Home Salute e Benessere Nespole | proprietà benefiche e come utilizzarle in cucina

Nespole | proprietà benefiche e come utilizzarle in cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Le nespole sono un frutto particolare, dal sapore deciso, che apportano benefici all’organismo, ma scopriamo come si possono utilizzare al meglio.

proprietà
Nespole Fonte:Pixabay

La nespola è un frutto molto saporito e succoso, tipico della zona sud-est della Cina.

Sono frutti che crescono su alberi con foglie larghe e lucide, ma si possono coltivare anche nel giardino di casa. Le possiamo portare a tavola già dal mese di maggio, ma la loro maturazione può avvenire anche prima.

E’ frutto già noto in antichità, come pianta ornamentale, spesso apprezzata per la sua bellezza, ma alle nespole sono associate delle virtù come benauguranti e simbolo di pazienza e prudenza.

Noi di CheDonna.it, vi sveliamo le proprietà benefiche di questo frutto e come conservarlo al meglio e  lungo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Olio essenziale di bergamotto | proprietà benefiche e utilizzi

Nespole: varietà e proprietà

proprietà delle nespole
Nespole Fonte:Pixabay

Non esiste un’unica varietà di nespole, ma bensì due, che appartengono alla famiglia delle Rosaceae, ecco quali:

  • nespola europeo: che viene raccolto a ottobre, poi si lascia marinare sulla paglia. Sono molto dure ed aspre.
  • nespola giapponese: tipico della stagione estiva, possono essere consumate anche quando non ancora completamente mature. Si vendono ancora acerbe, la maturazione di questi frutti, va a coincidere con il periodo di comparsa sul mercato delle prime pesche.

Le nespole sono frutti, che apportano benefici all’organismo, amici del cuore e della vista, sono frutti poco calorici, possiedono 47 calorie per 100 g.

Non solo le nespole, apportano:

  • sali minerali
  • fibre
  • acqua: apportano circa l’87%
  • pochissimi grassi

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alimentazione: Le nespole un idratante naturale per il nostro corpo

Le proprietà benefiche per la salute sono:

  • Proteggono l’apparato cardiovascolare: apporta potassio, un sale minerale che le va a contribuire all’equilibrio elettrolitico del sangue. In questo modo, si vanno a ridurre  i rischi di sviluppare malattie cardiovascolari. Non solo il potassio, ma anche le vitamine del gruppo A e B, il ferro e il rame, mantengono questo equilibrio. Importante le nespole per mantenere stabile e regolare la pressione sanguigna.
  • Abbassano i livelli di colesterolo nel sangue: questo è possibile grazie alla presenza di fibre, che legano l’eccesso di grassi nell’intestino, così non vengono assorbiti.
  • Migliorano la vista: le nespole essendo ricche in vitamina A, vanno a proteggere la retina, evitando la formazione dei radicali liberi.
  • Proteggono la pelle e le mucose:grazie alla vitamina A, che ha azione antiossidante va a proteggere la pelle e le mucose dall’invecchiamento, spesso causato dai fattori esterni.
  • Rinnova le cellule del sangue: la presenza di magnesio, manganese, rame e ferro formano nuovi globuli rossi nel sangue.
  • Azione antinfiammatoria, astringente e diuretica: infatti va a regolarizzare la funzionalità intestinale, grazie alle fibre che ammorbidiscono le feci. Invece in caso di diarrea, se si consumano le nespole mature si favorisce la regressione delle infiammazioni emorroidali.
  • Alleviano i problemi renali: infatti il consumo delle nespole è consigliato a soggetti che hanno elevati livelli di acidi urici nel sangue, o hanno la gotta e calcoli renali. L nespole, agiscono come diuretici. perchè eliminano gli acidi urici con le urine.
  • Curano la tosse: in fitoterapia, vengono impiegate come rimedio per la tosse, si fa essiccare la corteccia, poi si preparano i decotti, che vengono utilizzati come antidiarroici o antinfiammatori per il cavo orale.

Invece nella medicina tradizionale cinese le foglie, si usano per curare:

  • mal di testa
  • vomito
  • mal di schiena.

Questo è possibile, grazie agli acidi e ai composti polifenolici, infatti si possono anche acquistare creme antinfiammatorie ed per prevenire gli arrossamenti della pelle.

Come conservarle

Conservare nespole
Confettura di nespole Foto:Adobe Stock

Le nespole si raccolgono, quando appaiono gialle e morbide, al momento dell’acquisto è opportuno che abbiamo una buccia liscia e non avvizzita, senza macchie e lesioni.

Solo così la potete conservare in frigo per almeno una settimana, dopo averla lavata per bene e asciugata. Poi mettete la frutta in un sacchi di carta.

Le nespole sono perfette da gustare in qualsiasi momento della giornata a colazione oppure dopo i pasti o per uno spuntino di metà mattinata. Infatti è un vantaggio, in quanto è un frutto a basso indice glicemico.

Ma dalle nespole, si possono ottenere delle salse per gelati e dessert, oppure si possono preparare delle confetture.

La confettura di nespole è una conserva gustosa ed invitante, perfetta da servire a colazione o per farcire torte e crostate.

Dopo la preparazione lasciatela riposare per qualche giorno e poi la gustate, conservate in dispensa per un paio di mesi. Dopo l’apertura conservare la confettura di nespole in frigo e consumarla in pochi giorni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come conservare le fragole | segui i consigli e le ricette

Ingredienti

  • 1 kg di nespole
  • 350 g di zucchero
  • 1 limone

Preparazione

Per preparare la confettura, è necessario, sceglie frutti di buona qualità, poi lavate sotto acqua corrente, asciugatele ed eliminate la buccia e il nocciolo. Trasferite le nespole in un’ampia ciotola ed aggiungete un pò di succo di limone, per evitare che si anneriscano.

Adesso frullate, ottenete una purea, trasferitela in una casseruola, aggiungete lo zucchero e lasciate cuocere per 20 minuti a fiamma bassa, mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Nel frattempo, lavate e asciugate bene i vasetti, si consiglia di utilizzare un canovaccio pulito per asciugare, oppure lasciateli capovolti.

nespole
Nespole Fonte: Istock Photos

Terminate per altri 20 minuti la cottura delle nespole e continuate a mescolare, poi trasferite nei vasetti o barattoli. Chiudete bene e capovolgete, lasciate raffreddare bene.

Servite al confettura al mattino da spalmare su fette biscottate o su pane, in alternativa potete accompagnare salumi e formaggi,un connubio perfetto.