Perché ci sembra di cadere nel vuoto mentre dormiamo

Capita spesso di provare l’improvvisa sensazione di cadere nel vuoto mentre dormiamo. Ecco perché accade in diverse fasi del sonno. 

Cadere nel vuoto durante il sonno ecco perché accade
Fonte foto: AdobeStock

Almeno una volta nella vita sarà capitato a tutti di provare quella terribile sensazione di cadere nel vuoto mentre si dorme o stiamo per addormentarci. Una sensazione molto angosciante che però dura pochi secondi, il tempo di renderci conto che siamo sdraiati nel nostro letto e al sicuro.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Gli incubi raccontano i nostri mali e le nostre patologie

Ma perché tale fenomeno accade? Colpisce solo alcune persone o è legato ad un particolare stato mentale? Si chiama Spasmo Ipnico e interessa circa il 70% della popolazione del mondo. Un fenomeno che disturba il sonno che dovrebbe essere lungo e sereno per la nostra salute. 

Spasmo Ipnico | la sensazione di cadere nel vuoto mentre si dorme

Spasmo Ipnico la sensazione di cadere nel vuoto mentre si dorme
Fonte foto: AdobeStock

La sensazione di cadere nel vuoto mentre si dorme si chiama Spasmo Ipnico e il fenomeno interessa moltissime persone. Esso avviene soprattutto nella fase di addormentamento quando i ritmi vitali rallentano e il cervello, non perfettamente in linea con il resto del corpo che si sta rilassando, invia un input al sistema nervoso, una sorta di allarme per destarlo!

SULLO STESSO ARGOMENTO: Disturbi del sonno | Il Coronavirus non ti fa dormire? Migliora il riposo

Una sensazione di scivolare in modo rapido, come da uno scalino bagnato, una perdita di controllo del nostro corpo che dura qualche secondo ma provoca molta agitazione. Le cause principali dello spasmo ipnico, possono essere diverse, soprattutto legate al fattore stress sia fisico che mentale.

Se per esempio prima di andare a dormire si fa attività fisica impegnativa, o si consumano bevande eccitanti come il caffè, la nostra mente risulterà iperattiva, mentre il nostro corpo cercherà di riposare le membra. Si vivrà questa condizione contrastante mente-corpo, che potrebbe causare l’arrivo improvviso dello spasmo ipnico. Oltre alla sensazione di cadere nel vuoto, si potrebbero provare dei veri e propri spasmi muscolari che rendono il corpo rigido per qualche secondo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frappè di banana alla cannella per curare i disturbi del sonno

Prima di andare a dormire, ci si dovrebbe rilassare, magari leggere un libro o sorseggiare una tisana o una camomilla per accompagnare sia la mente che il corpo a questo momento al meritato riposo.

Vi è anche un’altra spiegazione legata all’evoluzione dell’uomo che indicherebbe gli spasmi ipnici come un modo del cervello per svegliarci e spingerci a  controllare che intorno tutto sia a posto e che non ci siano situazioni di pericolo.

(Fonte: Salutelab.it)

Da leggere