Home Salute e Benessere Fitness Metodo Tabata | L’allenamento per dimagrire utilizzato da Noemi

Metodo Tabata | L’allenamento per dimagrire utilizzato da Noemi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:06
CONDIVIDI

Un metodo estremamente efficacie per dimagrire che ha utilizzato anche la cantante Noemi con risultati eccellenti. Non è però adatto a tutti. Ecco i dettagli. 

noemi metodo tabata
Noemi (Foto Instagram @noemiofficial)

È quasi irriconoscibile la Noemi apparsa nelle ultime foto su Instagram. Fisico scolpito e tanti chili in meno per la cantante dai capelli rosso fuoco.

Tutti si sono chiesti come abbia fatto la rossa performer ad acquisire questa invidiabile nuova forma fisica. La risposta, stando a quanto ha dichiarato la cantante, è nel metodo Tabata.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta Sirt spopola tra i vip | Scelta da Adele e Pippa Middleton

Inventato negli anni ’90 dallo scienziato giapponese Izumi Tabata e dal suo team presso il National Institute of Fitness and Sports di Tokyo. Si tratta di un programma di allenamento adatto a perdere diversi chili in poco tempo. Essendo però molto faticoso non è adatto a tutti. Scopriamo i dettagli.

Ecco come ha fatto a dimagrire Noemi con il metodo Tabata

noemi tabata
Noemi (Foto Instagram @noemiofficial)

“Giorni e giorni di faticosa ricerca mi hanno portato nella location perfetta per la prima foto a tema estate. Per il momento direi che la spiaggia può aspettare, nella vigna si sta troppo bene”.

Con questo post su Instagram Noemi sfoggia la sua prima foto in costume stupendo tutti i suoi fan e non solo. Fisico asciutto e forma fisica perfetta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tenersi in forma in quarantena | Come arrivare all’estate al top

C’è anche chi stenta a riconoscerla nella foto ma lei risponde prontamente “Giuro che sono io”. Come ha fatto? Seguendo dure sessioni di workout, ma no un allenamento qualsiasi.

La cantante ha ammesso di allenarsi con il metodo Tabata. Scopriamo allora di più.

Si tratta di un metodo per bruciare grassi e migliorare la propria resistenza senza l’uso di attrezzi sportivi ma lavorando a corpo libero.

Detto anche ‘guerrilla cardio‘, il metodo Tabata è un allenamento cardiovascolare anaerobico, molto intenso, in Interval training, dove si alternano esercizi ad alta e bassa intensità.

Tale metodo nasce con l’obiettivo di migliorare le caratteristiche aerobiche e anaerobiche d’oltre soglia ed è impiegato nella preparazione degli sport da combattimento e di squadra dove è prevista la corsa.

In particolare l’allenamento consiste nell’alternare gli esercizi in modo rapido e ad alta intensità. Si lavora alla massima velocità per 20 secondi a cui seguono 10 secondi di pausa. In 4 minuti di eseguono 8 intervalli di questo tipo. 

Alternando lo sforzo al recupero si accelera il processo per bruciare i grassi. Negli intervalli ad alta intensità si sollecitano i grandi gruppi muscolari con esercizi come squat, flessioni, salti e sprint.

Prima di iniziare questo allenamento occorre essere ben riscaldati e quando si termina occorre defaticare bene. Essendo il Tabata  breve, ma molto faticoso, non è adatto a chi è fortemente in sovrappeso. Ma anche a chi soffre di problemi al cuore, come i cardiopatici o a chi ha particolari patologie.

SULLO STESSO ARGOMENTO: NATKED | Una nuova idea di fitness

Inoltre, è sconsigliato a chi inizia per la prima volta a fare sport o non lo pratica da tempo. Da evitare poi di integrare l’allenamento con i sovraccarichi.

noemi tabata
Noemi prima del metodo Tabata (Getty Images)

Tale metodo se svolto per 5 giorni a settimana per un periodo di un mese e mezzo consente un aumento del 28% dell’attività fisica di tipo aerobico e del 14% di tipo anaerobico.

Noemi per raggiungere questi risultati oltre a seguire questo tipo di allenamenti ha optato anche per una dieta sana.

(fonte: Huffington Post)