Venezia 77 | Il Festival del Cinema non cambia le date: si farà

Il Festival del Cinema di Venezia 77 non sarà rimandato o annullato: soltanto ripensato alla luce delle nuove necessità sociali e sanitarie. Tutte le promesse del patron.

venezia 77 coronavirus
Venezia 77 (fonte: Instagram)

La kermesse cinematografica giunta alla sua settantasettesima edizione e diretta da Alberto Barbera rappresenterà una dura sfida logistica per gli organizzatori, che metteranno tutta la loro passione e tutta la loro esperienza al servizio dell’industria cinematografica italiana che, più di moltissimi altri comparti produttivi del nostro paese, sta soffrendo per l’emergenza Coronavirus.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I nuovi film arrivano a sale chiuse: come li guarderemo?

Ecco quali misure saranno adottate, come e perché, per lo svolgimento della più importante manifestazione cinematografica d’Italia.

Venezia 77: il Coronavirus sarà battuto dall’organizzazione

Festival di Venezia
(Fonte: Instagram)

L’obiettivo di Alberto Barbera è quello di fornire risposte, differentemente dal Festival di Cannes e dai suoi organizzatori, che allo stato attuale delle cose sono ancora in fase di progettazione e non hanno dato alcuna indicazione sullo svolgimento effettivo del Festival Francese.

Secondo il Presidente della Biennale Roberto Cicutto Venezia 77 dovrebbe “godere di extraterritorialità” rispetto alle misure di emergenza per il Coronavirus che stanno limitando gli accessi alle sale cinematografiche italiane.

Cosa significa? Significa che gli organizzatori di Venezia 77 intendono trasformare il Festival in un esperimento per il futuro. Ciò sarà reso possibile dalla macchina organizzativa della kermesse, rodata da decenni di esperienza, e anche per l’area molto limitata in cui il Festival si svolge di solito: “Un conto è gestire 6 – 7 luoghi circoscritti, un conto sono migliaia di sale sul territorio nazionale”.

I primi dati in merito all’organizzazione pratica di Venezia 77 saranno forniti al principio di Maggio. Questo perché il comitato organizzatore vuole “farsi trovare pronto” nel momento in cui l’Italia riaprirà parzialmente, cioè dal 4 Maggio in poi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cosa succederà dal 4 Maggio in Italia?

Attualmente gli strumenti a cui si stanno affidando gli organizzatori del Festival sono simulazioni di giornate – tipo e, naturalmente i mezzi tecnologici di comunicazione che permetteranno agli addetti stampa di svolgere gran parte del proprio lavoro da remoto.

Del resto in questi giorni si sta toccando con mano che organizzazione e tecnologia sono in grado di abbattere ogni distanza: lo ha dimostrato Lady Gaga con il suo enorme evento di beneficenza.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Nel 2020 Lady Gaga ha cambiato il mondo. In streaming

Le prime notizie ufficiali sul Festival di Venezia 77 saranno messe a disposizione dei produttori cinematografici attraverso un documento condiviso appena saranno rese note le misure di sicurezza da rispettare perché il Festival sia a norma di legge. Cannes seguirà l’esempio veneziano? Il Presidente Ciccutto non sembra essere molto interessato alla sorte del Festival francese: “Noi andiamo avanti con il nostro programma, se Cannes ci sta ancora pensando non c’è dialogo. Non c’è nessuna ipotesi a oggi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Biennale di Venezia (@labiennale) in data:

La data ufficiale del Settantasettesimo Festival del Cinema di Venezia, a oggi, è dal 2 al 12 Settembre 2020.

Da leggere