Pizza alta e soffice | scopri la ricetta da preparare a casa

0
5

Siete amanti della pizza alta e soffice? Scoprite come preparare l’impasto comodamente a casa, indossate il grembiule e seguite i nostri consigli!

ricetta pizza
Pizza alta e soffice Foto:Adobe Stock

La pizza è un piatto amato e conosciuto in tutto il mondo, nessuno sa resistere a tanta bontà. Si può preparare a casa l’impasto base per poi condire in modi diversi, se non si vuole andare in pizzeria. Basta munirsi di pazienza, di grembiule e degli ingredienti necessari per realizzarla. Il segreto di una buona pizza è la lievitazione e rispettando i tempi, il binomio tempo temperatura è davvero importante.

Vi abbiamo presentato diverse ricette su come preparare la pizza, oggi vi sveliamo il segreto per realizzare a casa un impasto per pizza alta e soffice.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pizza napoletana fatta in casa | i 4 errori più comuni da non commettere

Ricetta per preparare la pizza alta

Impasto Fonte:Pixabay

La pizza alta e soffice si può preparare a casa facilmente e con ingredienti semplici, l’importante è rispettare i tempi di lievitazione se si vuole ottenere un buon impasto e di conseguenza una pizza alta e soffice.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Focaccia al rosmarino e olio | scopri la ricetta e le possibili varianti

Ingredienti per 2 teglie

  • 500Farina 1 o Manitoba
  • 380 ml Acqua
  • 3Lievito di birra fresco
  • 8Sale
  • 15Olio extravergine d’oliva
  • Semola di grano duro rimacinata q.b.

Preparazione

Per preparare questo impasto ad alta idratazione, iniziate a setacciare bene la farina e la mettete in una ciotola molto ampia. In una terrina a parte, mettete il lievito di birra e lo lasciate sciogliere in poca acqua, dovrete toglierla dalla quantità totale.

Aggiungete nella ciotola la farina, il lievito sciolto e solo metà della restate acqua e poi iniziate a mescolare con un cucchiaio. Versate l’acqua restante e mescolate bene con un cucchiaio, l’acqua dovrà assorbirsi bene alla farina. Aggiungete l’olio e il sale, poi mescolate molto bene, adesso deve lievitare l’impasto, mettete un canovaccio di cotone sopra e mettetelo nel forno spento a luce accesa per 15 minuti.

Mettete un pò di semola rimacinata su un piano da lavoro e versate l’impasto dopo il tempo trascorso. Con una spatola portate l’impasto dalla destra verso il centro quindi quello dalla sinistra verso il centro. Adesso dovete chiudere l’impasto a metà e lo dovete riporre nella ciotola e poi coprite bene, lasciatelo riposare per altri 15 minuti. Questo passaggio dovrete farlo per almeno tre volte, in questo modo si va ad incorporare aria e si producono le bolle.

Adesso dopo aver ripetuto tre volte l’operazione, coprite l’impasto con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 12 ore. Dopo tutto questo tempo trascorso, tirate dal frigo l’impasto e lasciatelo all’aria per almeno 20 minuti. Poi dividetelo a metà, distribuite un pò di olio in due teglie e adagiate metà impasto in ogni teglia. Stendete con le mani e copritelo con la pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare per almeno 3 ore in forno spento o in un luogo lontano da correnti.

Trascorso il tempo, potete cuocere in forno l’impasto, il forno dovrà essere caldo alla temperatura di 240°. Infornate a questa temperatura e poi dopo circa 10 minuti abbassate la temperatura a 220° e proseguite la cottura.

Naturalmente potete condire questa pizza come preferite, ecco alcune idee.

Come condire la pizza ad alta idratazione

Condire con pomodori la pizza Fonte: Istock Photo

Potete condire questa pizza come preferite, basta solo scegliere gli ingredienti che vi piacciono di più.

1- Margherita: pomodoro San Marzano, olio extravergine di oliva, mozzarella o fiordilatte, basilico e sale.

2- Napoletana: pomodoro, alici, capperi e basilico fresco. La classica napoletana potete anche aggiungere la mozzarelle se la gradite più filante.

3-  Formaggi: perfetta per glia manti dei formaggi. Mettete un pò di mozzarella, poi un mix di gorgonzola, fontina e parmigiano grattugiato.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Pasta sfoglia | ricetta base per preparare dolci e torte salate 

4- Marinara: pomodoro, olio evo, origano fresco e aglio. Se gradite gustare una pizza molto profumata, potete aggiungere un pò di origano fresco appena sfornate la pizza.

5- Provola e Speck: una pizza bianca, lo speck va aggiunto appena sfornata la pizza, solo la provola va messa prima della cottura.

6- Patate e Salsiccia: una pizza davvero particolare tipica della stagione invernale. Aromatizzatela con il rosmarino e salvia. Potete renderla più gustosa condendo con un pò di provola, ricordate che le patate vanno cotte prima.

7- Diavola: una pizza margherita con l’aggiunta di salame piccante, una vera delizia, perfetta per glia manti del piccante.

Consigli per un buon impasto

La pizza alta si può servire come una focaccia, da condire dopo la cottura a forno, oppure con del semplice olio extra vergine e un pò di sale e rosmarino. Il segreto di una buona pizza, è di stenderla in teglia con i polpastrelli, creando proprio dei buchi, poi dovrete coprite con abbondante olio extra vergine di oliva.

Pizza in teglia Fonte:Istock Photo

Potete anche congelare l’impasto così da averlo sempre pronto, basta metterlo in un contenitore ermetico dopo la lievitazione prima di metterlo in frigorifero per 12 ore. In alternativa va bene anche una busta per alimenti adatta al congelatore.