Home Matrimonio Come organizzare un matrimonio invernale: le regole da seguire

Come organizzare un matrimonio invernale: le regole da seguire

CONDIVIDI

Come organizzare un matrimonio invernale: le 4 regole da seguire, i vantaggi dell’inverno e la breve guida organizzativa

Matrimonio invernale (Istock)

Quando pensiamo al matrimonio ci viene subito in mente l’estate, la primavera, insomma la stagione calda. Infatti in primavera e in estate di spose in giro per le strade ne vediamo ad ogni angolo. E l’inverno? Perché le spose decidono di sposarsi in estate snobbando l’inverno? La risposta che vi verrà subito in mente è una: il clima, il tempo “amico” che aiuta gli sposi nel trascorrere una giornata all’insegna dell’amore del sole e del caldo. Sì, ma chi l’ha detto che sposarsi in autunno o in inverno è sbagliato o non consono? Il clima, per quanto possa essere molto più freddo, non è detto che debba per forza essere brutto. Con i cambiamenti climatici che, purtroppo, la nostra terra sta subendo da decenni, non abbiamo più inverni rigidi, impossibili, bensì siamo sempre più ricoperti da giornate invernali che hanno il sapore della primavera. Quindi, perché non sposarsi in inverno? Se anche tu sei tra quelle persone che amano l’inverno, il Natale e quell’atmosfera ovattata della neve, della magia, delle favole, bene, la scelta giusta per te è proprio questa stagione: l’inverno. Ma sia ben chiaro, se stai organizzando un matrimonio invernale, devi sapere che questo sarà ben diverso, sotto molti punti di vista, rispetto al tradizionale matrimonio primaverile o estivo. Quindi, prima di buttarti a capofitto nell’organizzazione del tuo giorno perfetto, devi considerare alcune regole imprescindibili per una buona riuscita! 

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio: come organizzare le nozze se sei in dolce attesa

Matrimonio: i motivi dello sposarsi in inverno

Matrimonio invernale (Istock)

Se hai deciso di sposarti in inverno la tua scelta potrebbe essere dovuta a 2 motivi:

  • hai sempre immaginato il tuo matrimonio immerso in una magica atmosfera da film di Natale, con neve, luci, tante decorazioni e un caminetto acceso;
  • sei stata costretta a scegliere questo periodo dell’anno perché tutte le altre stagioni erano già al completo (o fissavi la data in inverno o ti toccava aspettare un altro anno!).

Nel primo caso devo dirti che ho partecipato a tanti matrimoni un po’ in tutte le stagioni dell’anno e mi sono convinta che non ci sia niente di più romantico di una cerimonia invernale. Sarà perché il clima di feste cede un po’ della sua magia a qualsiasi cosa si organizza in questo periodo, sarà per il fatto che riunire tutti gli invitati all’interno invece che all’esterno avvicina anche nella partecipazione, amplificando le emozioni, sta di fatto che un matrimonio invernale dà sempre grandi soddisfazioni, a chi lo organizza e a chi partecipa.

Mentre nel secondo caso, se invece sei una futura sposa che si è trovata “costretta” a scegliere dicembre, gennaio o febbraio per sposarsi voglio rassicurarti: anche se i mesi invernali ti sono stati imposti, presto scoprirai che è la miglior cosa che potesse succederti. Vuoi scoprire il perché? Leggi i vantaggi di seguito

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio: sposarsi in seconde nozze, quello che devi sapere

Matrimonio invernale: tutti i vantaggi dell’organizzazione

matrimonio invernale, i vantaggi (Istock)

Come appena accennato, sposarsi in inverno comporta non pochi vantaggi all’organizzazione del matrimonio. Magari ti sposi proprio per questo, oppure, hai scelto questa stagione invernale perché ti piace. Insomma, qualsiasi sia la tua motivazione, hai fatto bene ed ora ti sveliamo perché. Di seguiti troverai tutti i vantaggi di organizzare un matrimonio in inverno:

  • è economico: è un dato di fatto che risponde alla legge della domanda e dell’offerta: essendoci meno spose che scelgono di sposarsi in inverno, tutti i fornitori e persino le location hanno generalmente prezzi molto più bassi.
  • è più facile da organizzare: tutte le persone normalmente coinvolte nell’allestimento di un matrimonio sono più libere perché devono gestire meno eventi. Questo per te significa: più attenzione ai dettagli del tuo matrimonio e la possibilità di proporre qualche cambio in corso d’opera senza correre il rischio di suscitare le ire della wedding planner, del catering o del pasticcere.
  • puoi sfruttare le decorazioni natalizie in strada o nella location stessa: renderanno le foto del matrimonio ancora più suggestive. I matrimoni invernali nel momento dello shooting fotografico risultano essere tra i migliori in assoluto. Avrai, quindi, delle foto del tuo matrimonio sicuramente caratteristiche e pregne di tradizione, sotto tutti i punti di vista!
  • il trucco e l’acconciatura saranno perfette: la cosa che ti stupirà sarà il trucco. Perché, per quanto la sposa deve sfoggiare un bridal look semplice è pur sempre molto truccata (almeno la base), pensa il caldo e il sudore dell’estate, un disastro con il trucco! Mentre, in inverno questo problema non subentrerà perché non suderai, non avrai caldo e, conseguentemente il tuo trucco e la tua acconciatura saranno perfette dall’inizio alla fine!
  • I piedi non saranno gonfi: stesso discorso che ho fatto per trucco e parrucco, vale anche per le calzature. D’estate, con il caldo, i piedi tendono inevitabilmente a gonfiarsi con la conseguenza per le povere spose di subire tutto il tempo i piedi gonfi in scarpe troppo strette. Vuoi mettere una bella calzatura comoda invernale dove il piede non subisce lo stress dovuto al caldo? Tutta un’altra storia!
  • Il ricevimento sarà molto più apprezzato dagli ospiti: ebbene sì, d’inverno, rispetto alla stagione estiva, si ha più voglia di mangiare – questo dovuto alle basse temperature e alle calorie che il corpo necessita in più – dunque, tutto a tuo favore, perché gli ospiti saranno molto più propensi a mangiare e a gustare tutto il banchetto nuziale! Avrai, così ospiti contenti del ricevimento e soddisfatti del menù servito. E ti sembra poco?
  • si aprono infinite possibilità per il tuo viaggio di nozze: molte mete esotiche, infatti, vivono la loro migliore stagione quando da noi è inverno. Alcuni esempi? Dicembre, gennaio e febbraio sono i migliori mesi dell’anno per andare ad Antigua e Barbuda, così come per una luna di miele al sole delle Bahamas, di Cuba o della Giamaica; e se non pensavi di andare ai Tropici per il tuo viaggio di nozze, nessun problema: ci sono molte altre interessanti zone in tutto il mondo che sono consigliabili proprio in questo periodo: Dubai e Abu Dhabi, l’Asia in generale, la Nuova Zelanda e l’Australia;
  • infine, un matrimonio invernale è, senza alcun ombra di dubbio, molto più originale di uno estivo.

Potrebbe interessarti anche: Tradizioni, superstizioni e credenze sul matrimonio: quello che devi sapere

Come organizzare un matrimonio invernale perfetto: le 4 regole d’oro!

dubbi sul matrimonio Fonte: Istock

Come prima cosa, ciò a cui devi pensare è il tempismo e l’organizzazione. Un matrimonio si definisce perfetto quando tutto è organizzato al meglio, nessun dettaglio è lasciato al caso e tutte le persone che vi prendono parte, dagli sposi agli invitati, approvano le scelte fatte e sono soddisfatte del risultato finale.

Cosa serve per organizzare un matrimonio perfetto? Voglio darti qualche consiglio pratico per assicurarti di dar vita al miglior matrimonio possibile. Le primissime cose da tenere in considerazione per organizzare tutto al meglio e senza commettere errori saranno:

La seconda cosa a cui prestare attenzione saranno:

Per tutto questo dovrai attenerti a due soli elementi, tienili sempre in considerazione e otterrai il matrimonio perfetto: tempismo e pianificazione. Soprattutto se hai intenzione di organizzare un grande evento in cui riunire tutte le persone a te più care dovrai pianificare ogni dettaglio con attenzione e visione d’insieme, altrimenti le probabilità che il tuo matrimonio sia impeccabile e memorabile diminuiranno drasticamente fino a rasentare lo zero. Molto coerente con le temperature del periodo più freddo dell’anno, ma non è questo il tuo obiettivo, giusto? Il tuo obiettivo è ripensare con gioia al giorno delle tue nozze e far sì che anche la tua famiglia e i tuoi amici ricordino l’evento come uno dei più emozionanti e ben riusciti a cui abbiano mai preso parte.

1. L’Abito per gli sposi: come sceglierlo?

matrimonio invernale (Istock)

Non bisogna certo sacrificare l’eleganza per colpa del freddo, anzi il fatto di doversi coprire di più è un’ottima scusa per rivestirsi di originali accessori. Sopra all’abito lungo aggiungete copri spalle in cachemire, stole di lana, sciarpe calde e cappelli di pelliccia che fanno sia da riparo, che da ornamento. Sicuramente non manca lo spazio per la fantasia! Rendi speciale il tuo vestito da sposa con dettagli invernali. Ci avevi mai pensato? Sposandoti a dicembre, gennaio o febbraio puoi scegliere tra un’immensa varietà di accessori per rendere unico il tuo abito da sposa: stole, mantelle, boleri, pellicce (anche eco), cappottini, guanti, cappelli, stivaletti. Se ti sposi in inverno puoi scegliere un colore freddo per rendere particolare il tuo abito: l’azzurro ghiaccio, il grigio perla e il rosa cipria solo solo 2 esempi. E poi pensa alle possibilità di impreziosire il tuo vestito con delle eleganti maniche lunghe, con motivi in pizzo che ricordino i cristalli di ghiaccio o i candidi fiocchi della neve.

Potrebbe interessarti anche: Organizzare un addio al nubilato e celibato insieme, i consigli per farlo in modo perfetto

Per quanto riguarda l’abito da sposo per lui, sposarsi d’inverno è vantaggioso per lo sposo, che potrà tirare un sospiro di sollievo sapendo che non rischierà di sudare sotto giacca, petto, doppio petto e camicia allacciata fino all’ultimo bottone come accadrebbe d’estate. In inverno lo sposo può tranquillamente optare per un vestito classico, scuro ed elegante. Se il freddo è esagerato può pensare di indossare un cappotto o un soprabito nero da togliere all’ingresso in chiesa.

2. La cerimonia e la location invernale perfetta

matrimonio invernale (Istock)

Il clima freddo e il paesaggio innevato sono perfetti per un matrimonio con atmosfere da favola. Dove meglio celebrare un matrimonio fiabesco se non in un castello, in un monastero oppure in un’antica chiesa ricca di fascino? Per quanto riguarda gli addobbi floreali, abbellite la location con piante invernali come rose, biancospini, rami di pino e abete. Effettuare sopralluoghi e prove. Importante è non fidarsi di foto o pareri altrui, ma constatare tutto di persona. Anche se avete poco tempo, quindi, visitate il luogo della cerimonia, la location del pranzo, del servizio fotografico, provate i piatti proposti dal catering e andate ascoltare il DJ o la band che avete scelto per l’intrattenimento. Tutto questo vi permetterà di evitare molti problemi o di trovare soluzioni rapide a quelli che si presenteranno. Comunque ricorda di scegliere una location che dia il meglio di sé con le condizioni climatiche tipiche dell’inverno: penso a una grande villa con uno splendido spazio esterno che si può illuminare con lanterne e torce, con sculture di ghiaccio o di neve e che all’interno dispone di un grande camino e di grandi sale da decorare con calde luci e candele. In Italia ci sono tantissime location così, hai solo l’imbarazzo della scelta! La location per il ricevimento dovrà proseguire sullo stesso stile della cerimonia: immaginate le tavole imbandite in un grand hotel, in una vecchia dimora o in un palazzo, all’interno di una grande sala ornata da magnifici lampadari e riscaldata da un caloroso camino. Per il menù via libera a selvagginapaste ripiene e dolci invernali come il marron glacé! Opta sempre per un menù con prodotti di stagione e piatti tipici della regione in cui si celebrerà il matrimonio: sarà più facile da organizzare, gli imprevisti per l’irreperibilità delle materie prime diminuiranno (così come i costi!) e avrai la certezza di accontentare anche i palati più esigenti, perché i piatti invernali sono sempre ricchi di sapore e danno grande soddisfazione.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

3. La scelta del tema matrimoniale

Matrimonio invernale, il tema giusto Istock Photos

Per ciò che concerne la scelta del tema per il tuo matrimonio invernale, in questo caso hai una vasta gamma di possibilità. In inverno i temi sono davvero molti, cosa che, in estate non avrai. Aldilà dei classici temi matrimoniali, in inverno avrai possibilità, se preferisci e ti piace, di usare temi più tradizionali come il natale, la neve, ecc. Scegli comunque un tema invernale per rendere originale ogni elemento del tuo matrimonio: puoi personalizzare gli inviti con elementi che ricordano l’inverno, come cristalli di ghiaccio o fiocchi di neve; lo stesso puoi fare con le decorazioni della chiesa e della sala del banchetto, così come con il tableau de mariage e con i segnaposto sui tavoli; puoi indicare un dress code invernale per i tuoi invitati e puoi scegliere splendidi fiori di stagione per adornare i tavoli e per il tuo bouquet. Tra i vantaggi di sposarsi in inverno abbiamo visto che ci sono il maggior spazio di manovra per i preparativi e la possibilità di dar vita a un evento molto più originale della media dei matrimoni che si celebrano in altri periodi dell’anno. Quindi, perché non approfittarne per rendere questo giorno favoloso?

Potrebbe interessarti anche: Le cose che gli sposi devono fare il giorno prima delle nozze

4. Il viaggio di nozze

viaggi di nozze matrimonio invernale (Istock Photos)

Abbiamo già accennato alla luna di miele invernale. Quale miglior momento per partire d’inverno, per mete calde e soleggiate se non questo! Qui arriva la parte migliore. Vi sarete pure sposati al freddo, ma ciò significa che da qualche altra parte nel mondo, in quel preciso istante è estate! Cosa c’è di meglio che lasciare un castello innevato e arrivare su una spiaggia assolata da sogno? Per la vostra luna di miele optate per mete esotiche come Caraibi, Maldive, Seychelles, Zanzibar, Thailandia, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Se vuoi essere informato su tutte le novità sulla coppia, l’organizzazione delle nozze e il  Matrimonio in generale  CLICCA QUI

Breve guida organizzativa: I tempi da tenere in considerazione

Matrimonio invernale, il calendario (Istock Photos)

Ecco una breve guida ai tempi per organizzare un matrimonio, con scadenze da rispettare categoricamente per arrivare al giorno del fatidico sì pienamente rilassate e senza dubbi.

  • 1 anno prima del matrimonio: si decide la data e ci si informa presso la chiesa o presso il comune.
  • 9 mesi prima: pianificate il budget previsto per il matrimonio, iniziate a cercare la location e controllate se avete tutti i documenti necessari alle pubblicazioni in comune.
  • 8 mesi prima: se avete individuato la location potrete versare la caparra; la sposa potrà iniziare a pensare all’abito, mentre insieme la coppia può stilare la lista dei testimoni e degli invitati.
  • 6 mesi prima: potete iniziare a pensare ad alcuni dettagli della cerimonia, ai fiori, agli addobbi, al fotografo, alle partecipazioni, alle bomboniere e anche alla lista di nozze, la meta per il viaggio di nozze.
  • 3 mesi prima: terminate tutte le operazioni ancora sospese e i relativi pagamenti (abito da sposa, partecipazioni, fiori) e informatevi su documenti e vaccinazioni per il viaggio di nozze (se vi recate in posti che necessitano di vaccinazioni specifiche)
  • 2 mesi prima: ordinate le fedi nuziali; ultimate i compiti di testimoni e amici e parenti, la scelta dell’auto della sposa; pensate a trucco e acconciatura della sposa; definite l’alloggio per la prima notte di nozze e spedite le partecipazioni (con le conferme potrete comunicare al catering il numero preciso degli invitati).
  • 1 mese prima: se potete effettuate un ultimo sopralluogo in chiesa, in comune e nella location del pranzo; ritirate gli anelli nuziali e gli abiti per sposo e sposa.
  • 2 settimane prima: chiudete la lista degli invitati e individuate gli amici che organizzeranno l’addio al nubilato e al celibato, affinché possano sentirsi tra loro.
  • una settimana prima: rilassatevi, prendete appuntamento con l’estetista per ceretta e massaggio relax. Fate un respiro profondo e rimanete calme, tutto è sistemato come da regola! Felicitazioni.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI