Jennifer Aniston più bella grazie al digiuno intermittente

Jennifer Aniston ha svelato a tutti uno dei suoi segreti di bellezza: la dieta del digiuno intermittente.

Fonte: Instagram.com/jenniferanistononline

Chi non ha sognato almeno una volta di poter essere in forma come Jennifer Aniston? L’attrice, cura da sempre l’aspetto fisico, mostrandosi sempre al meglio di se e impeccabile. Dai capelli così perfetti da far moda (come non ricordare il taglio di Rachel, in Friends) alla splendida linea che sfoggia da sempre e che è una delle cose che più la caratterizza. Ebbene, da oggi seguire il suo esempio sarà più semplice che mai poiché la Aniston ha svelato uno dei suoi segreti di bellezza ovvero la dieta che segue ormai da tempo e con la quale sembra trovarsi alla grande. Stiamo parlando dell’ormai famosa dieta del digiuno intermittente che la Aniston segue specificatamente nella formula 16:8. Ma di cosa si tratta esattamente? Scopriamolo insieme.

Jennifer Aniston svela a tutti la sua dieta 18:6

Fonte: Instagram.com/jenniferanistononline

La Aniston, durante un’intervista per Radio Times, dove è intervenuta per promuovere il nuovo show per Apple TV dal titolo “The Morning Show” ha rivelato di seguire da tempo la dieta del digiuno intermittente. Un regime divenuto famoso negli ultimi tempi e che comprende varie formule tra cui quella seguita proprio dalla Aniston e nota come la dieta 16:8.
Secondo l’attrice, seguire questo nuovo modo di alimentarsi le ha fatto notare una grande differenza. Ma come funziona esattamente?

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Nel caso del 16:8 il trucco sta nel seguire 16 ore di digiuno e mangiare nelle otto restanti. La libertà in questo regime alimentare è quella di poter mangiare come si preferisce e senza conteggiare le calorie e tutto scegliendo la fascia oraria che si preferisce per mangiare.
Ciò che conta, infatti, è restare digiuni per almeno 16 ore di fila. In questo modo cenando alle 20 si può iniziare il conteggio delle 16 ore che prevederebbe quindi di consumare il primo pasto del giorno dopo intorno alle 12, proseguendo fino alle 20. In questo modo, si salterebbe la prima colazione per poi effettuare pranzo e cena, purché negli orari giusti per tornare a digiunare per almeno 16 ore.

A dirla tutta, il digiuno intermittente prevede l’astenersi dal consumare cibo solido ma è possibile bere durante il giorno caffè e tè senza zucchero.
Gli effetti positivi sarebbero una miglior sensibilità all’insulina, la capacità di bruciare più facilmente i grassi e l’aumento del tono muscolare. Secondo la Aniston, inoltre, questo regime alimentare renderebbe la sua pelle luminosa.
La formula 16:8 è solo una delle possibilità offerte dal digiuno intermittente. Esistono infatti altri tipi di digiuno che consistono nel mangiare per cinque giorni a settimana o a giorni alterni per due volte a settimana. Ciò che conta è riuscire a restare senza mangiare per diverse ore, in modo da far entrare l’organismo in una modalità che aiuterebbe, secondo i fautori della dieta e la Aniston stessa, a sentirsi meglio. Ma il digiuno fa davvero così bene?

Leggi anche -> I cibi dietetici da abolire prima di Natale

Inutile dire che si tratta di un tipo di alimentazione che non va bene per tutti e che molti medici ritengono errata. Non dimentichiamo che la colazione è il pasto più importante della giornata e quello in grado di stimolare il metabolismo. Certo, anche alle 12 si può fare una buona colazione ma tutto dipende dall’ora in cui ci si alza e dalle proprie condizioni fisiche.
In ogni caso, Aniston a parte, che è sicuramente seguita dai suoi medici, prima di decidere di avvicinarsi ad un simile regime dietetico (come a qualsiasi altro), è indispensabile consultare il proprio medico curante ed affidarsi ad un nutrizionista che saprà dare i consigli giusti e mirati alla persona, in modo da portare a dei risultati efficaci e tutto senza patire la fame.

Fonte Photo by Warner Bros. Television