Coronavirus | Come disinfettare le scarpe prima di entrare in casa

0
86

Disinfettare le scarpe rientra tra le buone abitudini, specie in tempi di Coronavirus. Appena si entra in casa è opportuno togliersele. Vediamo alcuni consigli su come trattarle prima di riporle nella scarpiera.

disinfettare scarpe
Foto Adobe Stock

Disinfettare. È questo l’imperativo categorico da quando è esploso il Coronavirus. Potendo sopravvivere per diversi giorni sulle superfici, pur perdendo parte della sua carica virale, il Sars-CoV-2, è un virus che può essere ucciso, almeno sugli oggetti solo a colpi di candeggina e alcool denaturato.

Considerando che le scarpe sono quello che di più sporco ci portiamo addosso diventa fondamentale porre attenzione a come disinfettarle. Sotto alle scarpe si annidano infatti, oltre 400mila batteri, secondo uno studio di Charles Gerba, professore di microbiologia dell’Università dell’Arizona. Una quantità allucinante di agenti patogeni che al di là del Coronavirus dovrebbe farci venire voglia di toglierle, a prescindere, prima di entrare in casa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Entrare in casa senza scarpe. Giusto o sbagliato?

Un’abitudine, peraltro, quella di togliere le scarpe prima di entrare in casa nata in Giappone ma adottata in molti altri paesi, anche nord-europei. E che dovrebbe diventare buona norma anche in Italia, soprattutto alla luce di malattie pandemiche come quella legata al Covid-19.

Come disinfettare le scarpe: ecco alcuni consigli

disinfettare scarpe
Foto Adobe Stock

Togliere le scarpe prima di entrare in casa dovrebbe essere una regola da rispettare in tempi di Coronavirus e non solo. Mai come oggi, infatti, seguire questa buona abitudine potrebbe aiutare nella lotta alla diffusione del Covid-19, specie se in casa si hanno dei bambini.

In questo periodo il nostro mantra è stato disinfettare. Abbiamo cercato tutti, chi più chi meno, di igienizzare le nostre case, di lavare più spesso i nostri abiti, specie chi è costretto a lavorare fuori casa, ma anche gli oggetti di uso quotidiano come cellulare, chiavi, occhiali e quant’altro. E le scarpe?

Le calzature sono l’oggetto che indossiamo più a contatto con le superfici sporche. Sulla suola, infatti, si depositano una miriade di germi, virus e batteri. Ecco perché diventa fondamentale togliersele rientrando in casa ma anche disinfettarle prima di riporle nella scarpiera.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 5 buoni motivi per togliere le scarpe prima di entrare in casa

Ecco come disinfettare le scarpe. Innanzitutto bisogna armarsi di candeggina o alcool denaturato. Esistono anche prodotti naturali a base di oli essenziali con proprietà battericide ma l’ideale è sempre la candeggina.

Uno dei metodi più semplici e rapidi è quello di strofinare la suola delle scarpe in uno straccio imbevuto di acqua e candeggina. Appena si arriva a casa si passano le scarpe sul panno e poi si lasciano asciugare prima di riporle.

Altrimenti si prende la candeggina o un altro disinfettante che uccide virus e batteri con un erogatore a getto e si mette il prodotto sulle suole facendo attenzione a bagnare tutta la superficie. Poi si lasciano asciugare all’aria quindi si mettono a posto. Per fare questa operazione è consigliato usare la doccia o la vasca anche se sarebbe meglio un lavandino di servizio.

Il metodo più veloce e semplice è invece quello di igienizzare la suola con un prodotto disinfettante a spray. Spruzzando su tutta la superficie delle suole il prodotto si lascerà agire per qualche minuto. Poi si procederà come al solito a farle asciugare e a rimetterle nell’armadio.

disinfettare scarpe
Foto Adobe Stock

Un altro metodo ma più rischioso è di mettere dentro a un catino acqua e candeggina fino a raggiungere l’altezza di un centimetro. Quindi si appoggiano le scarpe dentro facendo però attenzione che l’acqua non superi la suola e non intacchi la tomaia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Quanto tempo il virus sopravvive sui vestiti e come lavarli 

Tutto poi dipenderà dal tipo di scarpe. Quelle da ginnastica ad esempio potranno essere lavate in lavatrice con prodotti igienizzanti così come altre scarpe di gomma e tela. Ma per sanificare le scarpe ogni volta che si rientra a casa sarà più pratico applicare uno dei metodi descritti.

di Cristina Biondi