Fitness: ecco gli orari giusti per allenarsi

Scopri quali sono gli orari in cui dovresti allenarti per ottenere il meglio dal tuo fisico.

Fitness orologio
Fonte: iStock photo

Quello dell’allenamento è un momento molto importante della giornata perché oltre a mantenersi in forma e in salute si possono raggiungere obiettivi diversi in base alle proprie esigenze. Così, ci si può allenare per perdere peso, per tonificare o anche per rilassare i muscoli come nel caso dello stretching. Qualunque sia la ragione per cui ci si dedica allo sport, anche l’orario può fare la differenza. Sebbene ciò che conta è muoversi, infatti, ci sono degli orari che per determinati tipi di allenamento risultano più efficaci. Scopriamo quali sono per rendere ancora più performante l’attività fisica.

Gli orari giusti per ogni tipo di allenamento

fitness
Fonte: Istock photo

Iniziamo subito con il dire che se si è alle prime armi o si è seguiti da un istruttore è sempre bene rivolgersi a chi si conosce per avere dei pareri mirati e che tengano conto di tanti particolari che possono riguardare la persona. Detto ciò, ci sono degli orari che indicativamente possono essere più adatti quando si vuole ottenere un determinato risultato.

L’orario giusto per perdere peso. Se ci si allena per perdere peso, come spesso accade, le ore più giuste sono quelle del mattino e per la precisione quelle che vanno dalle 6:00 alle 8:00. L’ideale è allenarsi ancor prima della colazione perché se a digiuno, l’organismo brucerà più grassi. Il primo pasto della giornata, in questo caso, dovrebbe avvenire entro 30 minuti (un’ora al massimo) dalla sessione sportiva.

L’orario più indicato per dare volume ai muscoli. Se si punta al tono muscolare o alla definizione, allora è meglio puntare tutto sulle ore pomeridiane e per la precisione dalle 17:00 alle 19:00. In questa fascia oraria, infatti, le prestazioni sono migliori e sarà più facile ottenere dei buoni risultati.

Leggi anche -> Fitness: come superare la pigrizia invernale

L’orario giusto per sentirsi più energici. Allenarsi al mattino è ancora una volta la scelta giusta. Qui l’ora non conta più di tanto purché ci si alleni subito dopo essersi alzati e si faccia seguire il tutto con una colazione energetica. In questo modo si inizierà la giornata carichi di endorfine e più svegli e pronti che mai.

L’orario perfetto per scaricare lo stress. Infine, se ci si allena per rilassarsi, la sera è il momento più indicato. Dopo una giornata di lavoro, andare a correre o seguire una sessione in palestra aiuterà ad allontanare le tensioni accumulate. Al fine di non correre il rischio di passare una notte insonne, però, sarebbe meglio far seguire all’attività fisica qualche momento da dedicare al relax. Va bene una mini sessione di meditazione, dello stretching fatto con una musica rilassante o un bel bagno caldo prima di andare a dormire. Qualcosa che attenui l’effetto energetico che da sempre lo sport.

Ovviamente questi orari vanno presi solo come dei suggerimenti e non come una regola da seguire ad ogni costo. In primis, perché possono variare in base alle abitudini e allo stile di vita e sopratutto perché alla fine dei conti ciò che conta principalmente è fare attività fisica. Motivo per cui, è sempre preferibile farla in un orario diverso che astenersi per attendere il momento giusto.

fitness