Sanremo 2020 | Michelle Obama possibile ospite, contatti con l’ex First Lady americana

Il Festival di Sanremo si avvicina, trapelano le prime indiscrezioni sugli ospiti femminili: contatti con Rula Jebreal, trattativa in dirittura d’arrivo, e Michelle Obama. In alternativa Oprah Winfrey.

Amadeus
Amadeus conduce Sanremo 2020 – Fonte: Instagram

L’avvento del nuovo anno significa (anche) l’avvicendamento del Festival di Sanremo: ne abbiamo avuto un assaggio con la recente finale di Sanremo Giovani, condotta da Amadeus, che ha decretato i partecipanti fra le Nuove Proposte della kermesse canora. All’Ariston, dal 4 all’8 febbraio, verrà stabilito il vincitore. Stessa cosa per i big in gara: 22 fra esordienti e veterani della manifestazione.

Anche a Capodanno, in quel di Potenza, si respirava – in un certo qual modo – aria sanremese: “L’anno che verrà” condotto sempre da Amadeus ha lasciato spazio a qualche super ospite che rivedremo anche a febbraio nella città dei fiori. Lo stesso succederà il 6 gennaio nello speciale de “I soliti ignoti” – format legato all’annuale Lotteria Italia – dove si strizzerà nuovamente l’occhio all’appuntamento canoro che è – e resta – un must della nostra cultura.

Sanremo 2020: Rula Jebreal tra gli ospiti femminili, si pensa anche a Michelle Obama e Oprah Winfrey

Michelle Obama possibile ospite a Sanremo 2020
Michelle Obama possibile ospite a Sanremo 2020 (Getty Images)

C’è grande attesa persino a livello internazionale: a Sanremo, infatti, da tempi non sospetti, la differenza la fanno (anche) gli ospiti. Già annunciati Fiorello e Benigni, più Jovanotti. Mentre sono ancora da definire le presenze femminili. A tal proposito ha fatto molto discutere la presenza eventuale della giornalista Rula Jebreal. Ci sono come sempre due fazioni: chi la vorrebbe vedere all’Ariston e chi ne mette in discussione la presenza, i motivi sono facilmente intuibili. Oltre alla questione d’origine, tema che ha scaldato lo scorso anno anche parte della platea e di un certo tipo di stampa legato alla vittoria di Mahmood, c’è il tema che andrà a trattare. Essendo una giornalista, la donna vorrebbe intervistare un personaggio di spicco per affrontare il tema della violenza di genere.

Leggi anche –> Sanremo 2020 | Cantanti ammessi ed esclusi | Gli ospiti

La Jebreal, suo malgrado, sa di cosa parlerebbe. Dal momento che è figlia di una madre morta suicida dopo aver subìto uno stupro, per questo si è sempre battuta affinché ci fosse rispetto e concordia per le differenze sociali. Soprattutto in merito alle donne e alle violenze che quotidianamente subiscono. Ad ogni modo, la presenza, ampiamente ventilata, della donna all’Ariston ha fatto sì che cominciassero anche i rumors su chi potesse essere intervistata dalla cronista.

In pole, per adesso, ci sarebbe Michelle Obama (l’ex First Lady americana è da sempre impegnata contro la violenza sulle donne): la sua presenza farebbe schizzare gli ascolti della kermesse, le parti sarebbero a colloquio ma è ancora tutto da definire. La prima alternativa, in caso di forfait, è Oprah Winfrey.

Leggi anche –> Sanremo 2020 | Carriera e curiosità dei 22 big in gara

Nomi di spicco che hanno prevedibilmente facilitato la fuga di notizie: ad oggi l’unica cosa certa è Rula Jebreal si è detta onorata di partecipare al Festival di Sanremo, l’ha fatto sapere recentemente sulle pagine del Corriere della Sera, e qualora venisse tutto confermato (la direzione finale parrebbe essere questa) metà del suo compenso andrebbe alle attività di Nadia Murad: premio Nobel per la Pace 2018, anche lei vittima di stupro, diventata simbolo del genocidio della comunità yazida.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI