Home Attualità Emigratis | L’Odissea del divertimento con Pio e Amedeo

Emigratis | L’Odissea del divertimento con Pio e Amedeo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24
CONDIVIDI

Pio e Amedeo tornano su Italia Uno con le repliche di “Emigratis”, un programma del genere – tanto assurdo quanto irriverente – diventa una boccata d’ossigeno durante il periodo di isolamento e lockdown che il Paese sta vivendo.

Emigratis, il miglior antidoto televisivo alla tristezza
Emigratis, il miglior antidoto televisivo alla tristezza (Getty Images)

“Ultras dei vip” o “Amici come prima”, la sostanza non cambia. Pio D’Antini e Amedeo Grieco sono, al momento, una delle risorse più divertenti della nostra televisione in grado di offrire qualche istante di svago durante la Fase Due della pandemia che stiamo vivendo. “Una risata vi seppellirà”, diceva nell’Ottocento l’anarchico Michail Bakunin. Secoli dopo, la strana coppia comica ha riportato in auge il celebre detto – che si era già visto nel ’68 sui muri di Parigi durante le manifestazioni studentesche – con diverse suggestioni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Distretto di Polizia | La serie tv che ha ridisegnato il giallo televisivo

La spensieratezza è rimasta quella dei tempi della scuola, plasmata a livelli più alti, al servizio dell’infotainment: Pio e Amedeo incarnano quel lato più verace e genuino, persino un filo sguaiato che, in buona sostanza, appartiene ad ognuno di noi. Allora, l’irriverente duo comico nell’arco di due stagioni di “Emigratis” ha dimostrato – in fin dei conti – che tutto il mondo è paese.

Pio e Amedeo, esploratori del buonumore con “Emigratis”

Pio e Amedeo, il ritorno di Emigratis
Pio e Amedeo, il ritorno di Emigratis (Getty Images)

Ciascuna popolazione, in qualunque parte d’Europa, che hanno girato in lungo e in largo dal 2016 al 2018, ha un suo lato più disincantato e godereccio che viene risaltato grazie alla sfrontatezza dei due foggiani capaci di porsi come eterni saltimbanchi, in grado di viaggiare su un filo sottilissimo che divide la goliardia dall’invadenza: talentosi nel fermarsi un attimo prima dell’oltraggio, regalano uno spaccato di vita che, in tempi di isolamento, diviene momento d’evasione e speranza in attesa di tornare alla normalità fatta anche di caricature e paradossi.

“Emigratis” non è altro che teatro dell’assurdo riportato in maniera errante con maestria e precisione, contestualizzato egregiamente anche dalla voce narrante di Francesco Pannofino vero e proprio deus ex macchina dei due mattatori che tenta, con il suo equilibrio e la sua lucidità, di riportare pacatezza e pragmatismo nel caos organizzato di questi istrioni della risata.

SULLO STESSO ARGOMENTO: ‘Gomorra’ | Il cinema come riscatto sociale ed etico: l’altra faccia delle Vele

L’interazione con i differenti personaggi illustri mette Pio e Amedeo anche nei panni di spodestatori della ribalta: i comici, sicuramente con l’aiuto di sapienti autori, sono stati capaci di tirar fuori i differenti vip che hanno interagito con loro dalla propria comfort zone portandoli in un universo altro a cui hanno dovuto – per forza di cose – iniziare a dare del tu anche se non gli apparteneva (perlomeno pubblicamente) in fatto di stile e comportamento.

La trasmissione, in onda ogni lunedì sera su Italia Uno, ci riporta ad anni recenti facendoci riacquistare la voglia di tornare a vivere giorni particolari: siamo sempre quelli che di nascosto applaudono il pilota di aereo all’atterraggio o coloro che fanno la ola quando arrivano i piatti al ristorante. Vogliamo riprendere a salutare le persone urlando in strada battute infelici, proprio come fanno loro, perchè la libertà è (anche) non prendersi mai troppo sul serio. Torneremo a farlo dopo aver gettato alle spalle questo periodo nero, scandito a gran voce dal Coronavirus. Affatto ironico ed evitabile. Nel frattempo i due pugliesi più celebri della tivù italiana contemporanea, con il loro comportamento un po’ gipsy, ci ricordano che un’altra prospettiva da cui vedere le cose è possibile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il tempo che arriv il Vodka pesca fragola e l’Angelo Azzurro e ci siamo…2 minuti e si parte😎 #emigratis #orainonda #italia1

Un post condiviso da Pio e Amedeo (@pioeamedeo83) in data:

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cinema | “Permette? Alberto Sordi”. Edoardo Pesce interpreterà ‘Albertone’