Dieta contro l’insonnia, tutti i cibi buoni

Tra i cibi da preferire nella dieta contro l’insonnia ci sono verdure come zucca, rape, lattuga e radicchio rosso ma anche latte e tutti i suoi derivati

iStock

In Italia quasi 20 milioni di persone soffrono di insonnia (ecco un rimedio naturale)  e una buona parte di loro sono donne. Che sia un problema cronico, oppure soltanto stagionale poco importa: dormire bene aiuta e quindi serve una sana dieta contro l’insonnia per recuperare la giusta vitalità
L’insonnia infatti è un disturbo che influisce negativamente sulla vita quotidiana rendendo le persone irritabili. Causa problemi di concentrazione ma anche di memoria. Ma si tratta di un disturbo male che si può combattere con le giuste cure anche a tavola, con una dieta equilibrata.

Infatti spesso un’adeguata alimentazione può aiutarci a superare la malattia del sonno.
Lo confermano anche gli esperti del settore che ha messo nero su bianco i cibi da consumare nella nostra dieta quotidiana e che possono avere un effetto rilassante prima di andare a dormire. Ovviamente, anche se può sembrare scontato, vanno consumati durante la cena soprattutto se questa non è a ridosso del momento nel quale andremo a dormire

potrebbe interessarti:Tisana ai semi di zucca contro l’insonnia: ricetta – VIDEO

Dieta contro l’insonnia, la spesa settimanale

latte
Fonte: IStock

Cosa dobbiamo portare a tavola ogni settimana per stare bene e non soffrire di insonnia? Fra i cibi più efficaci troviamo verdure come le rape, la zucca, la lattuga, il radicchio rosso, il cavolo ma anche l’aglio, i cereali e i legumi come le lenticchie e l’orzo. Inoltre sono consigliati il riso, le uova sode, il pesce fresco, il pane e la frutta dolce che con il suo fruttosio favorisce la sintesi cerebrale della serotonina. Ossia l’ormone che ci accompagna verso il sonno.

leggi anche :Problemi di Insonnia? Combattila con la zucca! Benefici e ricette

Un’attenzione particolare va anche rivolta al latte ed ai suoi derivati. Formaggi freschi e yogurt, così come un bicchiere di latte caldo prima di andare a dormire sono in grado di fornire ottimi risultati, alleviando anche le sensazioni di ansia e nervosismo. Tra gli alimenti da evitare invece ci sono tutti i cibi in scatola, le conserve, alcune spezie come curry, paprika e pepe, così come condimenti pesanti, alcolici, cioccolata che invece si sono rivelati nemici del sonno.

Oltre a scegliere i cibi giusti però è fondamentale rispettare un corretto orario per il pasto serale. Il consiglio più utile consiglio è quello di evitare sia di mangiare troppo presto, sia poco prima di coricarsi. Infatti nel primo caso il rischio è quello di lasciarsi tentate da spuntini serali, che sono nemici del sonno e della linea. Oppure ancora di svegliarsi di notte a causa di picchi ipoglicemici, difficili poi da placare. Nel secondo invece il rischio è quello di accusare diversi disturbi, in particolare il reflusso gastroesofageo.

Insonnia (iStock)