Forno pulito | scopri quali prodotti naturali utilizzare

0
7

E’ importante avere sempre il forno pulito sia quello elettrico che a microonde. Scopri come farlo con prodotti naturali, che proteggono l’ambiente e l’elettrodomestico.

pulire
Pulire forno Foto:Adobe Stock

La pulizia del forno è davvero importante, come tutti gli altri elettrodomestici, deve essere eseguita con cura e attenzione. Se si esegue una pulizia costante, non solo si si mantiene igienizzato l’elettrodomestico, ma si garantisce una buona durata nel tempo. Inoltre la qualità del cibo, durante la cottura è migliore.

Ma il forno si può pulire senza ricorrere ai detergenti?  La risposta è si, ci sono dei rimedi naturali efficaci che rendono pulito il forno e non solo, inquinano meno e soprattutto sono economici.

Noi di CheDonna.it, vi diamo tutti i consigli utili per pulire ben e in modo naturale il forno.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavastoviglie | come pulirla in modo perfetto con prodotti naturali

Forno: perchè è davvero importante pulirlo

Cottura in forno
Forno pulito Fonte:iStock Photo

La pulizia del forno è una fase delicata, che non va mai trascurata, non solo per garantire una corretta funzionalità, ma anche una buona igiene. Il forno pulito, garantisce di cucinare in un ambiente non solo sano, ma soprattutto igienico.

La pulizia deve essere eseguita sia per il forno elettrico che a microonde, così da eliminare bene ogni residuo di cibo e odore. Noterete subito le superfici interne brillanti, igienizzate, e soprattutto senza odori sgradevoli.

Quando si deve pulire il forno, bisogna accertarsi che sia disinserita la spina della corrente. Non vanno pulite solo le superfici interne, ma anche il vetro interno, la leccarda, le griglie e i supporti.

Fate attenzione al vetro che va pulito con un panno morbido e con nessuna spugnetta abrasiva. Ecco perchè pulire il forno e gli accessori annessi:

  • leccarda pulita: garantisce una buona cottura, se rimangono dei residui di cibo, si possono bruciare durante la successiva cottura. I residui possono intaccare le pietanze da cuocere che vengono introdotte successivamente;
  • ripieni ben detersi: i ripiani vanno tolti e puliti bene sempre con detergenti delicati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Casa profumata e pulita | consigli e rimedi efficaci

Un buon consiglio da seguire è lasciare in forno la leccarda e i ripiani, poi riempite la leccarda di acqua e limone e accendete il forno a 150 gradi. In questo modo, il vapore che si genera va a sciogliere le incrostazioni, si sfrutterà l’energia pulente del vapore. Poi spegnete, lasciate intiepidire l’interno prima di passare la spugna umida.

Rimedi naturali per pulire il forno

Bicarbonato e limone
Bicarbonato e limone Fonte: Pixabay

Il forno si può pulire ricorrendo a rimedi naturali efficaci, senza l’utilizzo di prodotti che danneggiano la salute, l’ambiente e l’elettrodomestico stesso.

I rimedi che vi proponiamo sono quattro, con prodotti che tutti voi avranno a casa sicuramente. Il risultato sarà soddisfacente, ma solo se c’è assiduità nel tempo.

1- Sale, bicarbonato e acqua: il bicarbonato si sa è un vero e proprio alleato in casa,  e non solo. Procedete in questo modo: in una ciotolina, mettete una tazza di acqua, una di sale e una di bicarbonato, con un cucchiaio mescolate bene. Applicate il composto ottenuto, su una spugna da cucina, pulite le superfici interne al forno, lasciamo agire per qualche ora. Poi con un panno in microfibra umido, pulite le superfici, rimuovendo tutto. In questo modo eliminerà non solo i cattivi odori, ma anche lo sporco, ma soprattutto in modo naturale.

2. Aceto: un ingrediente che pulisce ed elimina i cattivi odori. Basta mescolare in una ciotolina 4 cucchiai di sale, con un bicchiere di aceto, trasferite il tutto in una bottiglina spray, vaporizzate direttamente sulle superfici. Lasciate agire per 15 minuti, poi pulite con una spugna per eliminare l’aceto e il sale dalle pareti del forno.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frigorifero | scopri come pulirlo facilmente e in poco tempo

3. Limone e acqua: l‘acido citrico contenuto nel limone, è sufficiente per igienizzare ed eliminare i cattivi odori. Potete pulire in due modo diversi: o con una miscela di succo di limone e acqua o con il limone puro direttamente.

Tagliate a metà il limone, passate sulle pareti interne, il consiglio è di eliminare i noccioli per evitare che possano graffiare le superfici interne. Lasciate agire per mezz’ora, poi sciacquate con acqua tiepida utilizzando un panno in microfibra.

In alternativa, mettete mezzo bicchiere di acqua in una piccola pirofila da forno, aggiungete il succo di 3 limoni. Poggiate sul ripiano più basso del forno e accendete il forno a 150° per circa mezz’ora. Trascorso il tempo, lasciate raffreddare e  con un panno umido pulite sulle superfici. Noterete subito che il vostro forno profuma e sarà pulito.

Potete velocizzare, mettendo direttamente su una spugna morbida del succo di limone, pulite sulle superfici interne e poi passate con un panno umido.

Come pulire il forno a microonde

usare forno a microonde
Forno a microonde Foto da iStock photo

Anche il forno a microonde va pulito, un elettrodomestico che ormai è presente in tutte le cucina, la mancata pulizia può causare un cattivo funzionamento dell’elettrodomestico stesso.
I prodotti naturali consigliati per la pulizia del forno elettrico, vanno bene anche per il forno a microonde. L’unica differenza, è che le superfici interne, sono un pò più delicate rispetto a quelle di un normale forno, motivo per cui i prodotti aggressivi sono assolutamente sconsigliati.

Il piatto presente all’interno, va tolto e lavato a parte con un detergente specifico per vetro, non utilizzate spugne abrasive.

Consigli utili per la pulizia

La mancata pulizia del forno, causa incrostazioni, che poi saranno difficili da rimuovere,  non solo non si garantisce una buona riuscita dei vostri piatti.

A lungo andare i piccoli residui di cibo si trasformano in vere e proprie incrostazioni che saranno difficili da rimuovere e non solo, possono rallentare le prestazioni dell’elettrodomestico.

Il consiglio più importante è di pulirlo dopo ogni utilizzo, sia quello a normale che a microonde, per evitare che piccoli residui diventano delle incrostazioni difficili da rimuovere. E’da tener presente che non è difficile rimuovere le incrostazioni dal forno, quando sono presenti da tempo. Questo perchè richiederebbe utilizzo di spugne abrasive e prodotti aggressivi che danneggerebbero il forno.

Pulire in frigo
Pulire forno Fonte:Pixabay

Basti pensare allo sportello che ha una parte in vetro, se i residui si incrostano, certo non va per niente bene esercitare forza per pulire, perchè si rovinerà e graffierà