Insonnia: un antico rimedio naturale per dormire velocemente

L’insonnia è un disturbo comune nella nostra era. Che si tratti di preoccupazioni sul lavoro o di un caffè preso troppo tardi, le ragioni dell’insonnia sono diverse e varie. Scopri questo rimedio naturale che potrebbe aiutarti a gettarti tra le braccia di Morfeo

Problemi di insonnia (Istock)

Viviamo in un mondo diverso da quello dei nostri antenati, un mondo dove regna il comfort e i nostri bisogni sono costantemente appagati. Un quadro molto lontano da quello di alcuni secoli fa. Ma non lasciarti ingannare, tutto ha un prezzo. La continua esposizione a smartphone, tablet o luci di ogni tipo interrompe un equilibrio complesso che non sospettavamo nemmeno.

Ti ritrovi a rigirarti tra le lenzuola, provare tutte le posizioni, ma nulla sembra aiutarti. Prendi il telefono pensando di ingannare il sonno e nonostante sia molto tardi senti di avere l’energia per andare a correre una maratona. L’indomani sai che la sveglia suonerà all’alba e sai che devi addormentarti. Questo è un tipico quadro di chi soffre di insonnia e che si ripete costantemente, ma non farti prendere dal panico, forse non conoscevi questo rimedio naturale che ti aiuterà a chiudere gli occhi e riposare bene.

L’importanza del sonno

Contrariamente a quanto si possa pensare, il sonno non è un processo in cui il cervello e il corpo riposano, questi sono molto attivi durante il sonno. Il sonno contribuisce al tuo equilibrio ormonale. È quindi ovvio, quanto sia necessario per il corretto funzionamento del tuo corpo. L’abbiamo sperimentato tutti, una buona notte di sonno ci fa stare bene: ti alzi di buon umore e sei pronto ad affrontare un nuovo giorno.

Al contrario, una notte insonne è disastrosa per il tuo corpo e la tua psiche. L’insonnia è stata collegata ai rischi di depressione, secondo uno studio pubblicato sulla rivista di psichiatria BMC. Secondo un altro studio, l’insonnia potrebbe causare una mancanza di motivazione, mal di testa e persino influenzare la tua capacità cognitiva.

Come hai capito, l’insonnia è un problema serio da non sottovalutare e che si dovrebbe risolvere rapidamente.

Il rimedio antico contro l’insonnia

latte caldo con miele fa bene
Fonte: Istock

A volte la soluzione a un problema complesso è semplice e a portata di mano, questo è il caso dell’insonnia. Ecco gli ingredienti di questo antico rimedio molto efficace:

– 250 ml di latte caldo, non esitare a sostituirlo con latte di mandorle se sei intollerante al lattosio

– 1 cucchiaio di miele

Tutto qui? Ebene si. Il sonno è un processo naturale. Non ci vuole molto per farti entrare nel mondo dei sogni. Non sei convinto? Ti spieghiamo perché funziona.

Secondo un esperto del sonno, il latte è un prodotto che contiene melatonina e l’amminoacido triptofano. Ricorda che la melatonina è l’ormone del sonno e che il triptofano è una sostanza che è stata collegata al sonno e al rilassamento. Ma non è proprio quello che fa funzionare davvero questo rimedio.

Il latte caldo avrebbe un effetto psicologico su di noi. È facile provare nostalgia con una tazza di latte caldo tra le mani, perché è una bevanda che associamo alla nostra infanzia. Inoltre, bere un bicchiere di latte caldo con miele ogni giorno appena prima di andare a dormire crea un rituale. Il cervello è un organo estremamente intelligente. Notando il tuo rituale quotidiano, il cervello assocerà presto questo bicchiere di latte caldo al sonno, quindi bevendolo ti farà immediatamente desiderare di dormire.

Inoltre, non esitare a spegnere la TV e lo smartphone e a disconnetterti completamente. Il momento in cui bevi il tuo latte caldo deve essere soprattutto un momento di relax. Rilassati, prendi un libro con il tuo drink in mano e respira lentamente. Il desiderio di dormire sicuramente non ritarderà e potrai raggiungere il tuo letto dove Morfeo ti sta già aspettando.

Avvertenze

Evitare di consumare miele durante la gravidanza. Inoltre, questo rimedio è solo una raccomandazione e non sostituisce in ogni caso l’opinione di un medico specializzato in casi di grave insonnia.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI