Home Ricette Antipasti Tapenade | La ricetta provenzale del patè alle olive nere

Tapenade | La ricetta provenzale del patè alle olive nere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58
CONDIVIDI

Una ricetta che proviene dalla Provenza a base di olive nere, capperi e acciughe. È la tapenade, una crema spalmabile sui crostini di pane ma adatta anche per condire la pasta o ad abbinarsi su secondi di carne e pesce grigliati. 

tapenade
Tapenade (Adobe Stock)

La tapenade è una ricetta che proviene dalla regione a sud-est della Francia chiamata Provenza. Una terra ricca di piante di lavanda dal fascino mediterraneo.

Si tratta di un paté di olive nere ma alcune varianti. Ad esempio in quello francese si aggiungono acciughe e limone ma non è previsto l’aglio, che invece è presente in alcune versioni del paté italiano.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Video ricetta: paté di olive nere

Nonostante gli ingredienti dal sapore deciso, la tapenade, rapirà i vostri commensali conquistandoli con la sua delicatezza. Spalmata su piccole tartine o sul del pane appena bruscato, questa crema potrà accompagnare anche un secondo di carne o di pesce grigliati.

Ecco la ricetta della tapenade provenzale a base di olive nere

La tapenade è una ricetta di origini francesi, in particolare della Provenza. Si tratta di una crema a base di olive, molto semplice da preparare ma che vi farà fare un’ottima figura con i vostri ospiti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Farfalle alla crema di asparagi | Un primo piatto leggero ma gustoso

Particolarmente adatta, infatti, a un aperitivo, la tapenade è ideale da spalmare su crostini di pane. All’occasione può essere utilizzata anche per condire un piatto di pasta o per accompagnare un secondo piatto a base di carne o pesce grigliati.

Vediamo allora quali sono gli ingredienti per realizzare questa sfiziosa ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr olive nere denocciolate
  • 30 gr di capperi
  • 60 gr di filetti di acciughe sott’olio
  • 10 cl di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di pepe
  • succo di 1/2 limone

Materiale

Frullatore

Procedimento
Se non avete olive denocciolate procedete a snocciolarle una ad una. Quindi mettete nel boccale del frullatore le olive nere, i capperi, i filetti di acciughe ed il pepe.
Azionate il frullatore e lasciate andare per 15-20 secondi. Ora aggiungete l’olio d’oliva un poco alla volta e poi il succo di limone. Continuate a frullare fino a quando non avrete una crema omogenea.
Ovviamente se siete sprovvisti del frullatore potrete anche tritare tutto con il coltello ma chiaramente il risultato sarà una crema molto meno liscia.
A questo punto la tapenade è pronta.
tapenade
Olive nere (Adobe Stock)

Se volete conservarla potrete metterla all’interno di un barattolo di vetro, che ricoprirete bene con l’olio extra vergine di oliva.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Focaccia sfogliata al pesto | La ricetta di Natalia Cattelani

In frigorifero si conserverà per almeno una settimana.

Altrimenti potrete congelarla all’interno di recipienti adatti al congelatore.

(fonte: www.petitchef.it)