Capelli | Il segreto di bellezza che viene dall’India si chiama Amla

0
65

Capelli | Il segreto di bellezza per capelli sani, forti e lucenti viene direttamente dall’India e si chiama olio di Amla. Ecco i benefici su chioma e cuoio capelluto

capelli donna
Capelli olio di amla (Istock)

Vi siete mai chieste perché i capelli delle donne indiane sono sempre così lucenti e forti? Ebbene, il loro segreto risiede in un unico prodotto naturale: l’olio di Amla! Un miracolo lungo secoli che, il popolo indiano usa quotidianamente per la cura e la bellezza della propria chioma. Ancora poco conosciuto qui da noi, questo olio è davvero un elisir naturale per la lucentezza dei capelli e non solo. L’olio di amla è ricavato dai piccoli frutti dell’emblica officinalis una pianta originaria dell’India, conosciuta da molti anni nella medicina ayurvedica per le sue svariate proprietà intrinseche. Scopriamo insieme questo ingrediente, segreto di bellezza delle splendide chiome delle donne indiane!

Potrebbe interessarti anche: Le 6 regole d’oro per capelli splendenti e sani

Olio di Amla | Il segreto per la bellezza dei capelli – I benefici

olio di amla
capelli olio di amla (Pixabay)

Questo olio ricavato dai frutti dell’Emblica officinalis indiana è considerato da sempre il frutto della vita lunga e possiede molti benefici non solo a livello alimentare ma anche estetico. Per la medicina ayurvedica questa pianta (l’amla) rappresenta un toccasana per i capelli soprattutto per ciò che concerne la crescita e la velocità dei capelli e prevenirne l’invecchiamento. È ottima per ridare luce e giovinezza alla chioma e per ritardare la caduta dei capelli poiché l’olio agisce come rinforzante delle radici.

L’olio di amla ha una funzione rigenerante ed estetica poiché agisce nel contrastare le doppie punte e ridare nuova luminosità alla chioma. Antiossidante e rivitalizzante l’olio di amla sui capelli sprigiona tutte le sue preziose proprietà.  Può risultare, inoltre, utilissimo,  per coloro che hanno problemi di capelli sfibrati e spenti oppure capelli tendenti alla caduta nei cambi di stagione. Può essere usato anche dalle persone con i una capigliatura grassa o che soffrono di forfora.

L’olio di amla è anche lucidante e idratante, insomma un alleato davvero importante  nella cura dei capelli. Scopriamo, in questo caso, come usarlo per la cura e la bellezza dei capelli. I benefici dell’Amla sono davvero infiniti

Le donne indiane sono tra le più invidiate al mondo per i loro bellissimi capelli. Lucidi, forti e sempre perfetti. Qual è il loro segreto? Semplicemente Olio di Amla, utilizzato quotidianamente per i molteplici benefici che ha sul cuoio capelluto e la chioma in generale, tra cui ricordiamo:

  • Rallenta la caduta dei capelli e la calvizie, grazie alle sostanze preziose che l’olio possiede, rende  più forte e corposo il capello
  • Il cuoio capelluto viene nutrito grazie alla quantità di vitamina C presente al suo interno.
  • Allontana i rischi delle infezioni.
  • E’ un ottimo rimedio contro la forfora.
  • E’ perfetto per chi ha i capelli molto crespi, aiuta a districare i nodi e il pettine passa con più fluidità nella chioma. Il risultato è una morbidezza molto più visibile.
  • Stimola la crescita dei capelli
  • Rallenta la crescita dei capelli bianchi

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Olio di Amla | Un ingrediente per vari usi: ecco come utilizzarlo sui capelli

Oli essenziali per capelli
capelli olio di amla Fonte: iStock Photo

Per usare al meglio l’olio di amla sui capelli e ottenere davvero significati risultati, bisogna utilizzare questo olio almeno 1 o 2 volte alla settimana ricordando che l’olio va massaggiato sull’intera testa eseguendo un lieve massaggio con i polpastrelli in senso anti-orario. Così facendo le proprietà benefiche dell’Amla penetreranno e stimoleranno allo stesso modo la circolazione sanguigna.

Usate l’olio di amla quando i capelli sono umidi o prima di lavarli, e dunque asciutti. In questo ultimo caso lasciate agire il liquido sui capelli per almeno 30 minuti o 1 ora ricordandovi di coprire bene il capo con un’asciugamano in cotone. Trascorso il tempo di posa e dovete rimuovere il prodotto, lavate i capelli con acqua tiepida ma non bollente, se potete fate un ultimo risciacquo con acqua fredda, in questo l’olio non rimarrà  sulla cute procurando l’odioso “effetto oliato”. Lo shampoo in questo caso risulta facoltativo.

Vediamo come usare l’olio di amla per i vari bisogni che avete. Dal semplice massaggio dedotx dell’intero cuoio capelluto a chi ha problemi di forfora, crespo e caduta dei capelli. Insomma, questo olio è davvero un elisir da usare per ogni evenienza!

Potrebbe interessarti anche: L’olio di Neem: l’elisir di bellezza per capelli e pelle

1. PER STIMOLARE LA CRESCITA DEI CAPELLI

capelli olio di amla (Istock Photos)

Bastano pochissime gocce di olio di amla per effettuare massaggi al cuoio capelluto,  stimolando così i follicoli piliferi e favorire allo stesso modo la crescita veloce dei capelli. L’amla infatti è ricchissima di antiossidanti, in modo particolare presenta elevate quantità di vitamina C e flavonoidi, che nutrono i capelli dalle radici in profondità contrastando la caduta.

Potrebbe interessarti anche: Caduta dei capelli: cause principali, alimentazione e rimedi

2. PER ELIMINARE LA FORFORA

Forfora
capelli olio di amla Fonte: iStock Photo

Le proprietà nutritive presenti nell’olio di amla svolgono, comespecificato, un’azione antiforfora, e agiscono sulla cute con effetto antibatterico e detossinante. Questo olio indiano è efficace anche in caso di dermatite, poiché va ad idratare a fondo il cuoio capelluto, eliminando l’infiammazione e calmando il prurito.

3. PER RALLENTARE LA NASCITA DEI CAPELLI BIANCHI

Taglio capelli
capelli olio di amla Fonte:iStock Photo

Tra le qualità dell’olio di amla, troviamo anche la capacità di preservare più a lungo il colore della chioma. I capelli che tendono a diventare facilmente grigi o bianchi, in questo modo, possono trarre grande beneficio dall’uso di questo olio, che sostiene la pigmentazione del capello. Ed è anche per questo motivo che l’amla viene spesso combinata all’henné in modo da intensificare l’effetto colorato, ed è il motivo primario per cui un suo costante utilizzo potrebbe scurire leggermente i capelli.

Potrebbe interessarti anche: Le cause della comparsa dei capelli bianchi e rimedi infallibili

4. PER CONTRASTARE LA CADUTA DEI CAPELLI E RINFORZARLI

capelli deboli
capelli olio di amla (Istock)

Questo olio rende i capelli morbidi e lucenti, e un uso regolare li rinforzerà, prevenendo la comparsa di doppie punte e donando vitalità ai capelli fragili che si spezzano facilmente. Rende i capelli più lisci nutrendoli a fondo, rendendoli così molto più disciplinati e facili da pettinare.

5. PER TINGERE I CAPELLI

occorrente per tinta
Capelli olio di amla (Istock)

Potete mischiare dell’Olio di Amla con l’henné, così da sfruttare tutti i suoi benefici anche durante la colorazione. Aggiungete al composto anche dell’acqua calda e applicatelo poi sulla cute per circa due ore. Procedete dunque al risciacquo e all’asciugatura come da routine.

Potrebbe interessarti anche: Capelli e colore | Ecco i 7 errori che vi faranno sembrare più vecchia

6. PER DEPURARE IL CUOIO CAPELLUTO

Massaggiare cuoio capelluto
capelli olio di amla (Unsplash photo)

Per favorire il completo assorbimento dell’olio di amla, il consiglio è quello di applicare alcune gocce di olio di amla sul cuoio capelluto e massaggiare molto delicatamente, con movimenti rotatori. È adatto sia sui capelli umidi che asciutti, ad esempio prima dello shampoo, due volte a settimana massimo.

7. PER CAPELLI LUCIDI E RESISTENTI

Capelli lucenti con il risciacquo acido
capelli olio di amla Fonte: istock Photo
olio per capelli
L’olio di amla per capelli (Istock)