Location matrimonio | L’esperto insegna come scegliere quella perfetta

0
34

Scopri grazie ai consigli di un esperto secondo quali parametri andrebbe fatta la scelta della location del matrimonio. Impossibile sbagliare!

location matrimonio
Foto da Pixabay

Se tutto deve essere impeccabile allora bisogna partire dalle giusti basi. Prima fra tutte la scelta del posto.

La location del matrimonio è sempre una questione delicata e, ammettiamolo, anche impegnativa: chi vorrebbe un luogo unico, magico, chi invece preferisce rivolgersi a posti familiari e chi proprio non sa da dove partire.

Dove svolgere la cerimonia? Dove il ricevimento? Ognuno deve fare la sua scelta naturalmente ma un aiuto possiamo comunque regalavelo.

Scopriamo allora alcune preziose indicazioni di esperti circa i giusti parametri e le domande corrette da porsi per trasformare quella della location in una scelta sempre vincente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Matrimonio| La check list degli sposi: cosa fare il giorno prima

Location matrimonio: guida alla scelta

cerimonia matrimonio
Foto da Pixabay

Trovare il luogo che farà da cornice a quello che tuti si aspettano essere il giorno più bello della vita non è cosa semplice. Non si tratta infatti solo di una scelta di cuore ma anche pratica: c’è da considerare la logistica, le necessità di sposi e invitati e, non ultimo, il budget.

Proprio da quest’ultimo sarebbe in effetti il caso di partire. A seconda del quantitativo di denaro a disposizione si potrà infatti orientare la ricerca: certo non punterete all’hotel più lussuoso della città se le vostre finanze sono un po’ assottigliate.

Un modo per alzare il tiro però c’è, scegliere un periodo meno quotato: una location irraggiungibile a maggio o giugno potrebbe divenire improvvisamente accessibile a novembre. (ve lo avevamo già ben spiegato in Come organizzare un matrimonio invernale: le regole da seguire)

Muoversi per tempo è comunque già di per sé un vantaggio. In genere iniziare a progettare il grande giorno con 10/12 mesi di anticipo garantisce di potersi guardare intorno al meglio e selezionare con cura. Il tempo può ovviamente essere ridotto se si pensa a un matrimonio un po’ meno pretenzioso.

Ciò che però risulta esser sempre e comunque indispensabile sono i sopralluoghi. Toccare con mano è la regola aurea quindi ci si deve recare sul posto. Ma quali sono i dettagli a cui fare caso?

  • Capienza – Occorre assicurarsi che ci sia spazio sufficiente per tutti e, soprattutto, accertarsi che, in caso di pioggia, ci sia la possibilità di avere eguale o quasi spazio all’interno
  • Rischio caldo o freddo – Se l’afa assalisse i vostri ospiti certo l’evento non en gioverebbe, così come se battessero i denti dal freddo. Bisogna dunque sempre assicurarsi che ci siano adeguate zone d’ombra, climatizzatori o riscaldamento impeccabile.
  • Questione parcheggio – Nessuno ama percorrere chilometri sul brecciolino con tacco a spillo o, più in generale, mettersi in fila per parcheggiare. Che ci sia un comodo posto per tutte le vetture degli invitati e che sia a una ragionevole distanza dai tavoli del ricevimento è cosa da non sottovalutare
  • Accesso per i disabili – Qualora tra gli ospiti ci fossero persone con diverse disabilità motorie e non occorre assicurarsi che anche per loro lo spazio sia tutto godibile senza alcun intoppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Matrimonio a Disneyland | Come e dove organizzare nozze da fiaba

idee matrimonio
Foto da Pixabay

Tutto ciò dovrebbe bastare per esser pronti ma c’è un dettaglio da tenere ben presente sempre e comunque: la sicurezza.

Non si sceglie nulla in un matrimonio se non si sente nel profondo che è ciò che fa al caso nostro. Prima di gettarvi allora in prenotazioni e affini abbiate cura di fare mente locale, mettere le idee nero su bianco, capire al meglio ciò che realmente volte e, infine, fare la vostra scelta.

Solo così il successo sarà veramente assicurato.