Home Gossip Achille Lauro | Nuovo libro, nuovo singolo e una frecciata su Morgan

Achille Lauro | Nuovo libro, nuovo singolo e una frecciata su Morgan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
CONDIVIDI

Achille Lauro a Domenica In ha parlato del suo nuovo singolo, del nuovo album e di Morgan (non benissimo).

Achille Lauro
Achille Lauro (Fonte: Instagram)

Tra Mara Venier e Achille Lauro c’è un rapporto assolutamente speciale. I due infatti hanno mostrato un feeling molto profondo ogni volta che si sono incontrati ed è stato chiarissimo fin da subito che Zia Mara straveda per quello che considera un ennesimo “nipote acquisito”.

Proprio per questo motivo non stupisce che il cantante abbia deciso di fare un collegamento da Milano con la trasmissione della Venier. L’obiettivo era presentare il nuovo singolo e il nuovo libro che porterà lo stesso nome: “16 Marzo L’Ultima Notte”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Achille Lauro diventa Gesù: la nuova provocazione – VIDEO

Il giovane uomo in camicia azzurra sembra distante anni luce da quello che partecipò solo due anni fa al Festival di Sanremo con Rolls Royce: è una considerazione che ha fatto lo stesso Lauro, e che è servita al cantante per fare un commento su Morgan, il quale proprio in questi giorni, esattamente come Lauro, sta pubblicizzando un libro autobiografico.

Achille Lauro: “Farò peggio che con Morgan”

achille lauro boss doms e mara venier
Boss Doms, Mara Venier e Achille Lauro a Domenica In – Foto Instagram

Quando Achille Lauro si presentò al Festival di Sanremo 2018 con la canzone Rolls Royce, l’allora direttore artistico Claudio Baglioni fu travolto dalle critiche per aver concesso a un artista di esibirsi sul palco dell’Ariston cantando una canzone che inneggiava all’uso di droghe.

Come se non bastasse, Achille Lauro decise di duettare con Morgan nella serata dedicata alle collaborazioni con altri artisti. La scelta sembrò confermare i sospetti sulla canzone di Lauro: del resto anche Morgan, come moltissimi dei geni sregolati citati nel testo del brano, ha un lungo passato di dipendenze.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Morgan contro l’Argento: “Maestra di tossicodipendenza”

Rispetto ad allora, ad ogni modo, Lauro De Marinis ne ha fatta di strada. Dopo un anno in tournée il trapper è tornato a Sanremo per la settantesima edizione e ha fatto la storia della musica italiana.

Le sue esibizioni insieme all’amico e produttore Boss Doms hanno coniugato teatro, arte interpretativa e musica in maniere che non si erano mai viste e che hanno scandalizzato e poi infiammato l’opinione pubblica.

Appena dopo il Festival di Sanremo 2020 è scoppiata la pandemia di Coronavirus e l’Italia ha affrontato il lungo lockdown che si è concluso soltanto qualche giorno fa e che ha inciso così pesantemente sull’economia e sullo stato psicologico degli italiani.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fine Quarantena | Paura del 4 Maggio? È normale ma bisogna superarla

“Sembra 20 anni fa, con la quarantena il tempo è passato in maniera stranissima, sembra preistoria quel Festival di Sanremo. Mara però sappi che sto per fare molto peggio che con Morgan e Rolls Royce sul palco di Sanremo” ha affermato Lauro.

Da quella singola affermazione moltissimi appassionati di musica e fan del cantante hanno cominciato a immaginare una prossima collaborazione tra il trapper più amato da Zia Mara e l’altro protagonista indiscusso (per i motivi sbagliati) dello scorso Festival: Morgan.

La notizia ha fatto enorme scalpore a causa del fatto che negli scorsi mesi, quando Morgan tentò di proporre a Boss Doms una collaborazione, il produttore affermò chiaramente di non avere alcun interesse artistico a lavorare con Morgan.

L’ipotesi della collaborazione tra Achille Lauro e Morgan si è comunque diffusa a macchia d’olio, tanto che Achille si è trovato costretto a spiegare la situazione e soprattutto quello che voleva dire con quella affermazione: “Non ho detto che farò di peggio con Morgan. Ho detto che sto per fare di peggio e basta. Peggio anche di quel duetto che lascio, unico, alla storia…”. 

Non c’è alcuna possibilità, quindi, che nel futuro artistico di Achille Lauro Morgan ritorni anche solo per una collaborazione occasionale. Oggi infatti il cantante è completamente concentrato su se stesso e ha deciso di parlare di sé in un libro che descrive più la persona Lauro De Marinis che l’icona pop Achille Lauro. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol) in data:

“Il libro è per raccontare me stesso fuori dal palcoscenico, il Lauro che la gente non conosce. […] Io penso che scrivere sia un’autoanalisi, scrivere mi fa capire chi vorrei diventare e pubblico anche cose che mi imbarazzano” ha spiegato Lauro che, però, ha anche detto di essere consapevole di essere molto fortunato. Negli ultimi due anni infatti il pubblico ha cominciato a capire Lauro più di quanto facesse prima e oggi il cantante si sente più a suo agio a mostrarsi per quello che è davvero.