Home Ricette Come congelare le melanzane crude: segui i consigli

Come congelare le melanzane crude: segui i consigli

CONDIVIDI

Le melanzane sono un’ottima verdura, si possono preparare diversi piatti. Ma come congelare le melanzane crude? Segui i nostri consigli

Congelare le melanzane

Con l’arrivo dell’inverno molte verdure e ortaggi non sono più disponibili, quindi si optare alla conservazione nel freezer, in modo da poterle gustare anche fuori stagione.

Le melanzane appartengono alla famiglia delle Solanaceae, e sono una tipica verdura estiva, si possano cucinare in numerosi modi, dalla  classica parmigiana alle melanzane arrostite. Ecco perché è importante sapere come conservarle, essendo una verdura versatile e piace a tutti. Si può congelare, ma come si può procedere? A tal proposito affidatevi a noi di CheDonna.it  vi diamo tutti i consigli per farlo in modo corretto.

Preparare le melanzane

La prima cosa da fare è scegliere delle melanzane fresche, più è fresca la verdura e meglio si conserverà nel congelatore. Ecco alcuni consigli da seguire.
  • Scegliete delle melanzane al giusto punto di maturazione: devono essere sode e il cui colore della buccia scuro e uniforme.
  • Non utilizzate melanzane che presentano punti soffici o delle macchie.
  • Le melanzane nere sono più resistenti una volta congelate, rispetto alle melanzane alle varietà cinesi viola o alla varietà thailandese, ma tecnicamente tutti i tipi di melanzane possono essere congelati.

Le melanzana è una verdura acquosa e quindi se si deve congelare, deve avvenire in modo corretto, perchè questo potrebbe rendere le melanzane quasi immangiabili. Se le melanzane vengono congelate in modo sbagliato, quando si scongelano la mollica risulterà molliccia e dal gusto amarognolo. Quindi per ottenere delle ottime melanzane non basterà semplicemente congelarle, ma bisognerà seguire alcuni accorgimenti.

Scottare le melanzane in acqua bollente e tagliarle

Le melanzane da surgelare crude devono essere scottate necessariamente o sulla griglia o in acqua bollente. Si procede in questo modo.

  • Lavare le melanzane
  • Asciugare con carta assorbente o con canovaccio di cotone
  • Affettatele sottilmente con un coltello affilato: ogni fettina dovrà essere di circa un centimetro di altezza. Rimuovete la parte del picciolo e quella finale.
  • Disponete su di un canovaccio di cotone, sopra un tagliere messo obliquamente sul lavello.
  • Salatele e lasciatele colare, almeno per 2 ore, in modo che si elimina l’acqua amarognola.
  • Immergetele per un minuto in acqua bollente, riempite la pentola per circa 2/3 della sua capienza e mettetela su un fuoco alto. Aspetta il tempo necessario perché l’acqua arrivi a bollore.
  • Aggiungete del succo di limone all’acqua di cottura, basta versare nella pentola  circa 125 ml di succo di limone fresco per ogni 4 litri di acqua. Il succo di limone è un antiossidante naturale e protegge le melanzane senza modificarne in modo eccessivo il sapore.
  • In una zuppiera capiente mettete acqua e ghiaccio: utilizzate molto ghiaccio per accertarti che la temperatura dell’acqua sia molto bassa.Potete prepararla prima di iniziare a cuocere le melanzane.
  • Appena bolle l’acqua, sbollentate le melanzane e lasciate bollire per circa 4 minuti. In questo modo si va ad eliminare gli enzimi responsabili del deperimento della melanzana nel lungo periodo.  Se non sbollentate le melanzane prima del congelamento, queste inizieranno a perdere colore, sapore e potere nutrizionale nel giro di un mese, anche se congelata.
  • Scolate velocemente le fette di melanzana e tuffale in acqua e ghiaccio. Utilizzate una schiumarola, in questo modo si ferma velocemente il processo di cottura.
  • Fate raffreddare le fette di melanzana in acqua e ghiaccio per circa 4-5 minuti o finché non saranno completamente fredde.
  • Aggiungete altro ghiaccio, se necessario, in modo da mantenere la temperatura dell’acqua molto bassa.
  • Scolate le melanzane ed asciugatele: le melanzane potete rimuoverle utilizzando un mestolo od un cucchiaio forati e sistemale in uno scolapasta o su diversi strati di carta assorbente.

Come congelarle le melanzane

Congelare le melanzane Ffonte Istock

Le melanzane sono pronte per essere sistemate in un contenitore adatto al congelamento, potete utilizzare dei sacchetti per alimenti o un contenitore in plastica. Ecco alcuni consigli da seguire.

  • Se utilizzi dei sacchetti di plastica: dopo aver messo le melanzane chiudeteli rimuovendo più aria possibile per prevenire dei danni da congelamento alla verdura. L’ideale è utilizzare i sacchetti sottovuoto, ma anche i sacchetti di plastica con chiusura rapida.
  • Se congelate le melanzane in un contenitore in plastica lascia dello spazio vuoto tra la verdura ed il coperchio, bastano circa 1,5 cm, perchè durante il congelamento, le melanzane potranno aumentare di volume liberamente senza rovinarsi.
  • Annotate la data in cui avete preparato le melanzane per sapere sempre da quanto tempo le state conservando nel congelatore.
  • Potete separare i vari strati di melanzane con della pellicola per alimenti, questa operazione è utile per poter scongelare solo le fette di melanzane che servono all’occorrenza lasciando congelate le altre.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Leggi anche