Home Salute e Benessere Psiche Persone tossiche | Ecco quali sono le più pericolose

Persone tossiche | Ecco quali sono le più pericolose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:26
CONDIVIDI

Ci sono persone che per il loro modo di essere hanno un effetto tossico sulla nostra vita. Ecco come riconoscerle e perché è meglio allontanarle.

donna perplessa
Donna perplessa con mani che la indicano – Fonte: Adobe Stock

Per vivere una vita serena e positiva è molto importante riuscire a circondarsi delle persone giuste. Queste dovrebbero essere quelle con le quali ci sentiamo a nostro agio, che sono vere ed in grado di mostrarsi sempre positive e che sanno incoraggiarci a fare del nostro meglio. Ovviamente, ciò non è sempre possibile e a volte, per motivi di lavoro o simili, ci troviamo costretti anche a frequentare persone che non sono esattamente nelle nostre corde. In genere, però, quasi da tutti si può trarre qualcosa di buono e quando ciò non avviene basta far finta di nulla ed astrarsi, cercando di evitare al massimo i contatti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Relazioni tossiche – Come uscirne

Al di là delle normali antipatie, però, ci sono delle persone che possono risultare pericolose e dalle quali è necessario imparare a difendersi. Si tratta delle così dette persone tossiche, quelle che possono avere un impatto altamente negativo nella nostra vita, sottraendoci energie e contagiandoci con la loro visione spesso distorta delle cose. Queste persone si possono incontrare in ogni ambiente e non sempre è facile riconoscerle ad un primo sguardo, motivo per cui oggi cercheremo di farne un identikit in modo da capire come distinguerle tra gli altri per cercare di star loro lontane.

Persone tossiche: Ecco come riconoscerle

Ecco tre modi per placare i pensieri negativi
persona confusa – Fonte foto: Istock

Le persone tossiche sono quelle che con i loro modi di fare sempre pessimisti o volti a cercare il peggio nelle cose e nelle persone, finiscono con il far apparire la vita come qualcosa di negativo, portando a deprimersi, a perdere fiducia in se stessi e a sentirsi sempre più inadeguati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Amicizie tossiche: I segnali che quelle che credevi amiche vanno allontanate

Frequentarle a volte è inevitabile perché possono trovarsi ovunque, persino tra i parenti o tra i colleghi di lavoro. Riuscendo a riconoscerle, però, è possibile imparare ad ignorarle, ergendo un muro in grado di difenderci dai loro commenti e dalla loro visione della vita.

Per poterci riuscire, però, prima di tutto è importante saperle riconoscere. In genere queste persone si possono classificare in alcune categorie. Ecco le più pericolose e assolutamente da evitare:

Le persone invidiose. Si tratta solitamente di persone che tendono a guardare tutti con occhio critico e che non evitano mai di fare commenti circa le fortune altrui, senza mai guardare le proprie. Stare in loro compagnia porta a sentirsi in colpa o sbagliati perché il loro modo di fare consiste nel colpevolizzare gli altri per ciò che hanno, dipingendosi sempre come persone sfortunate e vittime di costanti ingiustizie. Non sanno mai gioire delle fortune altrui ma solo affossare chiunque riesce ad ottenere qualcosa, anche se a fronte di numerosi sacrifici.

Spesso insicure, vanno tenute a debita distanza e, cosa ancor più importante, è indispensabile ignorare le loro parole e non cadere nel loro gioco. Quando non si possono proprio escludere dalla propria vita è quindi importante ignorarle il più possibile senza però limitarsi nel godere dei propri successi. Ciò che conta, è non sentirsi mai in colpa per ciò che si ha e ricordare che il loro giudizio è frutto di problemi che solo loro possono scegliere se affrontare o meno.

Le persone egocentriche. Se da un lato un po’ di sano egocentrismo è da considerarsi positivo, dall’altro è sempre importante fare attenzione a non superare i limiti. Cosa che le persone egocentriche tendono a fare ogni giorno. Il loro modo di fare diventa tossico quando per ergersi sul piedistallo, finiscono con lo sminuire il lavoro e i successi altrui.

Stare con loro significa perdere sempre più di vista se stessi, vivere nella loro ombra e rischiare così di dimenticarsi quanto si vale. Quando si ha a che fare con loro è quindi importante cercare di astrarsi, ignorarle e cercare di distanziarle il più possibile. La buona notizia è che sono così prese da se stesse che difficilmente se ne renderanno conto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Questi 8 segnali indicano che hai di fronte una persona malvagia

Le persone che fanno sempre le vittime. Ci sono persone che qualsiasi cosa accada tendono a comportarsi da vittime. Invece di cercare delle soluzioni, si limitano a piangere addosso dipingendo la realtà peggiore di quanto sia. La verità è che per loro questo modo di essere è l’unico concepibile e cercheranno sempre di coinvolgere anche gli altri, portandoli a sentirsi a loro volta delle vittime.

Per evitare che ciò avvenga bisogna mettere dei paletti e imparare ad ignorare le loro trappole, proseguendo con la propria vita senza lasciare che i loro pensieri inquinino quello che si ha davanti. Cadere nel vittimismo, specie in periodi negativi, può infatti essere facile ma non è mai la soluzione. Un particolare che queste persone difficilmente riescono a comprendere.

tre modi per placare le emozioni negative
Palloncino felice che si erge su quelli negativi – Fonte foto: Istock

Le persone criticone. Se una buona critica costruttiva può essere un punto di partenza verso nuovi successi, quella negativa può avere effetti estremamente negativi sulle persone. Le persone criticone rientrano ovviamente nel secondo caso e sono principalmente coloro che tendono a criticare ogni cosa senza mai preoccuparsi degli effetti delle loro parole. Sono persone estremamente tossiche perché a lungo andare possono danneggiare la stima che si ha di se, far sentire inadeguati, etc…

Se ignorarle non basta è importante prendere proprio le distanze e ricordarsi che questo loro modo di fare deriva da una profonda insicurezza che gli impedisce di guardarsi dentro e che le porta a criticare gli altri come unica arma di difesa. Un problema sicuramente da risolvere ma del quale solo loro possono farsi carico.

Le persone che giudicano tutto e tutti. Queste persone sono spesso difficili da distinguere perché sembrano esprimere semplicemente la loro opinione circa il mondo che le circonda. Ad uno sguardo più attento, però, è possibile notare che la loro vita è un costante giudizio su tutto e tutti. Frequentarle, quindi, può portare a sentirsi sempre sotto indagine e questo con il tempo può spingere ad essere meno naturali e istintivi.

Si tratta di persone tossiche molto pericolose perché hanno un modo di comportarsi spesso moderato e quindi più difficile da riconoscere. Quando si hanno dei dubbi, quindi, è sempre meglio approfondire la cosa e cercare di prendere le distanze, ricordandosi che il loro giudizio non conta mai più di quello personale o delle persone che ci amano davvero.

Per poter vivere una vita serena è importante sapersi allontanare da coloro che minano al nostro benessere. Ed è importante far ciò senza inutili sensi di colpa. Dopotutto se gli altri non si preoccupano del male che possono farci, è chiaro che non tengono realmente a noi. Un motivo in più per prendersi cura di se, troncare le relazioni tossiche e pensare unicamente al proprio benessere che, il più delle volte, accrescerà semplicemente prendendo le distanze interiori da chi ha modi di fare tossici.