Home Bellezza Capelli Capelli: Riga centrale o di lato? Scopri a chi sta bene

Capelli: Riga centrale o di lato? Scopri a chi sta bene

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09
CONDIVIDI

Capelli e acconciature: la riga centrale piuttosto che quella di lato a chi sta bene? Ogni riga ha un suo viso a cui dona, scopri qual è il tuo

capelli: riga centrale e riga laterale (Istock)

Capelli: Riga centrale o di lato? Dilemma un po’ per tutte noi donne: c’è chi usa portarla di lato, a sinistra, chi di lato a destra e, chi centrale. Spesso si cambia pettinatura e un po’ tutte noi proviamo a modificare (o almeno ci proviamo) il nostro look. Ma siamo sicure che facciamo bene? Siamo sicure che la “classica riga” che portiamo ormai fin da quando eravamo bambine sia quella adatta al nostro viso? No, perché magari stiamo sbagliando lato, magari a noi, al nostro viso sta bene la riga centrale (casi rari, lo vedremo). Insomma, croce e delizia di tutte le donne: i capelli e come acconciarli! Per molte donne portare la riga da una parte piuttosto che dall’altra è principalmente un’esigenza dettata da una serie di caratteristiche, come la forma del viso, l’attaccatura dei capelli, il taglio e la piega. Se siamo abituate a pettinarci sempre nella stessa maniera, siamo convinte che non esista altro modo per stare bene. Ma è davvero così? Nel mondo delle immagini e dei selfie dovremo forse cambiare le nostre abitudini?

Riga centrale o di lato? Sceglierla in base alla forma del viso

forma del viso capelli riga centrale o laterale? (Istock Photos)

Certamente quando parliamo di riga centrale il ricordo corre subito agli anni ’70 e fine ’60, al movimento hippie che proprio delle chiome lunghe, lasictae crescere incolte e dunque con riga in mezzo alla testa e spesso con fascette sulla fronte fece uno dei suoi simboliOppure negli anni ’90, quando invece si portava con uno styling più grunge. Ma al di là delle mode, la riga al centro sta bene a tutte? Si adatta a ogni tipologia di viso. La riga centrale è sinonimo di simmetria, armonia, proporzioni equilibrate, ma non sta bene a tutte e anzi, a molte fa paura, e a ragione, perché rischia di mettere in primo piano quelli che consideriamo difetti. In linea di massima la riga al centro crea un effetto “allungante”, sottolinea gli zigomi ed esalta la simmetria del volto, quindi sta meglio con i volti tondi e quadrati che necessitano di maggiore verticalità e slancio. I volti spigolosi e triangolari hanno bisogno di una riga meno netta, quindi laterale (moderata), che ammorbidisce i contorni frontali e bassi e restringa le tempie. La riga laterale e super laterale determina invece un effetto “push-up”, cioè valorizza i volti lunghi e rettangolari che, al contrario dei precedenti, hanno bisogno di orizzontalità: la diagonale del ciuffo crea un effetto ottico di riempimento. Con o senza volume la riga laterale si presta a molteplici varianti, dalle più eleganti alle più casual. Conferisce sensualità allo sguardo, con un effetto vedo non vedo, per un look severo ma sexy. Iper-femminile e più romantica in versione volumizzata accompagna perfettamente le shiny waves.

1. Viso a cuore: riga dei capelli centrale

capelli riga centrale o di lato? (Istock)

Partiamo subito da una forma del viso abbastanza particolare, e cioè quella a cuore. La teoria vuole che il viso a cuore sia un viso abbastanza tondo e regolare per tutta la parte superiore, caratterizzato, però, da un mento abbastanza affusolato e piccolo, così che il volto appaia come una “goccia rovesciata” o appunto un cuore. Con questo tipo di viso molto dipende dalla lunghezza dei Capelli. Con i capelli lunghi, la riga centrale potrebbe mettere in risalto le simmetrie del viso e soprattutto gli zigomi – cosa che non è mai dispiaciuta a nessuno. Ma è anche vero che la riga centrale è ideale anche sui volti simmetrici, così come quelli squadrati poiché, in questo caso, la riga centrale, tende ad allungare e dare un senso di affusolato al viso squadrato.

Con i capelli un po’ più corti o con una lunghezza e una piega tale per cui il volume sia concentrato all’altezza del mento o poco sotto (così da bilanciare il mento a punta), provate la riga di lato: allungherà il viso “schiacciato dal taglio”, facendolo sembrare anche più magro!

2. Viso rotondo: riga dei capelli centrale

capelli riga centrale o di lato (Istock Photos)

Con un viso rotondo o tondo, la riga dei capelli deve essere rigorosamente centrale. Questo dona una visione affusolata e magra al viso. La riga centrale crea un effetto slim, dunque si addice di più a questa tipologia di volti. Questo perché la riga centrale nel viso tondo (ma anche rettangolare) tende a dare verticalità e lunghezza al viso. L’obiettivo del viso tondo è, ovviamente, quello di sembrare più affusolato. Spesso, portare i capelli lunghi e vaporosi può essere una buona idea, ma se il vostro volto è anche un po’ piccolino, potrebbe “perdersi” sotto alla vostra cascata di capelli. Come portare allora i tagli anche medi e i capelli lisci?  L’unico must è optare per uno styling mosso e voluminoso! Se il volume non è il vostro forte, sappiate che la riga perfetta per il viso tondo è quella molto di lato: dà profondità e inevitabile (e strategico) movimento sulla parte alta della testa.

3. Viso rettangolare: riga dei capelli laterale

capelli riga centrale o di lato (Istock)

Il viso rettangolare o quadrato, teoricamente, vorrebbe la riga laterale: rende più smussati gli angoli della mandibola, allunga il volto otticamente e dona una piega subito più morbida. La fronte molto ampia, il viso rettangolare e anche le sopracciglia “a punta” fanno sì che ci siano troppi “spigoli” sul volto. La riga laterale, invece, equilibrerebbe il tutto. Nel caso della fronte ampia, si può armonizzare il viso con una frangia non troppo piena. In caso di fronte alta si può anche mascherare l’attaccatura dei capelli con un ciuffo laterale oppure, con una riga centrale ma con un taglio di capelli scalato e mosso, ondulato. Ultimo consiglio, se si opta per la riga centrale e si ha una fronte alta, infoltire le sopracciglia in modo da rendere meno evidente lo spazio frontale.

4. Viso ovale e simmetrico: riga centrale e di lato

capelli riga centrale o di lato (Istock Photos)

Per coloro le quali hanno un viso dalla forma ovale, si ritengano fortunate perché questa forma del viso, definita “standard” è quella perfetta. Adatta ad ogni tipo di acconciatura e taglio di capelli e, di conseguenza anche alla riga, che essa sia laterale o centrale poco importa. La riga in centro ne esalta le simmetrie e allunga il viso (ottimo, quindi, se avete un po’ di doppio mento, per esempio, ma non adatta a chi si sente di avere un viso un po’ oblungo), mentre la riga di lato addolcisce i lineamenti (perfetta, quindi, se vi vedete comunque un po’ squadrate o dai tratti “rigidi”).

Potrebbe interessarti anche >>>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI