Olio essenziale di bergamotto | proprietà benefiche e utilizzi

0
1
Bergamotto
Bergamotto Fonte:Pixabay
L’olio essenziale di bergamotto, è molto utilizzato grazie alle sue benefiche proprietà, efficace sulla pelle e non solo. Scopriamolo.

Bergamotto
Bergamotto Fonte:Pixabay

L’olio essenziale di bergamotto viene estratto dal bergamotto, un agrume tipico delle regioni meridionali italiane. Molto noto per le sue proprietà antisettiche, spesso utilizzato in caso di depressione e stress.

Il bergamotto cresce nelle zone calde, conosciuto proprio per il suo profumo delicato, è molto simile all’arancia, ma la buccia è di colore gialla e molto sottile. L’olio essenziale di bergamotto, viene utilizzato spesso come rimedio naturale.

Noi di CheDonna.it, vi elenchiamo le proprietà, di questo olio, come utilizzarlo e se presenta delle controindicazioni.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Olio di Borragine | rimedio anti età per la pelle

Olio di bergamotto: proprietà benefiche

Rimedi per dormire
Dormire bene Foto:Adobe Stock

L’olio essenziale di questo agrume, si presenta come un liquido di colore giallo-verdognolo, che ha un profumo e una fragranza fresca e leggera.Non solo è utilizzata in aromaterapia e in cosmesi, scopriamo come.

– Stimola il buonumore: l’olio di bergamotto si utilizza in aromaterapia, per allontanare la malinconia e tristezza e malinconia. L’estratto di questo agrume, è conosciuto proprio per le proprietà energizzanti e toniche, infatti si consigliano di fare dei bagni rilassati con l’olio di bergamotto.

Calmante e rilassante: il bergamotto agisce direttamente sul sistema nervoso, consigliato per le persone che soffrono di ansia e insonnia, perchè va a rilassare e conciliare il sonno. Potete aggiungere qualche goccia nel brucia essenze, con la lavanda e e arancio dolce.

-Nutre i capelli: in particolar modo quelli grassi, provate ad aggiungere allo shampoo o alle maschere ristrutturanti. Anche in questo caso potete aggiungere l’olio essenziale di lavanda e rosmarino.

-Anti-spasmodico: un effetto benefico per calmare gli spasmi dovuti da colite e parassitosi intestinali. Infatti va a ridurre i sintomi di meteorismo e flatulenza, inoltre va a stimolare la digestione e l’appetito. Chiedete al vostro medico, la posologia adatta.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Olio essenziale di gelsomino | dona energia al corpo e alla mente

-Antibatterico e sebo-regolatore: se si applica sulla pelle noterete subito la differenza, per regolare la produzione di sebo. In caso di punti neri è consigliato utilizzarlo in questo modo, diluite 3 gocce di olio bergamotto alla crema idratante che utilizzate di solito. Potete anche aggiungere l’olio al tonico per ottenere un effetto astringente. Una valida alternativa è fare un bagno di vapore, portate ad ebollizione una pentola con un pò di acqua, non appena sarà pronta, la trasferite in una bacinella. Aggiungete circa 5 gocce di olio di bergamotto, in questo modo i pori si dilateranno, poi appena terminato, pulite sul viso con un batuffolo di cotone o una garza, passate delicatamente sul viso.

Utilizzate questo olio per curare anche l’acne, ma non puro, si consiglia di diluirlo, questo olio si utilizza anche per preparare le lavande vaginali, consigliato in caso di cistite o irritazioni del tratto urogenitale.

Chiedete sempre il parere di un medico, in casi specifici.

Controindicazioni

L’olio essenziale di bergamotto è un olio che presenta qualche controindicazione, è fototossico, quindi non va applicato sulla pelle quando ci si espone al sole. Se viene applicato e poi ci si espone ai raggi solari, si possono verificare delle irritazioni e bruciature.

Il consiglio è di utilizzare le creme e oli a base di olio di bergamotto la sera prima di andare a dormire, poi ricordate di conservare l’olio in posto al buio, perchè è molto sensibile alla luce.

Come utilizzarlo

Come curare la pelle impura e 5 trattamenti per eliminare i punti neri
Punti neri Foto: AdobeStock

L’olio essenziale di bergamotto si può utilizzare in diversi modi, scopriamo come.

1- Diffusione per ambiente: utilizzate l’olio di bergamotto per profumare l’aria di casa, se avete il brucia-essenza, aggiungete qualche goccia di olio essenziale di bergamotto, limone ed eucalipto. E’ consigliato in particolar modo in inverno, potete aggiungere anche  alla vaschetta dell’umidificatore che appendete sui termosifoni.

2- Bagni per rilassarsi: riempite la vasca da bagno con acqua calda e aggiungete 20 gocce di olio essenziale di bergamotto nei 150 g di sali da bagno. Immergetevi nella vasca e rilassatevi, se potete rimanete per 20 minuti, così noterete subito un sollievo, sarete più rilassate e beneficiate delle sue straordinarie proprietà aromaterapiche.

3-Nei detersivi: se desiderate un bucato profumato a lungo potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale al normale detersivo per il bucato. Non solo donerà un piacevole odore, ma agisce da antibatterico, ne bastano solo 5 gocce di olio essenziale.

4- Aggiungete a creme per la pelle e shampoo: in caso di capelli grassi, aggiungete poche gocce allo shampoo specifico che utilizzate di solito. Oppure se avete abitudine di fare periodicamente le maschere ristrutturanti aggiungete circa 10 gocce. Il consiglio per beneficiare delle proprietà del bergamotto è lasciare agire la maschera per almeno 20 minuti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Punti neri | Cosa sono e come si possono eliminare

capelli
Olio per capelli Foto:Adobe Stock

In caso di pelle acneica o con punti neri, l’olio essenziale di bergamotto, lo potete addizionare all’abituale crema viso da giorno o da notte.

5- Massaggi rivitalizzanti per il corpo: miscelate 5 gocce di olio di bergamotto con 50 ml di olio di mandorle o jojoba, poi procedete con il massaggio per tutto il corpo.