Home Ricette Come conservare i peperoni: ecco i metodi di conservazione

Come conservare i peperoni: ecco i metodi di conservazione

CONDIVIDI

Con i peperoni si possono preparare diversi piatti, ma come si possono conservare? Scopriamo come conservarli per poterli gustare tutto l’anno.

Conservare i peperoni (iStockPhotos)

Quando finisce la stagione dei peperoni, la classica domanda che ci poniamo è: come consumarli durante l’inverno?

Si sa che i peperoni sono tra gli ortaggi principe dell’estate, inoltre le proprietà nutrizionali, unite ai benefici, dei peperoni si sposano in tutto e per tutto con la nostra dieta mediterranea.

Se vogliamo consumarli anche fuori stagione, noi di CheDonna.it  vi consigliamo come fare.

Peperoni: come conservarli

(Thinkstock)

Durante il periodo estivo, si consumano maggiormente i peperoni, non sono ortaggi molto delicati, ma non bisogna trascurarli. Scopriamo quali sono i metodi di conservazione, per garantire le caratteristiche organolettiche dei peperoni anche fuori stagione.

I metodi di conservazione da seguire facilmente a casa sono tre:

  1. In frigo: è la soluzione è più comune, quando li acquistate, conservate i peperoni, senza lavarli nei sacchetti di plastica e riponeteli in frigo. Il peperone verde rispetto ai rossi e ai gialli resiste fino a due settimane.
  2. Arrostiti: i peperoni arrostiti si possono conservare per un anno intero. Si procede in questo modo: lavateli, arrostiteli, spellateli e tagliateli a listarelle, li sistemate nei barattoli precedentemente sterilizzati. Chiudete i vasi con tappi nuovi e sistemateli in una pentola piena di acqua fino a superare i barattoli di 2-3 cm, li portate ad ebollizione. Quando raggiunge il bollore li lasciate per altri 25-30 minuti, poi  fate raffreddare completamente l’acqua prima di togliere i vasi. Asciugateli e fate la prova del clic, poi etichettate e riponete i vasi con le vostre conserve di peperoni arrostiti in un luogo fresco e al buio. Si possono conservare fino a 12 mesi.
  3. Sott’olio: alternativa ai precedenti metodi di conservazione. Iniziate a pulire i peperoni dei semini e i filamenti esterni e tagliateli a losanghe e poi a pezzettoni. In una pentola mettete l’aceto di mele e versate i peperoni e ricoprite con acqua fredda, portate ad ebollizione coprendo la pentola cuocete per 10 minuti o fino a quando i peperoni non saranno teneri ma ancora sodi. Scolate i peperoni dal suo liquido e li lasciate asciugare su di un telo asciutto e pulito, poi li sistemate nei vasetti di vetro sterilizzati alternando con degli spicchi di aglio e foglie di basilico. Riempite i vasetti con l’olio extra vergine di oliva lasciando vuoto ad 1 cm dal bordo, poi richiudete i vasetti e procedete con la sterilizzazione.

Come si congelano i peperoni

come congelare i peperoni (Istock)

I peperoni si possono conservare nel freezer, ma ricordate che il gusto rimane invariato, ma non la consistenza, perchè con il processo di congelamento questa si modificherà. Si possono congelare sia i peperoni crudi che arrostiti per un periodo che oscilla dai 6 ai 8 mesi. Si consiglia di tagliare i peperoni, dopo averli lavati a dadini o a strisce, poi metteteli su una teglia distanziati tra loro, in questo modo si possono facilmente mettere nei sacchetti di plastica, creare il sottovuoto e riporli definitivamente nel freezer.

Conservarli in agrodolce

peperoni in agrodolce peperoni in agrodolce

Per conservare i peperoni in agrodolce, iniziamo a lavarli sotto l’acqua corrente, poi li asciughiamo con la carta assorbente, priviamoli dei semi e tagliamoli a cubetti o a striscioline. Portiamo ad ebollizione con l’aceto, l’olio, lo zucchero e il sale e li lasciamo cuocere per circa dieci minuti. Poi togliamoli dal liquido e stendiamoli su un canovaccio di cottone senza sovrapporli e lasciamoli raffreddare. Quando il liquido sarà freddo, trasferite i peperoni nei barattoli e chiudeteli, conservateli nella dispensa o in un posto fresco, asciutto e non umido.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Leggi anche