può ottenere molti più risultati, compreso quello di crescere insieme e di trovare nuove vie per migliorare sia individualmente che come coppia.

Un tradimento. Concludiamo con la causa più comune e al contempo più difficile da affrontare. Quando uno dei due tradisce, infatti, vengono meno tanti capi saldi del rapporto e ciò porta ad un’inevitabile crisi. Se si scegliere di restare insieme comunque è quindi importante lavorare sulla fiducia e sul rapporto insieme. Senza questo passaggio, per il quale è sempre consigliabile fare della terapia di coppia, è infatti impossibile tornare alla sintonia che c’era un tempo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come prendere le decisioni all’interno della coppia

Ovviamente questo non è un invito ad accettare o a perdonare un tradimento. A volte, però, se si tratta di un caso isolato e magari anche confessato nel giro di poco, possono esserci delle motivazioni alla base che, pur non alleviando quanto accaduto possono in qualche modo renderlo più sopportabile. In questi casi, e quando nonostante tutto si preferisce dare un’altra chance alla coppia, è importante farlo in modo da non portarsi dietro rancori che alla lunga potrebbero rovinare del tutto il rapporto, portando comunque alla rottura.

Coppia che si da le spalle – Fonte: Istock photo

Se le crisi di coppia sono indubbiamente un aspetto poco piacevole da vivere, è anche vero che se prese nel modo giusto possono trasformarsi in un momento di crescita. Lavorarci insieme al fine di trovare più punti in comune possibile è ciò che serve per far si che il rapporto a due migliori invece di arenarsi. Ciò che conta è essere sempre sinceri con se stessi e con il partner, lavorare d’anticipo e quando serve, non aver paura di chiedere aiuto. Così facendo le possibilità di uscirne più forti di prima sono sicuramente tante.