Home Bellezza Capelli danneggiati? Ecco come ripararli in profondità

Capelli danneggiati? Ecco come ripararli in profondità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04
CONDIVIDI

Freddo, agenti atmosferici ma anche stress e cattiva alimentazione possono rendere i capelli fragili, opachi, secchi. Ecco come ripararli e proteggerli.

capelli danneggiati
Photo iStock

Ad ogni problema esiste una soluzione. Con i consigli di un’ esperta parrucchiera vi forniremo la chiave per capelli morbidi e lucenti.

Ti protebbe interessare anche >>>>> 10 errori che commetti sempre quando ti lavi i capelli

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Capelli danneggiati, ecco come ripararli

Capelli sporchi
Capelli e colore i 7 errori che ti invecchiano Fonte: iStock Photo

A Parigi, esiste una guru della salute dei capelli e star dell’acconciatura femminile. Il suo nome è Marisol e i capelli non hanno segreti per lei. Su Instagram marisol_slowhairtherapy conta oltre 1600 follower ai quali dispensa pillole di saggezza per la cura dei capelli. Abbiamo consultato il suo profilo per capire cosa danneggia i nostri capelli e come rimediare ai diversi problemi. Ecco le risposte ai problemi più comuni:

1/Capelli effetto crespo

L’effetto crespo è il tallone d’achille di molte donne e dipende dalla natura della fibra del capello. Né lisci né ricci, i capelli crespi sono spesso difficili da modellare.

Cosa fare per ripararli? Secondo l’esperta per minimizzare l’effetto crespo, basta usare un siero da applicare alla radice poco prima di asciugarli.

2/Capelli con doppie punte

Le doppie punte sono spesso il risultato di un’eccessiva spazzolatura, piastre liscianti, ferro arricciacapelli o qualsiasi altra fonte di calore. E nel caso di capelli lunghi, il fatto che sfregano contro i vestiti può creare punte spezzate e elettricità.

Cosa fare per ripararli? Il rimedio è molto noto, basta rimuovere le punte. A volte rimuovere 5 cm di punte non è sufficiente, il parrucchiere dovrà valutare il danno e decidere la giusta lunghezza da rimuovere. In alternativa puoi usare lo Split Ender e dire addio alle doppie punte senza forbici

3/Colore che sbiadisce

I colori si ossidano a contatto con l’aria e i raggi UV, con il risultato che i capelli appariranno scoloriti. Questi fattori apriranno le squame dei capelli e favoriranno la fuga dei pigmenti.

Cosa fare per evitare lo sbiadimento? Il segreto sta nell’idratare il capello, per consentire al colore di aderire bene alla fibra capillare. Per una idratazione ottimale optare per l’oliodopo lo shampoo, senza risciacquo, è molto efficace. Inoltre è necessario proteggere la fibra capillare dai raggi UV. Infine se il nostro colore ha ormai perso la sua vivacità, procediamo con le cure di ripigmentazione.

4/Capelli secchi

Purtroppo i capelli possono essere secchi per natura. Ma nella maggior parte dei casi i veri responsabili sono: l’uso di prodotti troppo aggressivi, colorazione eccessiva, troppo calore … Tutti fattori che seccano la fibra che risulta ruvida al tatto.

Cosa fare per ripararli? Anche in questo caso la chiave sta nell’idratazione. E per questo, Marisol consiglia di applicare un olio prima dello shampoo e un siero ogni giorno. Questo è fondamentale soprattutto per coloro che hanno i capelli naturalmente secchi, per evitare che la fibra si secchi ancora di più. Secondol’esperta l’uso delle maschere idratanti non sarebbe il massimo: “Non ho trovato una maschera che fosse davvero idratante. Ce ne sono molte sul mercato, ma hanno piuttosto un effetto ottico, i capelli sono belli e morbidi, ma non agisce in profondità e non è abbastanza ricca da nutrire  i capelli. “

5/Capelli fragili che si spezzano

La fibra capillare fragile è dovuta principalmente al nostro stato di salute: mancanza di energia, affaticamento, fastidio o persino carenza di ferro possono essere la causa di un capello che si spezza con estrema facilità.

Cosa fare per risolve questo problema? Nessuna cura miracolosa. Secondo l’esperta “Devi utilizzare capsule per rafforzare i capelli”. Una cura di 3 mesi è spesso sufficiente per risolvere il problema se invece il problema è ricorrente, non dovremmo esitare a fare una cura ad ogni cambio di stagione. Allo stesso tempo dovremmo prenderci cura di noi stessi e della nostra salute, soprattutto attraverso il cibo ma anche il relax.

Ti potrebbe interessare anche >>> Capelli danneggiati | Le 3 Maschere ricostruttive fai da te

donna supermercato
balsamo per capelli 15 usi alternativi (Istock)

Con questi consigli i vostri capelli non dovranno più temere di mostrarsi in pubblico. Provare per credere.