Tornare in forma dopo le feste | Non basta mettersi a dieta

Scopri come tornare in forma dopo le feste puntando tutto su uno stile di vita sano e semplice da mantenere.

bilancia post feste
Bilancia con scritta omg – Fonte: iStock photo

Le feste sono ufficialmente finite, portandoci nel nuovo anno con tanti nuovi progetti e qualche chilo da smaltire.
Così, come ogni anno, ci si ritrova a fare i conti con bilancia, abiti stretti e nuove diete da scoprire.
La verità è che per tornare nel proprio peso forma e riuscire a mantenerlo, la sola dieta non basta. Certo, a non tutti piace sentirselo dire ma è sufficiente chiedere ad un qualsiasi nutrizionista per apprendere che mangiare di meno non è sempre la soluzione. Quel che conta, infatti, è imparare come alimentarsi ed avviare uno stile di vita che si possa mantenere nel tempo.

Questo non significa che le diete non servono a nulla. Se si hanno diversi chili da smaltire e che quindi esulano da quelli presi durante le feste, allora è giusto affidarsi ad un medico che sappia stilare un piano dietetico a basso regime calorico. Se si parla invece di due o tre chili, seguire le classiche diete del momento e ammazzarsi di palestra non serve a nulla perché una volta tornati al giusto peso ci si ritroverà più affamati di prima. Inoltre, davanti ad un’altra festa o situazione simile, si finirà con il ritrovarsi ancora una volta al punto di partenza.

Si tratta quindi di una situazione senza speranza? Ovviamente no. Basta solo concentrarsi sull’obiettivo giusto che è quello di star bene con se stesse e di mangiare in modo sano e bilanciato, facendo si che quella che solitamente viene considerata una dieta drastica da fare per poco tempo, diventi invece un’alimentazione ricca di tutto ciò che serve ma in grado di mantenerci in forma con il sorriso.

Come tornare in forma dopo le feste. Le regole da seguire

Alimenti sani contro alimenti nocivi
Tavolo con alimenti sani e nocivi – Fonte: iStock photo

A costo di apparire monotoni, è sempre bene ricordare le giuste regole da seguire per tornare in forma e smettere di accumulare i fastidiosi chili di troppo. Sebbene si tratti di nozioni sentite e risentite, sono ancora in molte le persone che tendono a non crederci o a non dar loro la giusta importanza.

Leggi anche -> I 7 cibi diuretici per sgonfiarsi e dimagrire

Partiamo quindi dal presupposto che per tornare al peso forma (e stiamo parlando di casi in cui si sono presi due o tre chili a causa delle festa), non ci vogliono chissà quali sacrifici ma la scelta di trattarsi bene e dare al proprio organismo cibi che oltre ad essere buoni siano anche sani e ricchi di nutrienti. In questo modo anche il senso di fame sarà appagato.
Ecco quindi un piccolo elenco per ripassare ciò che serve:

  • Idratarsi
  • Fare sempre la prima colazione
  • Prediligere carboidrati derivanti da frutta, verdura e cereali integrali
  • Mangiare proteine magre e grassi buoni
  • Assumere sempre la giusta quantità di fibre
  • Limitare il sale
  • Evitare le bibite zuccherate
  • Mangiare in modo bilanciato
  • Non mangiare cibi insaccati e ricchi di conservanti
  • Evitare condimenti con grassi idrogenati
  • Scegliere sempre alimenti sani e con pochi ingredienti
  • Fare sempre degli spuntini tra i pasti
  • Dedicare almeno tre giorni a settimana all’attività fisica
  • Dormire le giuste ore di sonno
  • Condurre uno stile di vita il più rilassato possibile
  • Evitare i digiuni
  • Concedersi uno sfizio ogni tanto

dieta
Planning dieta – Fonte: iStock

Queste sono le basi per poter contare su un’alimentazione sana e, come visibile da alcuni punti in elenco, non tutto ha a che fare con la dieta.
L’attività fisica, ad esempio, è una costante che ci aiuta tra le altre cose a mantenere il metabolismo alto. Allo stesso modo, una vita il più possibile rilassata evita di far alzare il cortisolo che ad alti livelli è un nemico della dieta.
Seguendo queste semplici regole, quindi, si pongono già le basi per tornare al proprio peso forma in poco tempo e senza perdere il sorriso.

È bene infatti tenere a mente che parte del peso accumulato durante le feste è fatto di liquidi trattenuti che andranno prontamente via già con i primi giorni di alimentazione sana.
Eliminando sale e zuccheri, infatti, l’organismo si libererà naturalmente dei liquidi in eccesso, portando il fisico a perdere gonfiore e almeno un chilo di troppo.
Continuando a mangiare in modo normale, poi, si tornerà in asse con le calorie giornaliere e questo farà il resto, aiutandoci a perdere il resto dei chili accumulati senza quasi farci caso. Un processo che risulterà ancora più rapido se si assocerà al tutto anche l’attività fisica.

Per dimagrire davvero è necessario alimentarsi in modo corretto ogni giorno

donna mangia felice
Donna felice che mangia insalata – Fonte: iStock photo

Spesso, quando si decide di mettersi a dieta, la voglia di avere risultati rapidi spinge a ridurre all’inverosimile il quantitativo di calorie ingerite. A volte si sceglie la dieta suggerita da un’amica, altre quella trovata in giro e altre ancora si opta per il più semplice fai da te.
Nella maggior parte dei casi, però, il risultato è quello di un’alimentazione sbilanciata e troppo al di sotto delle calorie che andrebbero assunte.
Certo, i primi tempi si vedrà il peso scendere ma più che di un dimagrimento sano si tratterà di deperimento. Continuando a mangiare in modo sbagliato, infatti, si perderà peso nei punti sbagliati e parte di questo sarà di massa magra, cosa che porterà ad un abbassamento del metabolismo.

In tutto ciò, l’umore ne risentirà così come il colorito della pelle e la struttura dei capelli. Il risultato finale sarà quello di aver perso peso un po’ prima ma con tanta fame addosso e la possibilità di riprendere tutto (a volte anche con gli interessi) in pochissimo tempo.
Abbassando il metabolismo basale, infatti, tornare a mangiare come prima non sarà più sufficiente a mantenersi perché si tenderà ad ingrassare in quanto le calorie che un tempo andavano bene ora saranno troppe.

Leggi anche -> Mela e cannella: il magico duo per perdere peso

Come se ciò non bastasse, più a lungo sarà durata la dieta e più si avrà voglia di mangiare. Cosa che nella maggior parte dei casi si traduce in attacchi di fame nervosa incontrollabili e che portano a mangiare più calorie.
Con un’alimentazione sana e bilanciata, invece, forse i chili si perderanno meno rapidamente ma si potrà contare su una dimagrimento costante, che faccia apparire sempre sane e che dia modo di vivere normalmente. Mangiando in modo sano e nelle giuste proporzioni è infatti possibile concedersi anche qualche sfizio come una cena fuori con gli amici o quel dolcetto che si desidera da tanto tempo. E tutto senza inficiare la dieta.

Cosa fare se si viene da tante diete sbagliate

mangiare
Donna con cibo che chiede aiuto – Fonte: iStock photo

E se si ha un passato fatto di diete sbagliate?
In tal caso è possibile che il metabolismo sia in sofferenza per i motivi spiegati primi. In questi casi solo un nutrizionista può dare i consigli giusti. Questi, saranno infatti legati ad uno studio del caso volto ad aiutare prima di tutto il metabolismo. Il modo migliore per bruciare ciò che si mangia nel modo corretto.
Gli studi sugli alimenti, offrono sempre maggiori possibilità di gestire piani nutrizionali in grado di aiutare a dimagrire semplicemente scegliendo il cibo giusto. Per una dieta che sia in grado di risollevare il metabolismo, però, è importante affidarsi a meni esperte e avere la pazienza di aspettare i risultati. Alla fine, però, ne sarà sicuramente valsa la pena.

In conclusione, quindi, se si devono perdere pochi chili e si viene da un’alimentazione normale, nella quale si è un po’ ecceduto per via delle feste, basta tornare a mangiare come prima e ridurre un po’ sale e zuccheri raffinati per tornare al proprio peso in pochissimo tempo.
Se si hanno problemi di metabolismo e ci si trova ancora una volta ad aver preso peso, la soluzione migliore è quella di sentire un nutrizionista. Spiegandogli la propria storia alimentare si potrà infatti studiare insieme un piano d’azione.
Allo stesso modo, se i chili da perdere sono tanti, forse è il caso di rivedere la propria alimentazione o di indagare su eventuali problemi ormonali o di intolleranza e allergie.
Anche in questo caso, quindi, le persone più indicate alle quali rivolgersi sono sicuramente il proprio medico di base e il nutrizionista.

Da leggere