Home Salute e Benessere Psiche Come riconoscere una persona narcisista

Come riconoscere una persona narcisista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

Le persone narcisiste sono molto deleterie per la crescita personale di ognuno di noi. Scopriamo quindi come riconoscerle e come fare ad evitarle.

Persona narcisista
Persona narcisista – Fonte: Adobe Stock

Tra le personalità più invadenti e pericolose con le quali ci si può interfacciare nel corso della vita, quella del narcisista è sicuramente una tra le più subdole e deleterie. Si tratta infatti di persone in grado di mettersi sempre al primo posto e per le quali il mondo non fa altro che girare intorno a loro. Averci a che fare significa sempre sentirsi sminuiti, messi da parte e rischiare addirittura di perdere occasioni importanti perché offuscate dalla loro presenza ingombrante.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Persone egoiste: Come riconoscerle e difendersi da loro

Le persone narcisiste, infatti, per sentirsi sempre migliori di chiunque li circondi, hanno bisogno di affossare chi gli sta intorno. Unico modo per ergersi su un piedistallo scricchiolante ma che per loro rappresenta la cosa più importante al mondo.
Del tutto mancanti di empatia, sono persone troppo sicure di se e per questo dannose sia per se stesse che per gli altri. Purtroppo hanno dei modi di fare che non li rendono sempre riconoscibili, specie nei primi tempi e per i quali, al contrario, possono apparire carismatici e ricchi di fascino.

Oggi quindi cercheremo di riassumere i loro tratti distintivi in modo da imparare a riconoscerli per tempo ed evitarli quel tanto che basta da non farli entrare nella nostra vita.

Come riconoscere una persona narcisista

egoismo
Donna che sgonfia palloncino che con scritto ego – Fonte: Adobe Stock

Le persone narcisiste molto spesso non sono semplici da riconoscere. Sicure di se, sanno come presentarsi al meglio, affascinando chi sta loro di fronte e mostrandosi forse un po’ eccentriche ma quasi mai così sospette da lasciare intuire i loro tanti punti negativi. Purtroppo, però, avere a che fare con loro significa vedersi sminuiti costantemente, rischiare di perdere la propria autostima e con essa anche il personale percorso di crescita.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Se fa queste cose è una persona negativa

Perché gli eccentrici vivono nell’errata convinzione che il mondo sia a loro disposizione e con esso anche le persone. Motivo per cui osano pretendere dagli altri favori di ogni tipo, quasi gli fossero dovuti e tutto senza mai dare nulla in cambio. Per questo motivo saperli riconoscere è essenziale. Ecco quindi alcune delle caratteristiche in grado di identificare le persone narcisiste.

Si sentono superiori agli altri. Forse non lo dimostreranno da subito ma i narcisisti sono convinti di essere superiori agli altri. Ciò li porta ad avere atteggiamenti di grandiosità, alcuni dei quali sono impossibili da nascondere. Sicuri di se, ritengono di essere sempre i migliori, coloro a cui tutto è dovuto e pertanto quelli sempre pronti a ricevere e mai a dare. In qualsiasi situazione si mettono al primo posto, anteponendo le proprie esigenze a quelle degli altri e puntando a risultati che li soddisfino, indipendentemente dal male che possono nuocere agli altri.

Puntano al successo. Essendo persone che ritengono di essere le migliori, i narcisisti puntano sempre al massimo. Ciò si traduce in una profonda ambizione che li rende desiderosi di essere sempre i primi, di farsi notare e di essere invidiati da tutti. Desideri che li spingono a voler avere successo in tutto ciò che fanno e questo anche a costo di compromettere le relazioni con gli altri. Perché quando si tratta di raggiungere l’obiettivo non si fanno problemi di alcun tipo e sono sempre pronti a superare gli altri, anche a costo di ferirli o agire in modi non sempre corretti.

Si circondano di persone che reputano inferiori. Essendo persone che hanno bisogno di sentirsi migliori di tutti, i narcisisti tendono a frequentare solo persone che reputano inferiori o che si adattano bene a vivere nella loro ombra. Quando hanno a che fare con qualcuno a suo modo speciale o che sa farsi notare e/o amare, cercano in tutti i modi di sminuirlo davanti a tutti, parlandone male ed evitandolo il più possibile. Allo stesso modo cercheranno sempre di non far crescere o migliorare le persosne che li circondano, agendo sulla loro capacità di volersi bene o sulla scarsa autostima che li riguarda.

Non accettano critiche. Le persone narcisiste hanno bisogno di sentirsi vezzeggiate. Ciò fa di loro persone estremamente permalose e per nulla abituare alle critiche. Quando ne ricevono una, se la prendono a morte, iniziando a considerare come un nemico chiunque ha osato fargliela. Per loro esistono solo persone in grado di ascoltarle e lodarle. Tutti gli altri sono da allontanare e da criticare in modo che nessun altro gli si avvicini.

donna gelosa
Donna piena di se – Fonte: Adobe Stock

Mancano di empatia. Essendo concentrati principalmente su stessi, i narcisisti non sono affatto empatici. Al contrario non mostrano alcun interesse verso gli altri e anche quando qualcuno sta male o si trova in difficoltà, restano del tutto indifferenti. Inoltre non sono mai in grado di amare davvero gli altri perché, presi come sono da se stessi, non riescono a vederli per quello che sono. Ciò li rende spesso ingiusti e incapaci di sentirsi in colpa per gli eventuali torti che fanno a chi sta loro intorno.

Sono estremamente invidiosi. I narcisisti, sempre per via dell’idea di essere i migliori, invidiano visibilmente chiunque minaccia di spodestarli dal loro trono immaginario. Per questo motivo oltre ad invidiare chi si fa notare per qualche capacità particolare, tendono a criticarlo e a cercargli dei difetti che siano in grado di mettere in ombra ogni possibile abilità. Un atteggiamento che a volte riescono a fare in modo velato ma che spesso viene fuori in modo piuttosto visibile. Sentendosi sotto minaccia, infatti, tendono a diventare nervosi e ad agire senza il controllo che hanno di solito.

Sono arroganti. Pieni di se come sono, i narcisisti tendono a trattare sempre male gli altri. Il loro atteggiamento è per lo più prevaricatore e dominante. Ogni cosa va fatta secondo le loro regole e non hanno alcuna voglia di adoperarsi per gli altri. Se la cosa gli viene fatta notare se la prendono al punto da arrivare alla lite. E tutto senza sentirsi minimamente in colpa. Nessuno, infatti, può avere ragione al di fuori di loro.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Persone tossiche: Ecco quali sono le più pericolose

Cercano di manipolare gli altri. Desiderosi come sono di distinguersi, hanno sempre obiettivi ai quali puntano e per cui cercano l’appoggio degli altri. Per riuscire ad arrivarci cercano di manipolare le situazioni e le persone che hanno intorno. E lo fanno cercando di togliere agli altri il proprio spazio personale, il tempo libero e la capacità di operare secondo le proprie scelte. Quando non raggiungono ciò che vogliono se la prendono a morte, portando a conclusione ogni tipo di rapporto.

Quella del narcisismo è una vera e propria patologia. Per questo motivo personalità del genere non tendono a cambiare. Frequentarle è quindi deleterio per il proprio benessere ed evitarle è l’unica cosa da fare. Riconoscerli dal primo contatto è quindi un’arma in più che si ha per sottrarsi al loro modo di fare.

Inoltre, qualora li si incontrasse in ambienti dove è impossibile evitarli del tutto come sul lavoro o in famiglia, la cosa giusta da fare è avere sempre in mente chi sono e come agiscono in modo da prevederli, difendendosi così dai loro attacchi.