Pinoli | proprietà benefiche e controindicazioni | come utilizzarli

0
53

I pinoli sono semi oleosi molto utilizzati in cucina, scopriamo tutte le proprietà, le eventuali controindicazioni e come utilizzarli.

Pinoli
Pinoli Fonte:Pixabay

pinoli sono semi che appartengono alla famiglia delle Pinacee, sono commestibili e possiedono tante proprietà nutritive.

Quando le pigne arrivano a completa maturazione, vengono raccolte manualmente, poi  esposte ad una fonte di calore, che le fa essiccare. Poi le pigne vengono fatte a pezzi e i semi smistati, così si ottengono i pinoli.

I pinoli vengono prodotti dal Pinus pinea in: Europa,  Africa, America e Asia, in Italia invece c’è una vera e propria coltivazione del pino domestico.

Sono semi che vengono raccolti fra l’autunno e la primavera, si possono mangiare così, oppure vengono utilizzati per la preparazione di diversi piatti, tra i dolci a i primi, addirittura si mettono all’interno dell’impasto delle polpette.

Scopriamo i benefici e le proprietà nutritive dei pinoli.

Pinoli: caratteristiche

 

Pinoli contengono proteine Fonte: Istock Photo

I pinoli sono semi commestibili, prodotti dal Pinus Pinea, sono molto ricchi di sostanze nutritive, apportano calorie ed energia, consigliato per le persone che praticano attività sportive. Sono semi molto presenti nella dieta mediterranea e vengono classificati come frutta secca.

I valori nutrizionali per 100 g di prodotto:

  • Acqua
  • Proteine
  • Grassi totali : la maggior parte sono insaturi ne contengono circa il 50 %, poi contengono acido linoleico.
  • Fibre
  • Vitamine: di cui  PP, B2, B1, K, C, J, B3, B5, B6, A ed E.
  • Sali minerali: di cui calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese, rame, sodio, selenio, zinco e potassio.
  • Amminoacidi: di cui acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, lisina, valina, triptofano, tirosina, serina, prolina, leucina, glicina, fenilalanina e cistina.
  • Saccarosio, destrosio e fruttosio.

Anche se sono semi molto calorici, non contengono colesterolo.

 

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Proprietà e benefici

Ragazza che fa sport Fonte: Istock Photo

 

I pinoli, come tutti i restanti semi oleosi, apportano molta energia e calorie, quindi sono consigliati per le persone che praticano attività sportiva, perchè sono degli ottimi ricostituenti. Non solo, sono consigliati anche per le persone che devono affrontare dei periodi di stress e stanchezza.

Per questo motivo, i pinoli devono essere consumati con moderazione, soprattutto per le persone che sono in sovrappeso e sono diabetiche, visto che contengono molti zuccheri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bietola | Proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina

 

Già nell’antichità, nella popolazione dei Frigi, i pinoli venivamo usati un alimento afrodisiaco e stimolante per la fertilità.

In Grecia, le pigne e i pinoli erano al centro di riti della fertilità, inoltre lo scrittore romano Plinio affermava che: “i pinoli spengono la sete, calmano i bruciori dello stomaco e vincono la debolezza delle parti virili”.

Esaminiamo i benefici più noti di questi piccoli semi:

  • contrastano l’ipercolesterolemia:
  • proteggono vene e le arterie grazie alla presenza dell’amminoacido arginina;
  • stabilizzano la pressione sanguigna;
  • aiutano in caso di disfunzione erettile;
  • apportano calorie, quindi sono energizzanti;
  • aiutano a contrastare stress e stanchezza;
  • attenuano i dolori mestruali e la sindrome premestruale grazie al magnesio;
  • migliorano la circolazione del sangue;
  • mantengono giovane la pelle;
  • favoriscono il buon umore;
  • proteggono dall’attacco dell’herpes poiché contengono lisina;
  • utili in caso di anemia;
  • rafforzano i denti e le ossa: grazie alla quantità di fosforo, calcio e zinco;
  • sono antiossidanti: quindi aiutano il sistema cardio-vascolare proteggendolo dai danni dell’invecchiamento;
  • aiutano le difese immunitarie: i pinoli forniscono quantità notevoli di zinco e manganese, che sono due sali minerali molto importanti per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Inoltre, proteggono il nostro organismo da batteri e tossine;
  • proteggono la vista: perchè contengono molto luteina;
  • favoriscono la regolarità intestinale.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Rimedi naturali per alleviare i dolori mestruali

Controindicazioni e utilizzo in cucina

Ravioli
Ravioli con limone e pinoli Fonte:Pixabay

I pinoli sono sconsigliati per le persone diabetiche e in sovrappeso, dato l’apporto calorico che offrono. I soggetti allergici alla frutta secca, dovrebbero evitarli assolutamente.

Invece sono consigliati per le persone che praticano un’attività sportiva, e ai celiaci, in quanto i pinoli non contengono glutine.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Semi | 15 grammi al giorno allungano la vita: ecco quali mangiare

 

I pinoli sono semi molto utilizzati in cucina, perchè si adattano a diverse preparazioni, vediamo quali:

  • preparazione di salse e condimenti: infatti i pinoli insieme al basilico, aglio, olio d’oliva e parmigiano reggiano, si prepara il pesto alla genovese, conosciuto in tutto il mondo;
  • gelati
  • torte: come la classica torta della nonna;
  • preparazione di polpette e timballi;
Pesto con pinoli Fonte: IstockPhoto
  • combinazioni agrodolci: nella preparazione di secondi di carne o per preparare piatti dal sapore esotico.