Home Gossip Royal Family | Il Principe Andrea rivuole il suo posto (e non...

Royal Family | Il Principe Andrea rivuole il suo posto (e non lo avrà)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09
CONDIVIDI

Il Principe Andrea vuol tornare a pieno titolo nella Royal Family per svolgere compiti ufficiali: ecco perché la Regina non è affatto d’accordo.

Principe Andrea
Il Principe Andrea con la madre Elisabetta durante una cerimonia ufficiale (Fonte: Instagram)

Esattamente come molti altri figli cadetti prima di lui, il Principe Andrea, Duca di York, ha molti meno impegni pubblici e molte meno responsabilità nei confronti della Corona Inglese.

Per questo motivo, come hanno fatto generazioni e generazioni di nobili inglesi, per sfuggire alla noia si è dato a tutti i possibili passatempi indecorosi a cui si possa pensare. Addirittura in passato è diventato noto tra la nobiltà inglese con il nomignolo di Randy Andy, ovvero “Andrea il libertino”. 

È quindi naturale che, all’ennesimo guaio combinato ai danni della monarchia, il Principe Andrea sia stato immediatamente privato di ogni incarico, del grosso sussidio con cui i sudditi inglesi pagano le spese della monarchia e sia stato obbligato a ritirarsi a vita privata.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Un nuovo scandalo colpisce la famiglia reale britannica

Questa situazione così umiliante non può in alcun modo far piacere al terzogenito della Regina Elisabetta, il quale ha tentato di far sapere a sua madre di essere disposto a tornare al lavoro e di essere pronto a fare ammenda per i propri errori.

C’è un dettaglio però che ha fatto talmente infuriare Sua Maestà da rendere praticamente impossibile un suo riavvicinamento al Principe Andrea. Per colmo di sfortuna, stavolta non è stata nemmeno tutta colpa del Duca di York.

La Regina furiosa con il Principe Andrea che ha “eclissato” Filippo

La Regina Elisabetta durante Trooping the Colour, la parata per la festa dei suoi 90 anni (OLI SCARFF/AFP/Getty Images)

La Regina Elisabetta ha avuto nella vita un unico grande amore: il Principe Filippo. Quando si incontrarono per la prima volta fu un colpo di fulmine: Elisabetta aveva appena 13 anni.

Da quel momento in poi, la futura Regina d’Inghilterra ha legato indissolubilmente la sua vita a colui che sarebbe diventato suo marito e letteralmente la sua ombra durante il lunghissimo periodo in cui Elisabetta II ha regnato.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Regina Elisabetta | Tutti i dettagli sull’incoronazione di 67 anni fa

Pochissimi giorni fa l’adorato Principe Filippo ha compiuto la bellezza di 99 anni e la lieta ricorrenza è stata festeggiata in grande stile su tutti i canali social ufficiali della famiglia reale britannica.

Il problema è nato nel momento in cui, proprio in concomitanza con le celebrazioni per il quasi centenario di Filippo, il Principe Andrea è finito di nuovo al centro dell’attenzione dei giornali per il Caso Epstein.

Il Principe è stato infatti chiamato a testimoniare in tribunale e si è sempre sottratto alle richieste dei magistrati degli Stati Uniti, tanto da spingere questi ultimi a portare avanti un vero e proprio braccio di ferro con i legali del Duca di York.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Royal Family | Tribunale per il Principe Andrea: un evento drammatico

Elisabetta, come si poteva tranquillamente prevedere, in questo momento è assolutamente furiosa con suo figlio, che le ha impedito di passare serenamente un giorno che le stava molto a cuore.

Le informazioni che sono trapelate attraverso la solita fonte anonima che diffonde retroscena piccanti sulla vita dei reali vedrebbero il Principe Andrea profondamente addolorato per la propria incapacità: “Non credo che rimpianga l’intenzione dietro l’intervista che intendeva rasserenare il clima per la Royal Family e l’istituzione. Ma il fatto che sia stato incapace di mostrare in maniera appropriata e sufficiente empatia per le vittime è ovviamente fonte di rimpianto”.

Dopo quell’intervista considerata disastrosa da più parti, l’intero staff del Principe, responsabile della comunicazione del Duca di York, è stato licenziato in tronco e anche lo stesso Andrea è stato allontanato dalla corte.

Il problema di fondo fu, secondo Andrea, la sua incapacità di mostrarsi dispiaciuto per le vittime di molestie (molte delle quali minorenni) e quindi di aver contribuito ad alimentare l’idea di una famiglia reale inglese poco empatica e sensibile nei confronti di coloro che è chiamata a rappresentare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Living Royal Blog (@livingroyalblog) in data:

Con questi precedenti, e in virtù del fatto di aver “oscurato” l’unico giorno dell’anno in cui il Principe Filippo torna alla ribalta dopo il suo ritiro dalle scene pubbliche, il Principe Andrea non può di certo pensare di essere riammesso a corte e nelle grazie di sua madre come se niente fosse.