Come avere la pancia piatta prima del Natale

0
2

Scopri cosa mangiare per arrivare al Natale con la pancia piatta e l’intestino più sano.

pancia piattaUno dei problemi che affliggono maggiormente le donne è quello del gonfiore addominale. Ogni qual volta si gonfia la pancia, infatti, oltre al dolore e alla sensazione di fastidio si devono fare i conti con lo specchio che non rimanda un’immagine piacevole. I vestiti tendono infatti a cadere male, a stare stretti e il risultato è quello di un profondo senso di disagio che si vorrebbe far passare al più presto. La pancia gonfia, però, non è solo un problema estetico ma si lega a tanti problemi che possono andare da quelli ormonali (per i quali è indispensabile sentire il proprio ginecologo) a quelli legati ad un’alimentazione scorretta o a problemi intestinali che andrebbero visti insieme al medico curante. Per fortuna, esistono dei metodi che aiutano a sgonfiare la pancia. In commercio ci sono tisane a base di finocchio o di salvia (preparabili anche in casa) ed anche lo zenzero può far molto in caso di aria dovuta ad una cattiva digestione. Insomma, le soluzioni ci sono e spesso passano anche per strade semplici e costituite dalla giusta scelta degli alimenti da mangiare. Proviamo quindi a capire cosa consumare ogni giorno per ottenere una pancia più sgonfia e per sentirsi meglio con se stesse.

Pancia piatta: i cibi da mangiare per arrivare in forma al Natale

Fonte: Istock photo

La pancia gonfia è spesso il sintomo di un intestino che non funziona bene e che di conseguenza andrebbe controllato al fine di comprendere se è necessario assumere dei fermenti specifici per rimetterlo in sesto. Se fatti i controlli di rito, tutto sembra andar bene, allora il problema può essere legato ad un’alimentazione sbagliata o ad uno stile di vita non esattamente sano. Per poter vantare una pancia piatta da sogno è infatti importante seguire determinate regole come mangiare con calma, masticare bene, evitare cibi che producono aria o fermentazione, eliminare alimenti che causano intolleranze e allergie e stressarsi il meno possibile.
Detto ciò, ecco alcuni alimenti che se inseriti all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata possono fare la differenza.

Il kefir. Questo alimento è un vero toccasana per l’intestino e aiuta sia a sgonfiare la pancia che a correggere eventuali problemi. In genere lo si trova nei super mercati ma è ancora meglio quello da realizzare in casa partendo da grani che si possono trovare gratuitamente mettendosi in contatto con persone disposte a regalarli e reperibili tramiti gruppi presenti sul web. Di latte o d’acqua, il kefir andrebbe consumato ogni giorno specie se a colazione. In alternativa può essere consumato anche durante il giorno purché lo si scelga sempre bianco e senza zucchero.

Lo yogurt. Un po’ meno potente del Kefir ma sempre utile per l’intestino è lo yogurt che, grazie alla presenza di fermenti lattici vivi, aiuta anche a mantenere la pancia più sgonfia. Perfetto da mangiare a colazione o come spuntino purché sia sempre scelto senza zucchero.

I cereali integrali. Grazie alla presenza di fibre, i cereali integrali sono un alimento prezioso da inserire a colazione o da consumare attraverso pane e pasta durante il giorno. In grado di regolare l’intestino promuovono la pancia piatta, evitando problemi di gonfiore e fastidio per tutto il giorno.

Kiwi. Oltre a regolare l’intestino ed aiutare con la presenza di fibre, il kiwi aiuta ad eliminare l’adipe che si forma intorno alla pancia, promuovendo così un ventre piatto.

Zenzero. Famoso per diversi motivi, lo zenzero ha tra le sue proprietà anche quella di sgonfiare la pancia. Iniziare ad assumerlo prima del Natale aiuterà a giungere alle feste con un organismo più sano e una pancia sicuramente più piatta.

Pompelmo. A fine pasto o durante il giorno, il pompelmo contribuisce a far smaltire il grasso in eccesso, specie quello presente nella zona addominale.

Mela. Anche la mela è un valido aiuto perché aiuta ad eliminare il gas in eccesso che è spesso anche la causa principale della pancia gonfia.

Finocchi. Infine, come già accennato, i finocchi aiutano sia a dimagrire (grazie all’effetto saziante e alle poche calorie) che a regolare l’intestino tramite il contributo di fibre. Sotto forma di tisana, se assunti dopo i pasti, hanno un effetto rilassante e in grado di sgonfiare l’addome.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Per far si che questi alimenti funzionino a dovere è indispensabile inserirli in un regime alimentare sano e bilanciato che sia coaudiuvato anche dalla giusta dose di attività fisica. In questo modo, arrivare a Natale con la pancia piatta sarà sicuramente più semplice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>>
Pancia gonfia: come svolgere gli addominali nel modo corretto
Dieta dei cereali per eliminare la pancia: il menu settimanale
Gli alimenti da evitare e i consigli da seguire per avere la pancia piatta