Coronavirus | Positiva da 55 giorni | Attard: “Mai successo in Italia”

Coronavirus | Una ragazza è risultata positiva da più di 55 giorni. L’infettivologo Luciano Attard l’ha definito l’unico caso in Italia

Non sappiamo molte cose del coronavirus, ma è una cosa è certa: è imprevedibile.

Lo sa bene una giovane donna di Bologna, di soli 23 anni, che è positiva al virus da ben 55 giorni. Un caso più unico che raro, visto che solitamente il virus scompare intorno alle quattro settimane, un mese esatto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Anziano scrive lettera a figli e nipoti prima di morire

A dare la notizia è l’infettivologo Luciano Attard sulle pagine de Il Resto del Carlino che ha informato del caso, analogo a quello di un inviato de Le Iene, che vede protagonista una paziente ricoverata il Policlinico Sant’Orsola di Bologna.

La ragazza positiva al coronavirus da 55 giorni, come rivelato dallo specialista, non presenta nessun sintomo da diverso tempo, anzi. La giovane donna, che era stata ricoverata a Febbraio, presentava soltanto lievi sintomi che sono del tutto spariti con il trascorrere delle settimane, ma non si riesce a comprendere come mai il virus sia ancora presente in lei.

Coronavirus | Luciano Attard: come si procederà con la paziente positiva da 55 giorni

AIFA
getty

Luciano Attard, durante il corso dell’intervista, ha spiegato che stanno studiando attentamente il caso della donna positiva da 55 al coronavirus. In quanto non risulta loro che il virus sia persistito in altri pazienti per così tanto tempo, soprattutto senza manifestare alcun sintomo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Polemica Vittorio Feltri | Stefano De Martino: “Guardo avanti”

La ragazza però, è bene precisare, non era stata sottoposta ad alcuna terapia. In quanto, quando è stata ricoverata a Febbraio, non era prevista per tutti coloro che presentavano sintomi assolutamente lievi. Luciano Attard sulla ragazza positiva al coronavirus ha dichiarato che verrà sottoposta ad esami approfonditi, in modo tale da riuscire a capire non solo come curarla, ma anche come mai il virus non è svanito come di norma dopo 4 settimane.

Getty

Intanto, nell’attesa che questa donna possa presto guarire e risultare negativa al virus, è stato annunciato cosa ci aspetta durante la Fase 2, che dovrebbe partire dal famoso 4 maggio.

Da leggere