Calamari ripieni di riso e piselli fritti | secondo piatto completo

0
3

I calamari ripieni di riso e piselli fritti sono un secondo piatto completo e anche molto gustoso. Ingredienti semplici, ma il mix è vincente.

Calamari ripieni
(Pixabay)

I calamari ripieni sono un classico della cucina italiana. Ma i calamari ripieni di riso e piselli fritti forse non li avete mai mangiati e quindi nemmeno preparati. Questa è una delle molte varianti sul tema, ma vi garantiamo che è più facile da preparare di quanto immaginate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Primo piatto di pesce | Paccheri con scampi e calamari

Può diventare anche un’intelligente ricetta di recupero. Perché preparando in anticipo il risotto con piselli e zafferano avrete due piatti in uno. Se avanza, usatelo come ripieno per i calamari. Se non avanza, lo cucinate espresso.

In ogni caso, un primo piatto gustoso, ma anche un’idea intelligente per variare sul tema. Infatti il ripieno dei calamari è adatto a numerose interpretazioni, ma questa è certamente una delle più golose.

Calamari ripieni di riso e piselli fritti, ricetta mediterranea

calamari
(Pixabay)

I calamari ripieni di riso e piselli fritti sono un piatto sufficiente anche per un pasto completo. Serviteli con un’insalata leggera. E un consiglio prima di partire con la ricetta: allo stesso modo  potete utilizzare i totani. Qualcuno li considera meno importanti, ma sono buonissimi lo stesso.

Ingredienti (per 4 persone)

12 calamari medi
160 g riso
160 g piselli già sgranati
1 scalogno
zafferano
2-3 uova
farina
pane grattugiato
prezzemolo
vino bianco
brodo vegetale
olio di semi
olio extravergine d’oliva
sale
pepe in grani

SULLO STESSO ARGOMENTO: Paccheri al sugo di calamari

Preparazione

La parte più lunga della ricetta è quella di pulire i calamari. Se riuscite a convincere il pescivendolo a farlo, avete pescato un jolly. Altrimenti il procedimento è quello di eviscerarli, privandoli anche degli occhi e staccando i ciuffetti dei tentacoli e privateli. Quindi lavateli e asciugateli, lasciandoli da parte.

Fate tostare il riso in una pentola con olio extravergine e scalogno tritato, poi sfumatelo con mezzo bicchiere di vino bianco. Salate, pepatelo e lasciatelo cuocere aggiungendo volta a volta un mestolo di brodo vegetale. A metà cottura unite anche i piselli già sgranati e una bustina di zafferano.

Quando il riso è pronto, fatelo raffreddare e poi riempite i calamari chiudendoli con uno stecchino. A quel punto passateli nella farina e nelle uova sbattute,  infine nel pane grattugiato. In una padella scaldate l’olio di semi e quando è a temperatura friggeteli.

Piselli
(Pixabay)

Saranno sufficienti 2 o 3 minuti per parte, poi tirateli su con un mestolo forato e metteteli su un vassoio con carta assorbente da cucina. Infine friggete velocemente i tentacoli nello stesso olio. Servite caldi, con del prezzemolo tritato sopra.